HOME BLOG FUMETTI CHARACTERS ARTICOLI REGOLE CONTATTI LINK RICERCHE MERCHANDISING

giovedì 30 aprile 2009

X-Men The animated Series - La Marvel la trasmette online



La Marvel continua la meritoria condivisione di serie animate sul suo sito ufficiale, Marvel.com, questa volta mettendo online quella degli X-Men trasmessa tra il 1992 e il 1997. Qui sopra trovate il primo episodio, mentre da questa pagina potrete vedere gli episodi successivi mano a mano che verranno caricati ogni martedì.

Jonah Martini in mostra a Bergamo

Sabato 2 Maggio dalle ore 16,00 Alex Crippa (sceneggiatore) ed Alfio Buscaglia (disegnatore) inaugureranno la mostra di tavole originali sul loro personaggio JONAH MARTINI, presso la fumetteria ComiXrevolution di Bergamo in Galleria Fanzago, 19 (vicino alla stazione), con ingresso gratuito con durata fino al 30 Maggio.
Durante l'incontro sarà presente anche Michele Foschini rappresentante delle casa editrice ReNoir che illustrerà le novità editoriali.
I partecipanti più fortunati, dopo l'inaugurazione, potranno impossessarsi di una stampa inedita ed in tiratura limitatissima e numerta di Jonah Martini, firmata da Alfio Buscaglia.
Ma le sorprese non finiscono... infatti a oltre ad eserci una sessione di firme e disegni, ed uno sconto del 10% su tutto il catalogo ReNoir presente in negozio, ai partecipanti verrà comsegnato un fumetto omaggio by ReNoir

mercoledì 29 aprile 2009

Terminator Salvation il videogame

In uscita il prossimo 29 maggio 2009, Terminator Salvation non è innanzitutto la solita riproposizione dell’omonimo film (in uscita nelle sale italiani i primi di giugno) bensì un capitolo del tutto inedito, anche a livello di sceneggiatura, che cronologicamente si pone fra Terminator 3 e la nuova pellicola con protagonista Christian Bale. Quest’ultimo non sarà della partita nel videogioco a donare il suo volto al protagonista: un nuovo errore per l’affascinante attore, ci viene da affermare, data la qualità che il gioco è capace di esprimere.
A tutti i livelli, infatti, da quello squisitamente tecnologico, per arrivare alle dinamiche di gioco - un tipico sparatutto in terza persona sulla scia di Gears of War, ma non privo di peculiarità - Terminator Salvation si comporta bene e risulta persino, da quanto abbiamo provato in anteprima, una sfida intrigante e non scontata anche per i giocatori più navigati.
Fra le caratteristiche che danno un sapore del tutto particolare a questa produzione figura sicuramente l’approccio tattico dei nemici, capaci dai attaccarci da ogni fianco, persino alle spalle, insidiosi e caparbi come di rado ci era capitato di vedere anche di recente nel mondo dei videogiochi: per sconfiggerli dobbiamo puntare su un po’ di astuzia, l’aiuto dei compagni controllati dall’intelligenza artificiale e una serie di tattiche da guerriglia che contrastino il loro modo di combattere libero dagli schemi e tutto sommato intelligente. Particolarmente interessante a livello di gameplay la possibilità di affrontare l’intero gioco in compagnia di un amico dinanzi al medesimo schermo diviso orizzontalmente: la ciliegina sulla torta sarebbe stata una siffatta modalità cooperativa da giocare anche online, ma secondo gli sviluppatori avrebbe richiesto troppo tempo, e non è già ora poco - diciotto mesi - quello che è stato speso dagli svedesi GRIN per realizzare il Terminator Salvation.
Il videogioco sarà disponibile dal prossimo 29 maggio sugli scaffali dei negozi in versione PlayStation 3, Xbox 360 e PC.

