HOME BLOG FUMETTI CHARACTERS ARTICOLI REGOLE CONTATTI LINK RICERCHE MERCHANDISING

giovedì 30 luglio 2009

JAXA commissiona un cortometraggio di Galaxy Express 999

L’agenzia spaziale giapponese ha commissionato un cortometraggio pubblicitario del Galaxy Express 999 per promuovere le attività che si svolgono nella prefettura di Kagoshima (dove si trova la rampa di lancio principale della JAXA, acronimo di Japan Aerospace eXploration Agency), ha chiesto al maestro Matsumoto e alla Toei Animation di realizzare un piccolo film per “incoraggiare” i giapponesi a visitare la suddetta base aerospaziale. Matsumoto ovviamente ha accettato e, insieme al regista Iku Ishiguro, lo sceneggiatore/scrittore Yoshimi Narita e il Club dei Giovani Astronauti Giapponesi (chiamati dal maestro per aiutarlo a stendere la storia), ha realizzato questo corto di 999 secondi (16:39 in tutto) che vede il giovane protagonista della storia originale, Tetsurō, prendere il 999 per vedere l’eclissi di sole totale avvenuta pochi giorni fa in tutto il sud est asiatico. Da qui il ragazzo deciderà di diventare astronauta per poter rivedere, nel 2035, quest’evento così affascinante…
Il corto dovrebbe uscire il 9 settembre 2009, in concomitanza con l’uscita di una versione rimasterizzata di Galaxy Express 999, realizzata per festeggiare i 30 anni della serie originale. Insomma, una data davvero irripetibile per tutti i fans di Matsumoto e del bellissimo Galaxy Express 999!

I Coldplay quest-star nei Simpsons

I Coldplay diventeranno cartoon in una puntata dei «Simpsons», prestando voce e "corpo" al cartone della famiglia più sgangherata d'America. La band inglese sarà ingaggiata da Homer, reduce da una vincita milionaria alla lotteria, per tenere in casa un concerto esclusivo.
A renderlo noto il sito della Bbc. Nella sceneggiatura sembra che sia previsto un momento in cui, racconta il produttore esecutivo Al Jean al sito statunitense «Entertainment Weekly», i quattro dovranno interrompere il concerto perchè Bart deve andare in bagno.
I Coldplay seguono così le orme di tante star musicali apparse nel cartone animato di Matt Groening: da Paul McCartney a Elton John, da Michael Jackson a Barry White. Senza dimenticare le comparsate di gruppi come gli U2, i Rem e i Green Day, che, nel lungometraggio uscito l'anno scorso al cinema, suonavano una versione metallara della sigla dei Simpson.
Secondo il sito «Entertainment Weekly» anche la cantante e attrice Eartha Kitt avrebbe registrato l’audio per un episodio della nuova stagione del cartoon prima della sua morte, avvenuta il Natale dello scorso anno.

Marvel conferma gli anime di Blade, X-Men e Planet Hulk

La Marvel Entertaimen ha confermato, nel suo stand Marvel Animation al Comic-Con International che le versioni animate di Blade, X-Men e Planet Hulk saranno prodotte in Giappone.
Il progetto di Planet Hulk dovrebbe essere un film esclusivamente realizzato per il circuito dell' home video, cioè direttamente pubblicato in dvd e prodotto dallo studio di animazione Madhouse per l' uscita prevista nel 2010. Marvel aveva precedentemente annunciato che la stessa Madhouse avrebbe animato i personaggi di Iron Man e Wolverine in Giappone per la popolazione autoctona.

Alla Marvel arriva dall'Inghilterra Marvelman

Arriva un nuovo (vecchio) supereroe in casa Marvel. Si tratta di Miracleman, originariamente chiamato Marvelman.
Il personaggio è stato creato dal britannico sceneggiatore e disegnatore Mick Anglo nel 1953, l'idea era di creare un rimpiazzo per Capitan Marvel la cui serie all'epoca era stata chiusa negli states, ma aveva ancora grande popolarità nel regno unito perciò fu creato Marvelman che come il suo originale riceveva i suoi poteri dicendo una parola "kimota" ovvero atomik al contrario, poichè l'origine dei suoi poteri non era magica, ma atomica come era di moda all'epoca. Così come Capitan Marvel ha una famiglia (Capitan Marvel Jr. e Mary Marvel), anche Marvelman ha la (Young Marvelman e Kid Marvel) se il nemico giurato ci Capitan Marvel è il Dr. Sivana quello di Marvelman è Dr. Gargunza, se il lato oscuro di Capitan Marvel è Black Adam quello di Marvelman è Young Nastyman. Marvelman quindi dovrebbe essere classificato come copia di una copia (Marvelman era la ricalcatura di Capitan Marvel che era la scopiazzatura in stile magico di Superman), ma grazie alle storie scritte da Alan Moore negli anni 80, il personaggio di rilanciato e rinnovato a 20 anni dalla chiusura della serie. Moore fece di Miracleman il primo supereroe decostruzionista, con una personalità complessa piena di incoerenze.
Protagonista di Miracleman è il giovane Micky Moran, caratterizzato da un’anima pura, semplice e genuina. Micky viene scelto come il depositario dell’immenso potere armonico dell’universo, racchiuso nella parola “kimota” che, pronunciata, aveva la forza di trasformarlo da adolescente nel più potente supereroe del mondo.
Miracleman si prepara al gran ritorno, questa volta tra i supereroi della Marvel. Per l’occasione rispolvererà il nome originale e tornerà a chiamarsi Marvelman, però a questo punto ci si domanda sempre più se acquistando un personaggi basato sul formaggione rosso la Marvel non dia sempre più segno di volersi avvicinare alla DC.

Il 12esimo dei Pokémon al Festival internazionale del film di Locarno

Il 12esimo film della saga dei Pokémon, “Pokémon Diamond and Pearl the Movie: Arceus :To the Conquering of Space-Time”, sarà presentato in prima internazionale al prossimo Festival internazionale del film di Locarno. che si svolgerà nella città svizzera dal 5 al 15 agosto.
Realizzato da Kunihiko Yuyama, autore dei precedenti episodi come della serie televisiva, il film chiude la trilogia “Diamante and Perla”. Al termine della proiezione i giovani spettatori avranno la possibilità di incontrare Shoko Nakagawa, l’interprete della canzone che dà il titolo al film e “voce” del Pokémon Pichu. Inoltre i giovani spettatori potranno imparare a disegnare i Pokémon sotto la guida di alcuni animatori giapponesi che saranno presenti a Locarno per l’occasione.
Un altro evento speciale destinato al giovane pubblico sarà la prima mondiale di “Mai Mai Miracle”, l’ultima produzione dello studio MadHouse Ltd. (Paprika) distribuita dalla Shochiku. Si tratta di una favola animata carica di poesia, che porta la firma di Sunao Katabuchi (Principessa Arete, serie Black Lagoon).
La programmazione destinata ai più giovani sarà completata da una selezione di una quindicina di cortometraggi - la maggior parte dei quali senza dialoghi - realizzati da esponenti della nuova generazione del cinema giapponese d’animazione e che saranno raccolti sotto il titolo di “Dream Impact”.
Il Festival di Locarno presenterà inoltre, in collaborazione con la Cineteca Italiana di Milano, la copia restaurata di un film muto per bambini che porta la data del 1922, “Lo strano viaggio di Pim-Popò” di Dante Cappelli e Giovanni Casaleggio. La proiezione sarà accompagnata in diretta dai musicisti dell’Istituto Barlumen di Milano, autori della colonna sonora originale composta espressamente per l’occasione.
Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.