HOME BLOG FUMETTI CHARACTERS ARTICOLI REGOLE CONTATTI LINK RICERCHE MERCHANDISING

sabato 6 giugno 2009

Torna la Torcia Umana anni 30 in stile Alex Ross

Ricordate la prima ed originale Torcia Umana, Jim Hammond, legato al noto team degli Invasori? Questo personaggio sarà il protagonista di una nuova miniserie studiata da Alex Ross (cover e concept della storia) e Mike Carey (testi), che verrà rilasciata negli Usa a partire da settembre.
Gli autori hanno promesso di restituire la Torcia Umana originale a un ruolo di primo piano nell’attuale Marvel Universe.
Ecco come il portale della casa editrice italiana presenta questo eroe: creato da Carl Burgos nel 1939 e apparso per la prima volta su Marvel Comics n.1, Jim Hammond è stato uno dei principali protagonisti delle storie dell’allora Timely Comics, insieme a Capitan America e a Namor.
L’androide di fuoco fu naturalmente fonte di ispirazione per la creazione del personaggio di Johnny Storm nel 1966, e recentemente è stato riscoperto assieme a un’epoca d’Oro in cui il fumetto si coniugava con la Storia.

Concorso - Un logo per i Musei di Qualità

L'IBC - Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna - con il supporto organizzativo dell’Ufficio Giovani d’Arte del Comune di Modena (GA/ER Giovani Artisti Emilia-Romagna) e la consulenza progettuale del Design Center Bologna, bandisce un concorso patrocinato da Adi (Associazione Disegno Industriale) per la realizzazione del marchio/logo dei musei di qualità, nonché per lo sviluppo delle linee guida per l’immagine coordinata.
Il logo è destinato a essere usato ed esposto nei musei riconosciuti, nonché ad essere inserito in pubblicazioni e cataloghi e in tutte le possibili iniziative di comunicazione in Italia e all’estero. L’ambito di applicazione del logo/marchio è molto vasto in quanto l’Emilia-Romagna offre un panorama museale ricco e variegato, ove coesistono musei di tradizione e nuove fondazioni, grandi collezioni d’arte e dimore storiche, eco-musei e castelli, musei all’aperto e musei d’impresa. I temi dei musei che potranno essere riconosciuti sono molteplici: vanno, per esempio, dal cibo alla musica, dall’arte al teatro di figura, dalle specificità di prodotto all’archeologia, dalle testimonianze della cultura rurale all’artigianato, dal collezionismo alla paleontologia.
La partecipazione è aperta a studenti, professionisti, società e/o studi under 36 (che non abbiano ancora compiuto il trentaseiesimo anno di età alla data del 30 aprile 2009) domiciliati nel territorio della Regione Emilia-Romagna che svolgano attività nell’ambito della gra?ca, del design, della pubblicità, della comunicazione.
Tra le proposte inviate, di cui sarà accertata la regolarità e il rispetto delle norme del presente bando sarà selezionato un progetto vincitore assoluto del concorso. Al vincitore sarà corrisposto un premio di €2000,00.

Ulteriori informazioni sui siti:
IBC: www.ibc.regione.emilia-romagna.it/concorso-logo.htm
Design Center Bologna: www.design-center.it
Giovani d’Arte di Modena: www.comune.modena.it/gioarte/

Phantom ritorna in Italia con storie inedite

Tra i tanti eroi di carta nati negli anni Trenta, Phantom è senz’altro uno dei più celebri e più longevi, non solo per la leggenda di immortalità che lo circonda. Ideato nel febbraio del 1936 da Lee Falk, Phantom in un certo senso anticipa la fortunata stagione dei supereroi, non solo perché è invincibile, ma per la sua missione diretta a combattere la violenza e la criminalità, come disse una volta Lee Falk, precisando che il suo personaggio “è contro ogni forma di sopraffazione e di dittatura, perché si oppone a ogni forma di violazione dei diritti umani”.
Fedele a quest’impegno, Phantom è stato protagonista di mille avventure, tutte vittoriose, che tuttavia non sono riuscite a debellare tutto il male che c’è nel nostro pianeta. Le sue storie sono state a lungo popolari nel nostro Paese e anche sul finire del Novecento sono state spesso riproposte in edizioni fedeli. Ma da una ventina di anni Phantom è scomparso dalle edicole, dopo il tentativo della Comic Art di ristampare in edizioni tascabili le storie più famose.
Dall’inizio degli anni Quaranta la versione a strisce quotidiana è stata affiancata, negli Stati Uniti, da alcune collane di comic-books, realizzati da bravi disegnatori come Wallace Wood, Steve Ditko, Jim Aparo e altri.
Da oltre mezzo secolo, le storie sono realizzate dal gruppo scandinavo Egmont, che le distribuisce in Australia e molti Paesi europei. Adesso queste storie arrivano anche in Italia, in un collana mensile di comic-books dell’Eura Editoriale che affianca Phantom a quelle dedicate a Dago, John Doe, Unità Speciale, ecc..
Le storie, tutte autoconclusive, sono disegnate da alcuni bravi professionisti, come Dick Giordano, Donne Avenell, Jean-Yves Mitton, Romano Felmang e Norman Workerm che rispecchiano lo spirito e le situazioni dei racconti di Falk.
Non mancheranno, in alcune storie, i riferimenti a situazioni già presentate nelle strisce degli anni Trenta, come la lotta di Phantom contro i pirati Singh, che diede inizio alla lunga saga.
Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.