Corso di ginnastica hot in stile anime


Per gli otaku preoccupati per la prova costume c’è un nuovo corso di ginnastica che vi farà scatenare davanti alla TV. Issho ni Training è un DVD di ginnastica in stile anime da qualche giorno in vendita in Giappone.
La vostra personal trainer sarà Hinako, una Gil Cooper a cartoni animati che vi insegnerà come rimanere in forma, con inquadrature fatte apposta per gente sullo stile del vecchio maestro Muten o di Ryu Saeba (in pratica il 90% della popolazione maschile). Potete scegliere anche l’abbigliamento della vostra bella insegnante: anche le flessioni diventano più piacevoli se a farle è una ragazza sexy in bikini…

Festival del Fumetto aereonautico dal 15 e il 17 maggio

Il fumetto ben si presta a manifestazioni tematiche di ogni tipo.
A Ginevra in Svizzera, il locale Festival de la BD, alla sua seconda edizione, si sposta nei locali dell'aereoporto per una esposizione sul fumetto di ambientazione aerea.
Se passate da quelle parti tra il 15 e il 17 maggio 2009 troverete una quantità di autori di fumetto aereonautico pronti a far dediche.
Info: http://www.fetedelabd.ch/.

MAD Magazine raggiunge quota 500

Lo scorso lunedì è uscito negli USA il 500esimo numero di MAD Magazine, rivista di satira sociale che da 57 anni distrugge la cultura americana in ogni sua forma e sforna talenti in vari campi artistici a ciclo continuo. Nato come fumetto nel 1952 dalla mente di Harvey Kurtzman con la collaborazione di Wally Wood, Jack Davis, John Severin e Will Elder, MAD assume la forma di vero e propio magazine nel 1955 con il numero 24 che non decretò però l’abbandono del fumetto come arma satirica.
Nell’infinita lista di fumettisti che collaborano con MAD da decenni voglio ricordarne un paio in particolere. Al Jaffe, cartoonist e creatore della celebre pagina centrale del magazine che se piegata secondo le linee tratteggiate rivela un’immagine nascosta, vero e proprio marchio di fabbrica della rivista. Ne trovate una galleria interattiva qui. Altro autore monumentale è Sergio Aragones, il creatore di GROO the wanderer, che dal 1963 è apparso su ogni numero della rivista con le sue strip e vignette spesso mute. A quanto pare solo un numero post ‘63 non si fregia del suo operato, e solo perché le vignette andarono perse per un errore del servizio postale.

Schulz vedova dona un milione di dollari per la ricerca sul fumetto

La vedova di Charles M. Schulz, il grande cartoonist creatore di Snoopy e amici, ha donato un milione di dollari all'Università di stato dell'Ohio per sostenere Sullivant Hall, che sarà la sede di un grande centro di ricerca accademica mondiale per la documentazione sul fumetto ("printed cartoon art").
Ma la signora sembra non essere contenta e vuole fare di più, ha dichiarato infatti che donerà altri due milioni e mezzo di dollari se l'Università dell'Ohio riuscirà a mettere insieme la stessa cifra da altre fonti, arrivando così a un finanziamento per il progetto di sei milioni di dollari.

Fonte: ComicsDC

Quando la first lady diventa un fumetto

Michelle Obama, moglie del presidente più fumettoso della storia, strappa un pizzico di celebrità al marito e finisce per diventare la protagonista di una storia distribuita dalla Bluewater Productions.
Su Gossipblog.it leggiamo che questo fumetto sarà inserito all’interno della speciale collana intitolata Female force e presenterà una storia del tutto realistica; infatti la first lady non avrà i super poteri, perché si tratta di una biografia a fumetti che racconta la sua marcia verso il potere e la sua entrata nella storia americana.
Il fumetto sarà disponibile nelle librerie statunitensi a partire da mercoledì, 29 aprile. La storia è stata scritta da Neal Bailey, disegnata da Joshua LaBello e presenta una cover di Vinnie Tartamella. Bluewater Productions è una casa editrice di nicchia ed ha già pubblicato numerosi albi contenenti riferimenti ad esponenti della scena politica come Colin Powell, Sarah Palin e la sempre attiva Hillary Clinton. Tra le loro produzioni segnaliamo William Shatner present: The TekWar Chronicles, una insolita avventura con un protagonista celebre il capitano dell'astronave Enterprice originale, ma non ha niente a che fare ora con il mondo di Star Trek. Per chi non lo ricordasse Shatner oltre ed essere attore in serie come Star Trek e T.J. Hooker è stato anche regista, cantante e scrittore con la serie di libri di fantascienza cyberpunk TekWar che sono anche stati adattati in passato come serie tv dal Canada dietro adattamento dello stesso Shatner che compariva nella serie come personaggio secondario fisso.

