HOME BLOG FUMETTI CHARACTERS ARTICOLI REGOLE CONTATTI LINK RICERCHE MERCHANDISING

venerdì 31 luglio 2009

Kevin Feige parla dei prossimi film della Marvel

Il presidente dei Marvel Studio, Kevin Feige, ha rilasciato durante il Comic-Con un'intervista nella quale si è sbilanciato su chi saranno i personaggi che potremmo vedere nel prossimo film sui Vendicatori.
"Penso che si sappia che ci saranno Iron Man, Thor, Captain America e Nick Fury. Credo che non ci saranno problemi nel dire che saranno presenti alcuni membri dell'universo di Hulk nel film. Per i membri secondari, Black Widow sarà una presenza sicura e lo stesso si può dire per l'organizzazione SHIELD. Per me quello che mi eccita poter vedere in questo film sugli Avengers è vedere insieme questi quattro personaggi che interagiscono fra di loro. Dal primo numero di Avengers fino a Civil War, la dinamica tra Steve Rogers e Tony Stark è incredibile e affascinante. Porta fuori degli aspetti di entrambi i personaggi che non si vedrebbero nelle rispettive franchise. Gettare Thor nel mucchio è tutta un'altra cosa e penso che sarà incredibile. Quindi aggiungerne altri dieci o quindici [personaggi].. o francamente anche quattro... Penso che sarebbero troppi".
Al momento non si sa ancora se Hulk sarà presente. "Sapete Zack Penn sta ancora delineando i contorni mentre parliamo quindi vedremo", inoltre per il capo dei Marvel Studio la presenza di Hulk in The Avengers è un fattore importante vista la sua presenza nei comics ma non sa se Edward Norton tornerà ad interpretare il gigante verde. Norton qualche giorno fa aveva confermato ad MTV che la Marvel non l'ha ancora contattato per riprendere il ruolo di Bruce Banner in The Avengers. "Le menti della Marvel sono qualche volta opache. Non voglio dire che sono ottusi, ma non ho la minima idea su cosa vogliano fare. Hanno questa idea di collezionare i personaggi della Marvel. Chissà dove si dirigeranno?". A questo proposito gli sceneggiatori Mark Fergus e Hawk Ostby avevano precedentemente dichiarato che avrebbero voluto vedere Captain America, Thor e Iron Man unirsi per combattere Hulk.
Feinge spiega che potrebbe essere fatto un film su Black Widow "Scarlett ha firmato per tutte queste opzioni, dovremmo essere molto fortunati se il pubblico volesse vederlo".
Per quanto riguarda la preparazione di Captain America "La pre-produzione comincerà ad ottobre. Abbiamo già degli artisti che stanno lavorando ai concept art. Joe Johnston sta finendo The Wolf Man adesso ma è già molto avanti nella sceneggiatura ed era con noi in ufficio la scorsa settimana".
Tra le varie idee per il film è stata ipotizzata la presenza degli Invaders, un super gruppo della seconda guerra mondiale che era composto da Bucky (Il braccio destro del Capitano), Union Jack, Namor il Sub-Mariner, Toro, Blazing Skull, Silver Scorpion e l'originale Torcia Umana. Non è detto che si riuscirà a vederli tutti visto che la Fox possiede i diritti degli ultimi due ma considerando che in originale la Torcia Umana era un androide la Marvel dovrebbe avere i diritti di questo personaggio. Feige ha detto "La versione della seconda guerra mondiale della Marvel avrà una grande presentazione. Si tratterà del nostro film più diverso ed internazionale. In termini di cast c'è un gruppo con cui il Capitano lavora che avrà l'opportunità di avvalersi di un casting molto più internazionale".
Ma quando gli è stato chiesto se gli Invaders saranno presenti nel film ha risposto con "Non lo so", successivamente Feige ha inoltre menzionato la possibile presenza dell'organizzazione Hydra, un'organizzazione segreta terroristica che ha spesso combattuto contro lo SHIELD di Nick Fury, Howard Stark, il padre di Tony e Captain America. È stato scoperto che la Marvel possiede ancora i diritti della razza aliena mutaforma, gli Skrulls, che si suppone saranno i nemici contro cui combatteranno i Vendicatori in The Avengers. A questo punto gli Hydra potrebbero fare un accordo con gli Skrulls nel caso venissero inseriti nel film e Howard Stark potrebbe collegarsi con Iron Man 2.
Nella clip che è stata mostrata al Comic-Con, Whiplash fa riferimento alla famiglia Stark descrivendola come un covo di ladri e macellai. In questo modo gli eventi della storia di Captain America potrebbero trattare la creazione di Whiplash. Infine Feige ha rivelato che il cast di Captain America verrà annunciato fra qualche mese.
Durante il Comic-Con Jon Favreau ha negato le voci che lo vedevano come regista del film The Avengers a causa dei fitti impegni con la franchise di Iron Man. Nonostante il film sia stato rimandato una volta permettendo una possibile partecipazione di Favreau, forse non accadrà lo stesso se verrà confermata la produzione di Iron Man 3 "Ci sarà Iron Man 3, questo è quello che so" ha rivelato il regista "Quando fanno gli accordi tra le varie opzioni, hanno incluso Iron Man 3. Così so che stanno pianificando il terzo. Se sarà prima o dopo di The Avengers. .. hanno annunciato che Avengers sarà il prossimo, ma lo hanno già rimandato una volta il che è stato incoraggiante. Il mio coinvolgimento non è stato ancora determinato. Bisogna ricordare che si deve tenere d'acconto come sarà Thor e non lo saprò finché il film non sarà finito. Si saprà di Thor non prima di due anni e per quanto riguarda Captain America devono ancora cominciare la pre-produzione. Ci sono quindi molte scoperte che dovranno essere fatte prima che uno possa capire come sia veramente The Avengers".

