HOME BLOG FUMETTI CHARACTERS ARTICOLI REGOLE CONTATTI LINK RICERCHE MERCHANDISING

venerdì 25 settembre 2009

Paperinik alla Mostra Internazionale dei Cartoonists di Rapallo

Paperinik sarà il protatogonista della XXXVII edizione della Mostra Internazionale dei Cartoonists di Rapallo che dal 3 al 18 ottobre l’Antico Castello sul Mare di Rapallo ospiterà una rassegna delle tavole originali del personaggio in costume più amato dell’universo disneyano.
Segue il comunicato stampa a cura di Carlo Chendi e Sergio Badino:

"Da Paperinik a PK – Viaggio fra i supereroi Disney” è il tema della XXXVII edizione della Mostra Internazionale dei Cartoonists (M.I.C.) di Rapallo, organizzata dall’Associazione Culturale Rapalloonia! ONLUS, che debutterà il prossimo 3 ottobre nell’Antico Castello sul Mare di Rapallo. La Mostra è realizzata con il supporto dell’Assessorato alla Cultura della Regione Liguria e del Comune di Rapallo e con il patrocinio della Provincia di Genova e dell’UNICEF.
Prosegue inoltre il rapporto con Cartoons on the Bay, il Festival internazionale dell’animazione e della multimedialità organizzato da Rai Trade, già avviato nel corso dell’ultima edizione grazie al trasferimento del festival proprio a Rapallo.
Non è certo un caso che sia proprio Paperinik il protagonista dell’edizione 2009 della M.I.C.: l’alter ego mascherato di Paperino, che celebra quest’anno i suoi 40 anni di gloria, è l’unico personaggio creato da autori italiani che ha avuto un simile successo nel mondo. Ideato da Guido Martina grazie a un’intuizione di Elisa Penna e realizzato graficamente dal Maestro genovese Giovan Battista Carpi, Paperinik vede la luce nel 1969 con “Paperinik il diabolico vendicatore”. Si tratta della prima storia a fumetti in cui Paperino, dotato di una nuova identità trionfatrice, può finalmente vivere avventure fuori dagli schemi comuni della sua normale routine e interpretare un ruolo diverso da quello dell’eterno sconfitto.
Quest’esposizione ripercorre il successo del ben noto super papero dalle origini fino alla sua più recente evoluzione: PK, figura ispirata ai più celebri eroi in calzamaglia statunitensi. In mostra le tavole originali di alcune tra le più belle storie di Paperinik di tutti i tempi oltre a schizzi, layout e studi dei personaggi delle tre serie di PK.
Se Paperino è l’emblema dell’uomo medio”, ha dichiarato Carlo Chendi, autore e co-curatore, “Paperinik è quello che l’uomo medio vorrebbe essere: forte, intelligente e invincibile. È proprio per questo sogno dell’uomo che, in tutte le epoche, si sono creati i miti dei supereroi. A parte gli dei greci, comunque non umani ma divini, il primo supereroe umano chi è se non Achille? Il mito prosegue con Parsifal, molto più tardi arriva Zorro (che in qualche modo ricorda molto Paperinik), poi Superman, Batman (ma anche Asterix e Obelix) e infine tutti i super della Marvel, dall’Uomo Ragno all’Incredibile Hulk: guarda caso ora passati tutti alla Disney a far compagnia al nostro Paperinik”.
A corredo dell’esposizione è stato prodotto un ricco volume (realizzato da Rapalloonia! e Deus Editore), che nasce come catalogo della mostra, ma ne travalica il confine perché fruibile come pubblicazione autonoma, compendio critico e approfondimento inedito su Paperinik. È un libro di respiro internazionale, poiché presenta testi in italiano e in inglese e si sofferma – attraverso gli interventi di autorevoli saggisti e autori italiani e stranieri – sul vasto campionario di personaggi in costume facenti parte dell’universo Disney nati ai quattro angoli del globo.
Insieme a Paperinik, il volume presenterà infatti una rassegna di alcuni tra i principali personaggi in costume dell’universo Disney che, dietro un’insospettabile quotidianità, celano identità mascherate e poteri sensazionali. Comicità e tratti parodistici caratterizzano i supereroi disneyani con una doppia identità, ognuno dei quali conserva sempre le goffaggini e le incertezze dei propri panni “borghesi”. Un esempio fra tutti è Super Pippo, lo sgangherato ego parallelo supereroico di Pippo, antesignano statunitense di Paperinik. Sempre di origine italiana e nati sulla scia di Paperinik ricordiamo Paperinika, la controparte mascherata di Paperina, e Tuba Mascherata, alias Paperon de’ Paperoni.
Programma degli eventi a ingresso libero all’auditorium delle Clarisse:
  • Sabato 3 ottobre, ore 17.00: Cartoons on the Bay & Rapalloonia!
    Proiezione dei film finalisti e vincitori dell’edizione 2009 di Cartoons on the Bay, festival internazionale dell’animazione televisiva e multimediale, organizzato da Rai Trade in associazione con Rai Fiction e gemellato con Rapalloonia!. Interviene Roberto Genovesi, direttore artistico di Cartoons on the Bay.
  • Sabato 10 ottobre, ore 17.00: Facciamo un fumetto con Paperinik!
    A cura della redazione di Topolino e di Rapalloonia!.
    Laboratorio creativo destinato alle classi delle scuole elementari e medie inferiori. Attraverso le tecniche narrative del fumetto, prendendo spunto da immagini e oggetti “magici”, sceneggiatori e disegnatori Disney aiuteranno i ragazzi a liberare la fantasia per creare una storia a fumetti. Durata del laboratorio: 2 ore circa.
  • Sabato 17 ottobre, ore 17.00: Gran finale. Cerimonia di chiusura della XXXVII edizione.