lunedì 27 aprile 2009

CISinTandem proroga il termine per l'iscrizione al concorso

E' stata prorogata al 5 Maggio la data di scadenza per l'iscrizione a "CISinTandem" il concorso grafico-letterario organizzato dalCIS Srl, per il 16 Maggio 2009 sta facendo discutere molto appassionati di sceneggiatura e quelli di disegno e illustrazione.
CISinTandem funziona così: nel tempo prestabilito, lo scrittore produrrà un racconto breve (sul genere Noir e sul tema del Fiume) fedele ad una traccia, fornita dall'organizzazione in sede d'evento, ed il disegnatore-illustratore produrrà una tavola formato A4 che sappia rappresentare o riassumere il racconto in un'illustrazione o in una strip a fumetti. Agli scrittori è raccomandato presentarsi con un computer portatile, mentre ai disegnatori, muniti di materiale proprio, sarà concesso l'utilizzo di qualsiasi tecnica e stile, colore o bianco e nero.
Pranzo a buffet e cena saranno offerti dall’organizzazione.

Per maggiori informazioni o per scaricare il bando cliccate qui.

Lady Oscar diventa un musical tutto italiano

"Lady Oscar" arriva a teatro. Il personaggio del cartone ha fatto sognare generazioni di bambini, con la giovane lady che diventa capitano delle guardie di Sua Maestà a Versailles nel periodo che precede la Rivoluzione francese. E adesso il racconto diventerà il soggetto dell'opera in due atti in calendario al Sistina di Roma dall'8 al 10 maggio. A ispirare il testo teatrale è il manga "Versailles no bara" firmato da Ryoko Ikeda.
Sul palco, insieme a un cast di grandi attori del palcoscenico, si esibiscono Danilo Brugia e Alice Mistroni. Autore di testi e musiche è Andrea Palotto, che firma anche la regia, mentre la direzione musicale e gli arrangiamenti sono di Emiliano Torquati.
Siamo nella Francia pre-rivoluzionaria dove una donna muore mentre dà alla luce una bambina. Il marito di lei è l'austero generale dell'esercito e alleva la bambina come se fosse un uomo così che, diventata grande, la giovane riesce a ottenere da Re Luigi XVI il grado di comandante delle guardie reali.
La ragazza cresce e diventa donna, ma sempre in vesti maschili, scopre pian piano la sua vera identità e vive sulla sua pelle e sulla sua anima i forti contrasti tra ciò che sente e ciò che la società, e la volontà paterna, le impongono di essere. La figura tormentata di Oscar si intreccia con gli eventi di una Francia in subbuglio, con le tensioni sociali che esplodono nella presa della Bastiglia e nella Rivoluzione, che segnerà gli eventi storici per Parigi e per tutta Europa.
I rintocchi dell'orologio che dà il ritmo alla rivoluzione sono scanditi dalle battute satiriche del Robespierre/Burattinaio "amico del popolo" (giornale realmente esistito in epoca rivoluzionaria). In scena il grande capo della rivoluzione, che diventa anche una sorta di mezzo di informazione, ripropone le macchiette cortigiane e rende ancor più cruda la realtà della plebe mettendola a confronto con gli sfarzi della corte più grande d'Europa.
E' in questo ginepraio di scontri, contrasti e contraddizioni che fioriscono le storie d'amore di Oscar. C'è l'amore segreto e quello nascosto, quello incompreso e quello negato, quello inseguito e quello che si conclude nell'estremo sacrificio. Da Francois a Fersen, dalla regina Maria Antonietta ad Andrè, Lady Oscar vive l'amore in tutte le sue sfumature, fino a raggiungerlo nella sua forma più tragica, quella del sacrificio estremo.
Quello che viene messo in scena al Sistina, a un anno dal rinnovo del gemellaggio tra Roma e Parigi, è il primo Rock Drama interamente italiano, un tributo al popolo della Rivoluzione del 1789 e ai movimenti che hanno segnato le tradizioni e le culture europee, cambiandone profondamente il pensiero.
Presentato alla maniera dei grandi musical anglosassoni, una delle forme artistiche più innovative e in continua ascesa sul nostro territorio e in Europa, l'opera mette in scena temi sociali ancora attuali. Lady Oscar racconta la disuguaglianza (problema molto sentito nella nuova società multirazziale), la disperazione che nasce dall'ostentazione degli eccessi della ricchezza in contrapposizione agli stenti della povertà (basta pensare ai recenti dibattiti politici in materia cui ancora non si riesce a dare una svolta), l'amore che mette a nudo l'animo umano e la follia inaspettata che ne scaturisce (ai nostri giorni i telegiornali sono pieni di fatti di cronaca violenti legati all'eccesso di un sentimento o di una passione).
Accurato nella ricostruzione di personaggi storici come Luigi XVI e Maria Antonietta d'Austria, Robespierre e Marat, Lady Oscar è una storia di ieri espressa e raccontata con un linguaggio moderno e accattivante per uno spettacolo intrigante e riuscito.