L'Insonne ritiratore per un sottosegretario immaginario

A Rimini un albo speciale de L'Insonne è stato ritirato perché... in una vignetta appare un sottosegretario di fantasia! L'episodio, accaduto qualche giorno e fa e riguarda la dj insonne Dedemona (Desdy) Metus.
L'albo pubblicato per l'occasione, Anime fortunate, disegnato da Alessio Fortunato su testi dello stesso Di Bernardo. speciale è Tirato in 11.000 copie, doveva essere distribuito in un centro commerciale, Le Befane, sponsor dell’iniziativa e teatro di una ricca mostra espositiva dedicata a L’Insonne. Preparato in coincidenza con Rimini Comics, ha però avuto qualche problemino. Nella storia, si presenta il cattivo e si dice che è un “sottosegretario alla cultura”. Ecco cosa succede a realizzare una serie ambientata in Italia. La direzione dell’azienda ha visto nella identificazione del un ruolo politico una minaccia. Qualche sprovveduto, o persona in malafede, avrebbe potuto pensare che il cattivo della nostra storia potesse essere identificato in un uomo politico vero, in carne ed ossa, e scatenare una marea di polemiche.
E’ ovvio che gli autori de L’Insonne non intendevano identificare nessuna persona realmente esistente e che i fatti narrati sono solo frutto di fantasia. Ma questo non è stato sufficiente ad evitare che la diffusione degli albi non venisse bloccata per evitare complicazioni.
Cioè mentre negli USA la DC comics può mettere Lex Luthor (nemisi storica di Superman) come presidente degli Stati Uniti per anni, da noi in Italia non si può accennare neanche ad un micragnoso sottosegretario alla cultura malvagio in un albo a bassa tiratura, quando poi è risaputo che alcuni nostri politici di grossa fama sono stati indagati per corruzzione o associazione mafiosa (non faccio nomi visto l'aria che tira, ma soprattutto perchè non mi va di fare un post elenco del telefono), è proprio vero l'Italia è un paese di Santi, Navigatori e Censori.
Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.