HOME BLOG FUMETTI CHARACTERS ARTICOLI REGOLE CONTATTI LINK RICERCHE MERCHANDISING

venerdì 6 febbraio 2009

Powers di Bendis diventerà un telefilm

Ieri, al New York Comic Con, Brian Michael Bendis ha confermato la notizia che circolava fra gli addetti ai lavori già da qualche tempo: Powers diventerà presto un telefilm. La nuova serie andrà in onda sul network americano FX.
La scelta di trasformare Powers in un telefilm sembra una naturale evoluzione per la serie scritta da Bendis e disegnata da Michael Avon Oeming. Powers racconta infatti il mondo dei supereroi usando il taglio investigativo di polizieschi come NYPD o The Shield. L’adattamento TV di Powers dovrebbe proprio sostituire The Shield nel palinsesto di FX.
Bendis, in un’intervista a MTV News, ha raccontato anche la tribolata storia dell’adattamento in live action di Powers. Il fumetto doveva diventare un film nel 2001, ma il progetto è stato scartato dallo stesso Bendis. Perchè? La sceneggiatura approvata dalla Sony aveva eliminato il personaggio di Deena Pilgrim, una dei due investigatori che indagano nel mondo dei supereroi in Powers.

Il primo trailer di Marvel La Grande Allenza II


Ecco il trailer del videogame "Marvel La Grande Allenza II" che è liberamente tratto dal megaevento Civil War in cui i supereroi della Marvel Comics si scontravano a causa di una legge sulla registrazione dei supereroi.

Mega 140 in vendita, Mega 138 scaricabile on-line

Il nuovo Mega 140 (febbraio 2009) è reperibile in tutte le migliori fumetterie!
Il mensile delle novità presenta una cover terrificante, con protagonista uno Zio Sam eccessivamente dimagrito ed illustrato da Arthur Suydam, un copertinista specializzato in zombie! Infatti la rivista ha concesso un primo piano a Z, la nuova collona saldaPress dedicata al filone horror più vivo del momento. Vi ricordo che se volete conoscere tutto, ma proprio tutto sull’iniziativa è disponibile su Comicsblog un articolo contenente l’intervista ad Andrea G. Ciccarelli, direttore editoriale, rilasciata allo stesso Mega!
Se vi piacciono le interviste non perdetevi la chiacchierata con Alessio Spataro, l’autore di Papa Nazigher (Purple Press), che si sfoga approfondendo la sua visione critica sulla Chiesa e sulla satira fumettistica in generale. Una delle rubriche più interessanti di Mega è The Essential. Questo mese è tutto dedicato a Mike Allred, uno dei più grandi autori americani contemporanei e creatore degli acclamati Madman e X-Statix. Inoltre nella rubrica MechABC (dedicata all’universo degli anime giapponesi) si parla di Transformers!
Vi segnaliamo che sul portale Alastor è disponibile il file pdf con Mega n.138, contenente tutte le novità in uscita a febbraio!

Coraline favola dark tra pupazzi ed effetti 3D

Il mago della stop motion, Henry Selick, già papà con Tim Burton di Nightmare Before Christmas, lancia “Coraline” il primo film che abbina la stop motion (tecnica d’animazione fotogramma per fotogramma di sculture di plastilina o pupazzi mossi nell’arco di pochi secondi per creare un movimento fluido) e gli effetti 3D.
La favola dark che debutterà il 6 febbraio negli Stati Uniti e arriverà a luglio in Italia, è tratta dal bestseller per bambini di Neil Gaiman, pluripremiato romanziere, autore di fumetti e sceneggiatore (è coautore dello script di Beowulf e con Selick di Coraline). Il regista, classe 1952, lavora al progetto da vari anni, con un team di oltre trecento persone ed a disposizione un budget di circa 60 milioni di dollari.
«Coraline è una perfetta e moderna favola dark - spiega al sito Scifiwire il cineasta, autore, fra gli altri, anche di James e la pesca gigante -. Riguarda un pensiero primario che ogni bambino ha, prima o poi: “vorrei avere altri genitori”».

Vinci un drive USB Verbatim da 8 GB

Il blog Doz-Log lancia un contest interessante con in premio una chiavetta USB da 8 GB della Verbatim. Le regole sono più o meno le solite:
  • Potranno partecipare tutti i lettori che parlino del blog e dell’iniziativa con un articolo nel loro blog o sito. Il sito dovrà avere almeno un mese di vita ed essere indicizzato nei motori di ricerca
  • L’articolo dovrà contenere qualche riga di recensione ed un link a DoZ-log ed un un link alla pagina del contest.
  • Si può partecipare con tutti i post che volete, però con solo un post per dominio.