Pachuko Boy il nuovo personaggio di Phil Ortiz

Phil Ortiz ha scelto il Comicon per presentare in anteprima Pachuko Boy, il suo nuovo personaggio a fumetti che diventerà una nuova serie animata già dalla prossima estate. Ortiz, nato artisticamente negli anni Ottanta alla factory di Hanna&Barbera e poi diventato famoso con i Simpson, di cui è uno degli ideatori, ha voluto lanciare a Napoli, all’interno del Salone Internazionale del Fumetto, la sua nuova avventura: «Pachuko - spiega Phil Ortiz - è un ragazzo come tanti, ma ha dei superpoteri che gli permetteranno di diventare una sorta di “street hero”, un eroe della strada, insieme al suo cane e ai suoi amici. Gli animatori di Hollywood sono già al lavoro per disegnare le storie del nuovo personaggio che saranno girate dall’estate negli Studios di Los Angeles». La nuova serie sarà lanciata sul mercato sudamericano per poi andare sugli schermi degli Usa e sbarcare in Europa. «È una scommessa - prosegue Ortiz - su cui lavoriamo da cinque anni, oggi è molto difficile limare un personaggio per farlo diventare appetibile al pubblico televisivo, ma alla fine abiammo trovato la chiave giusta». Ortiz è stato poi tra i protagonisti dell’incontro «Una firma per il fumetto» a cui sono intervenuti anche lo scrittore e sceneggiatore Vincenzo Cerami, il direttore artistico di Comicon Luca Boschi e il giornalista Rai Edardo Santelia.

Minaccie per il creatore del manga Lucky Star

Problemi di stalking per il creatore di Lucky Star Kagami Yoshimizu che, pochi giorni fa, ha rischiato di veder saltare in aria la propria abitazione.
Ma andiamo con ordine. La settimana scorsa l’autore Kagami Yoshimizu riceve una lettera minatoria da parte di un anonimo fan che, con parole abbastanza eloquenti, minacciava di voler far saltare in aria la stanza da letto di Konata (che in pratica è la fedele riproduzione della casa del mangaka). Subito la polizia giapponese si è attivata ed ha arrestato il ventiduenne Yosuke Ida che, per discolparsi, ha parzialmente ritrattato i contenuti della lettera dicendo agli agenti che voleva soltanto fare un po’ di rumore.
Purtroppo lo sfortunato (e disinformato) ragazzo non sapeva che la vecchia casa di Kagami Yoshimizu è diventata un “Cosplay Museum“, dove i ragazzi vanno a farsi delle foto vestiti come i protagonisti di Lucky Star!

GREEN LANTERN: FIRST FLIGHT - Trailer



Eccovi il trailer del primo film interamente dedicata a Lanterna Verde (anche se d'animazione) la sua uscita in DVD e Blue-Ray è prevista per il 21 luglio 2009.

