HOME BLOG FUMETTI CHARACTERS ARTICOLI REGOLE CONTATTI LINK RICERCHE MERCHANDISING

mercoledì 3 giugno 2009

Beck diventerà un film live-action

Anche Beck avrà il suo live-action. Nell’ormai infinita serie di adattamenti di anime e manga per il grande schermo stavolta tocca all’opera rock di Harold Sakuishi. Beck è stato pubblicato come manga nel 2000, per poi diventare un anime di successo nel 2004.
Il film sarà una produzione giapponese. A dirigere il film di Beck sarà Yukihiko Tsutsumi, che ha già fatto un’ottimo lavoro con l’adattamento cinematografico di 20th Century Boys. Le riprese cominceranno a luglio, mentre il film debutterà nelle sale nell’autunno 2010.
A interpretare Ryusuke Ray Minami è stato chiamato Hiro Mizushima, Yukio Tanaka avrà il volto di Takeru Satoh.
Per il film di Beck saranno composte 30 canzoni originali che saranno interpretate dai protagonisti della pellicola.

Succubes, il fumetto dedicato alle donne nella storia

"Camilla" è il titolo del volume che inaugura "Succubes", una nuova serie nella quale si fondono elementi storici, esoterici e fantastici.
Ogni volume proporrà una storia completa. Pubblicato da Soleil Productions, l'albo è firmato da Thomas Mosdi (soggetto) e Laurent Paturaud (disegni). La trama ruota attorno alla confraternita dei Succubi, che influenza la storia umana fino dai tempi più remoti.
La nuova serie prende spunto da una nota caratteristica maschile che attraversa i secoli e le culture: il tentativo di mantenere la donna in una posizione subalterna.
"Succubes" è nata con la ferma intenzione di contrastare questa secolare inguistizia e di rileggere la storia ufficiale dando alle donne quel rilievo che una visione maschilista ha sempre limitato.
Questo primo volume è ambientato durante la Rivoluzione francese. I protagonisti più noti di questo periodo sono ovviamente Robespierre e Danton, ma accanto a loro ci sono anche alcune donne, come per esempio Manon Roland e Olympe de Gouges. Quest'ultima (1748–1793), drammaturga e giornalista, è particolarmente importante perchè nel 1791 pubblicò la Dichiarazione dei diritti della donna e della cittadina, dove dichiarava la piena uguaglianza politica dei due sessi.
Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.