Saluto conclusivo delle autorità. Tavola rotonda su Paperinik, PK e i supereroi Disney con Roberto Santillo, direttore dell’Accademia Disney. Spettacolo comico di Carlo Denei e di Andrea Di Marco.
In serata, su invito, avrà luogo la Cena dei Cartoonists presso il ristorante U Giancu, con l’assegnazione dei tradizionali premi U Giancu a due disegnatori e a uno sceneggiatore.
L’associazione culturale Rapalloonia! ONLUS persegue la promozione del fumetto, del cinema d’animazione e dei mondi a essi adiacenti, in ogni possibile declinazione, mediante canali d’informazione e cultura. Oltre a occuparsi della Mostra Internazionale dei Cartoonists, suo fiore all’occhiello, l’associazione lavora con importanti partner per promuovere il fumetto come forma espressiva e mezzo di comunicazione. Tra le più recenti iniziative di Rapalloonia!: l’organizzazione di una tavola rotonda in ricordo di Claude Moliterni nell’ambito del festival internazionale dell’animazione televisiva e multimediale Cartoons on the Bay; l’ideazione e la produzione dell’albo Carlo Chendi: 75… e non sentirli! con il sostegno di Tunué – Editori dell’Immaginario; la realizzazione di un laboratorio sul fumetto presso il DAMS di Imperia; la conduzione di un seminario sulla sceneggiatura svoltosi all’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova, sfociato nella mostra degli allievi Tavole di Resistenza presso la libreria «Feltrinelli» di Genova; la presentazione di romanzi a fumetti e volumi di saggistica legati ai linguaggi del visivo presso la libreria «Porto Antico Libri» di Genova, ancora con il supporto di Tunué. Tra gli storici partner di Rapalloonia!: Comune di Rapallo, Regione Liguria, Provincia di Genova, UNICEF.
La Mostra Internazionale dei Cartoonists di Rapallo – Nata nel 1972 per valorizzare il lavoro dei fumettisti, è una delle più antiche manifestazioni del settore in Italia ed è stata la prima a esporre tavole originali. È una delle poche iniziative dedicate ai comics fondata, e in seguito sempre gestita, da professionisti del settore: da Carlo Chendi, prima con la collaborazione dei suoi colleghi Luciano Bottaro e Giorgio Rebuffi dello Studio Bierreci Comics e, in seguito, dello sceneggiatore Sergio Badino. Con i suoi cataloghi la Mostra si è occupata di svariate monografie e approfondimenti su temi legati al mondo dei fumetti.

Informazioni pratiche: http://www.rapalloonia.com/
Orari Mostra: sabato e domenica 10.30/12.30 – 15.30/19.30; mar-mer-giov-ven – 15.30/19.30; lunedì chiuso
Ingresso: 3€ Intero (oltre 18 anni); 1€ Ridotto (6-18 anni) scuole e comitive (min 15 persone); gratuito fino a 6 anni, oltre 70 anni, categorie protette
Per informazioni, gruppi o scuole tel. 0185 50528 – rapalloonia@rapalloonia.com


Articolo spostato su http://spaghettihero.99k.org/2009/09/25/paperinik-alla-mostra-internazionale-dei-cartoonists-di-rapallo/
Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.