GREEN LANTERN: FIRST FLIGHT
Regia di Lauren Montgomery
Sceneggiatura di Alan Burnett

Cast:
Christopher Meloni - Hal Jordan
Tricia Helfer - Boodikka
Michael Madsen - Kilowog
Victor Garber - Sinestro

Eri Takenashi sta meglio

Sta meglio ed è pronta a continuare il suo manga/anime Kannagi la giovane Eri Takenashi . A darne notizia è la stessa autrice che, da novembre scorso, non ha più aggiornato il suo sito ufficiale creando un piccolo “caso mediatico”.
Fortunatamente la Takenashi ha solo avuto dei piccoli problemi dovuti all’eccessivo carico di lavoro, ed ovviamente ha scelto di riposarsi un po’ onde evitare ulteriori complicazioni.
Comunque l’autrice adesso sembra più in forma che mai e, parallelamente al suo lavoro di mangaka, si occuperà a tempo pieno anche della creazione dell’anime di Kannagi.
Dunque auguriamo alla Eri Takenashi di una totale guarigione.

Intervista al Bruno Concina dopo Disney

Bruno Concina è una delle Grandi Firme del fumetto, noto per le sue storie Disney. Per 30 anni ha regalato ai suoi lettori una caterva di emozioni trasformate in racconti a fumetti, nati dalla sua esperienza personale complessa e variegata, non di solo fumettista, ma di insegnante, scrittore, poeta ecc.
Esasperato dal tipo di rapporto lavorativo con la Disney, in assenza di risposte dall'azienda, nel gennaio 2008 denunciò la situazione con lettere pubbliche che raccolsero una solidarietà diffusa, ma non risolsero positivamente la situazione.
In una azienda in cui, in precedenza, già si erano visti, negli anni, tentativi di costituire rappresentanze sindacali aziendali, tutti falliti per scarsa adesione da parte dei fumettisti, nemmeno la coraggiosa "esposizione solitaria" di Concina riuscì a stimolare un efficace "senso di gruppo".
Oggi Concina non lavora più per Disney, e all'autore "venziano DOC" mancano un po' i "topi e paperi", come potete leggere (in italiano) nell'intervista recentissima di Christoph Restel su Lustige-Taschenbuecher, integralmente disponibile in linea (click qui).

domenica 26 aprile 2009

Naruto: il Futuro della Foglia - Trailer



Naruto compie 10 anni. Per celebrare l’anniversario ad agosto arriva nei cinema giapponesi il sesto film ispirato alle avventure del ninja Naruto (il terzo della serie Shippuden).
Il nuovo film s’intitolerà Il Futuro della Foglia (Hi no ishi o tsugumono in versione originale, Naruto Shippūden 3: Inheritors of the Will of Fire per il pubblico internazionale), come già uno degli episodi della serie. La storia dovrebbe ruotare attorno ai tentativi di Orochimaru di distruggere il villaggio della Foglia.

La Disney modifica The princess and The frog, ma continuano le accuse di razzismo