Una volta scritto l’articolo, segnalate la vostra partecipazione con un commento indicando il link della pagina in cui avete scritto l’articolo. Ad ogni partecipante verrà assegnato un numero ed il contest si chiuderà al raggiungimento di 90 partecipanti; per l’assegnazione dei premi si farà riferimento alla prima estrazione sulla ruota del lotto di Venezia a seguito della conclusione del contest.
Il post del contest lo trovate all'indirizzo http://www.dozarte.com/wordpress/2009/01/11/vinci-un-drive-usb-verbatim-da-8-gb/#more-713 .
Se invece volete farvi un giretto su Doz-Log non posso che dirvi che è una buona idea è ricco di idee per la grafica sia web che non, oltre a utili script, ma comunque mantiene anche una notevole varietà di contenuti anche per chi desidera solo cazzeggiare un pò.

Non ci posso credere! Un film su Sampei!!! Trailer


Se da piccoli siete rimasti delusi dallo scoprire che pescare pesci lunghi due metri è quasi impossibile o che nessuno pesca usando le barche radiocomandate allora eravate quasi sicuramente fan di Sampei (il titolo giapponese è Tsurikichi Sampei 釣りキチ三平) creato da Yaguchi Takao, che proprio in questi giorni è diventato un film.
Il manga è stato pubblicato dal 1973 per dieci anni su Shonen Magazine, forse la rivista settimanale di manga più letta in giappone. Il cartone animato è stato mandato in onda in Italia dai primi anni ottanta fino ad oggi ( o quasi).Dalla prima edizione del fumetto a oggi sono apparsi numerosi progetti per una riduzione cinematografica, uno dei titoli sarebbe dovito essere “Crazy Fishing Boy“, a opera di una Major americana. Ma fino ad oggi nessun progetto è andato in porto, in questa pellicola di prossima uscita in giappone
Il protagonista Mihira Sampei verrà recitato da Suga Kenta, il nonno Mihira Ippei sarà interpretato da Watase Tsunehiko, il figo della seria Ayukawa Gyoshin sarà ivece Tsukamoto Takashi (un pò deludente rispetto agli altri devo non gli hanno fatto nemmeno la cicatrice).

Space Chimps - Missione spaziale

Gli scimmiottini nello spazio, sia quello spavaldo che la mite scienziata o il comandante Titan, fisicamente sono attraenti e comici.
La storia a suo modo rende omaggio ad Ham, scimpanzè del Programma Spaziale americano lanciato da Cap Canaveral nel 1961 che superando molti inconvenienti rischiosi seppe salvarsi e atterrare nell’Oceano Atlantico, diventando famosissimo.

La trama:
Un “buco temporale” inghiotte la sonda Infinity Space. Il compito di recuperare la navicella spaziale da 5 miliardi di dollari è affidato ad Ham III, nipote di Ham, lo scimpanzè dello spazio, partito da Cape Canaveral il 31 gennaio 1961. Il viaggio fu breve, 155 miglia, e durò poco, 16 minuti e mezzo, ma da quando Ham tornò giù nell’Atlantico lo si ricorda come uno degli eroici pionieri del programma americano. Ad Ham III tocca di “scimmiottare” il nonno. Il giovane primate è tutt’altro che portato per incarichi tanto impegnativi, giacché è un semplice acrobata da circo, si fa tutti i giorni sparare dal cannone e si diverte un mondo a volteggiare nel vuoto, ripiombando nel buco del tendone per il gran divertimento di tutti. Ma la missione gli tocca. Del resto, il simpatico primate potrà contare sulla compagnia di altre due scimmie, il comandante Titan e il tenente Luna, attraente esemplare femminile, nonché sull’assistenza da Terra di gente perfettamente preparata. Si parte ma non si sa dove si andrà a finire. Sul pianeta Malgor, dall’altra parte dell’Universo, una popolazione di alieni è dominata dal malvagio Zartog. Ham, che non è affatto incline a comportamenti eroici, sarà costretto ad impegnarsi per salvare Titan e liberare tutti dalle grinfie del cattivone. Ne sarà contenta la dolce aliena Kilowatt. E non poco influenza avrà avuto su Ham la graziosa Luna. Il ritorno sarà trionfale.

Cosa è successo a bat-crociato incappucciato?

Cosa è successo al Cavaliere Oscuro? Dopo l’apparente morte di Batman in Batman R.I.P. arriverà la miniserie in 2 episodi Whatever Happened to the Caped Crusader? scritta da Neil Gaiman e disegnata da Andy Cubert.
Su blogs.MySpace ci sono 4 pagine (+ le due cover) in anteprima della nuova storia che segna il ritorno di Gaiman al mondo dei fumetti.
Nell’incipit di Whatever Happened to the Caped Crusader? vediamo i cattivi di Gotham City arrivare nel bar di Joe Chill, un personaggio che in verità dovrebbe essere morto, e qui bisogna ammettere che Gotham City sta diventando una specie di porta girevole con l'aldilà, peggio della continuity degli X-men.
Bellissima invece l’automobile di Catwoman, che sembra la versione glamour della batmobile originale degli anni 40, ma ancora più bella la cover di Alex Ross che trasuda pathos da ogni pennellata.
Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.