HOME BLOG FUMETTI CHARACTERS ARTICOLI REGOLE CONTATTI LINK RICERCHE MERCHANDISING

mercoledì 17 giugno 2009

Due anni Capitan America/Steve Roger ritorna in vita

Miracolosa guarigione per Capitan America. Due anni dopo che la Marvel Comics aveva ucciso la sua famosa sentinella della libertà essa è tornata più in forma di prima. Joe Quesada ha dato l'annuncio ufficiale al Daily News.
Captain America tornerà il mese prossimo in una miniserie di cinque, "Captain America Reborn".
Il drammatico ritorno non è avvenuto troppo presto per i fan del supereroe e il suo alter ego, Steve Rogers.
"È stato folle", ha detto Brubaker. "Ho avuto uno shock, la gente mi chiamava fino alle 5:30 di mattina - hanno avuto il mio numero di casa in qualche modo - e tutti dicevano le stesse cose, 'Ed, dicci che non è vero, dicci che Capitan America non è morto'".
Fu 68 anni fa quanto gli autori Joe Simon e Jack Kirby introdussero Rogers - uno scheletrico ragazzo a cui viene iniettato il siero del supersodalto per lottare contro i nazisti.
Capitan America è apparso in più di 210 milioni di fumetti in 75 paesi da allora, e un film a grande budget è previsto per il 2011.
"E 'un icona della cultura pop", ha detto Bryan Hitch, artista di "Captain America Reborn".
"[Capitano America] a un cuore del ragazzo un po 'di vecchio stile - che assomiglia a Brad Pitt, ma gli odori come il nonno".

EtrusComix, l'Etruria a fumetti


Dal 30 giugno al 25 ottobre, il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, propone al pubblico Etruscomix, evento ideato dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici per l’Etruria meridionale, realizzato con la partecipazione della Regione Lazio, organizzato da Civita e Comicon (Salone Internazionale del Fumetto).
Sei fumettisti, coinvolti in un'autentica Residenza d’Artista, rievocano con le loro tavole inedite le bellezze di un territorio ricco di storia e suggestioni, l’Etruria.
I fumetti, con le loro storie, sono frutto della fantasia di giovani artisti e dialogano armoniosamente con i reperti archeologici del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia.
Manifesto simbolo della mostra è la tavola (che vedete qui sopra) realizzata dal grande Milo Manara, illustratore e autore di storie a fumetti noto in tutto il mondo per il fascino sensuale delle sue tavole.
I 6 artisti, Francesco Cattani, Marino Neri, Paolo Parisi, Michele Petrucci, Alessandro Rak, Claudio Stassi, hanno concentrato la loro attenzione su tre luoghi, il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia a Roma, la Necropoli ed Museo di Cerveteri e la Necropoli ed il Museo di Tarquinia.
Gli autori invitati, due per ogni sede scelta, si sono immersi per una settimana, fisicamente e metaforicamente, nella cultura e nei luoghi dell’Etruria; il periodo di residenza e lo studio delle sedi hanno suscitato in loro la scintilla creativa per ideare fumetti inediti, ispirati dall’enorme bagaglio storico e culturale col quale sono stati in contatto.
Nelle sedi di Cerveteri e Tarquinia, le stesse immagini in mostra a Roma, saranno riprodotte su pannelli per esterno ed inserite nel percorso archeologico, contaminando in maniera artistica il percorso di visita, che in alcuni punti chiave mirerebbe a far rivivere ai visitatori le stesse sensazioni provate dall’autore.
Il libro a fumetti, che raccoglierà le 6 storie inedite di Etruscomix è edito da Black Velvet (costo di copertina €13; nei siti coinvolti €10).
Titoli dei fumetti: Etruria - Claudio Stassi; Una partenza - Marino Neri; Adonie - Alessandro Rak; L’episodio del fabbro - Francesco Cattani; Netvis - Michele Petrucci; Viaggio – Paolo Parisi.

Sede della mostra: Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia.
Orari: tutti i giorni 8.30-19-30. Lunedì chiuso. Ultimo ingresso ore 18.30.
E’ possibile visitare Etruscomix con il biglietto di ingresso al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia.
Biglietto: Intero: €4; ridotto: €2 (per studenti, insegnanti e ragazzi dai 18 ai 25 anni appartenenti alla Comunità Europea e altre categorie stabilite dal ministero dei beni culturali); gratuito: fino a 18 anni e oltre i 65 anni; studenti e insegnanti della facoltà di architettura, conservazione beni culturali, lettere e filosofia, archeologia e dell’accademie delle Belle Arti; ai giornalisti; alle guide turistiche; ai portatori di handicap; tessere ICOM e altre categorie stabilite dal ministero dei beni culturali.
Informazioni 06-32810;
Sito Internet http://www.civita.it/

Dai gialli di Agatha Christie i fumetti dell'ispettore Poirot

Dai romanzi di Agatha Christie arrivano i fumetti dell’ispettore Poirot. “Assassinio sull’Oriente Express”, “Morte sul Nilo” e “L’Assassinio di Roger Ackroyd” si trasformano, infatti, in tre racconti, compresi in un unico volume: “I grandi casi dell’ispettore Poirot”.
Si tratta di un’iniziativa che vede Edizioni BD affiancare Harper and Collins come partner dell’editore francese Emmanuel Proust nella pubblicazione di queste storie della più grande autrice di gialli di sempre.
Indagare sull’omicidio di un distinto americano con la passione per il viaggio trovato morto nella sua carrozza sull’Orient Express. Risalire al colpevole dell’uccisione di una giovane ereditiera durante una vacanza sul Nilo e scoprire infine cosa c’è dietro la morte di Roger Ackroyd. Sono queste le sfide che Hercule Poirot dovrà affrontare, nelle pagine delle tre classiche storie che vantano le firme di un gruppo di artisti del fumetto francese come François Rivière, Solidor e Bruno Lachard.
Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.