L’arrivo degli Obama alla Casa Bianca porterà con sè anche l’approdo di una principessa nera nella squadra di eroine della Walt Disney. Ma gli studios -celebri per i cartoon che inneggiano ai valori tradizionali della famiglia bianca- hanno dovuto apportare una serie di modifiche al progetto («The princess and The frog» che uscirà nelle sale a dicembre), accusato di trattare con poca sensibilità temi delicati come la diversità razziale.
E così la Disney ha già dovuto cambiare la professione della principessa (inizialmente era una cameriera, sarà invece un’aspirante proprietaria di ristorante) e il nome della protagonista (Tiana invece di Maddy, che sembrava tropo simile a «Mammy», il termine con cui venivano di consueto chiamate le schiave all’interno della famiglie bianche). Ma non è bastato e le polemiche sono letteralmente esplose dopo che si è scoperto che il film sarà ambientato a New Orleans e soprattutto che Tiana troverà l’amore con un principe bianco, o quasi.
A far battere più forte il cuore di Tiana sarà infatti un giovane descritto con la pelle «olivastra», a cui darà la voce un attore brasiliano, Bruno Campos (la voce di Tiana sarà invece quella di Anika Noni rose, star di Dreamgirls, mentre la madre della principessa sarà la regina dei talk-show Oprah Winfrey).
Tanto è bastato per scatenare i blog. «Che cosa? Nessun principe nero?» ha tuonato James Collier, su Acting White, un web-site anti-razzismo, «Forse la Disney non vuole che le future madri dell’America bianca in declino subiscano un imprinting in età così precoce con la nozione di pretendente nero». E un’altra blogger, Angela Helm, ha scatenato un vero e proprio dibattito sul sito Black Voices sostenendo che «anche se nella vita reale un uomo nero ricopre il più alto incarico di governo, la Disney ovviamente pensa che un uomo nero non meriti il titolo di principe».
Sono almeno settant’anni che la Disney diverte generazioni di ragazzine con le sue principesse: dopo quella per eccellenza, «Biancaneve e i sette nani» si sono susseguite almeno 8 eroine, che hanno portato nelle casse del colosso dell’animazione ricavi per 4 miliardi di dollari all’anno. Tra i personaggi femminili, ci sono state anche una nativa d’America (Pocahontas)) e un’eroina asiatica (Mulan). Mancava qualcosa: una donna nera. E così è stato avviato il progetto, ben prima che qualcuno che non fosse di Chicago avesse mai sentito parlare degli Obama.
Secondo il Times, il nuovo film animato racconterà la storia di una principessa trasformata in rana dopo averne baciata una e che si addentra nei bassifondi della Louisiana alla ricerca di una cura voodoo. Le attese sono molto alta. Le ultime due »eroine« multi-etniche della Disney - Mulan (1998) e Pocahontas (1995)- hanno generato ricavi per oltre 300 milioni di dollari. Ma grazie all’arrivo alla Casa Bianca degli Obama, la Disney proverà a polverizzare gli incassi.

The Hunter - 19 tavole in anteprima

IDW Publishing ha rilasciato un’anteprima di 19 pagine di The Hunter, adattamento scritto e illustrato da Darwyn Cooke tratto dal primo romanzo con protagonista Parker, personaggio ideato da Donald Westlake pubblicato sotto lo pseudonimo di Richard Stark.
L’anteprima la trovate qui.
Il romanzo originale è stato in precedenza adattato due volte in pellicola: nel film del 1967 Point Blank con protagonista Lee Marvin e nel 1999 in Payback con protagonista Mel Gibson.
Il volume di Cooke sarà lungo 144 pagine e arriverà nei negozi americani il prossimo luglio.

Concorso: MOMArt story

Il MOMArt.Motore Meridiano delle Arti, indice il concorso MOMArt story, con il supporto organizzativo del Teatro Kismet OperA e in collaborazione con l'associazione Libera, Regione Puglia e il festival CRACK!, fumetti dirompenti.
Un modo per raccontare la vicenda del MOMA, ex discoteca sequestrata alla malavita barese ed ora spazio per le nuove generazioni. Il MOMArt esordisce in questo modo nel campo delle arti visive. Attraverso una chiamata alle arti vogliamo affidare all'estro di giovani talenti pugliesi il compito di disegnare questa storia di criminalità organizzata e di tracciarne delle conclusioni, anche fantasiose, sulla vicenda.
Il fumetto diventa così il modo attraverso il quale le giovani generazioni possono riflettere, utilizzando un linguaggio che è loro, in merito ai principi di legalità e antimafia.
Il concorso è indirizzato ad autori pugliesi che non abbiano superato il limite di età di 35 anni, professionisti e giovani esordienti che operano nel settore del fumetto, del disegno, della grafica e dell'illustrazione. Il bando è suddiviso in due momenti: fase work in progress: tutti gli elaborati pervenuti saranno esposti al Forte Prenestino di Roma per il festival CRACK! fumetti dirompenti (crack.forteprenestino.net) fase di selezione e conclusione work in art: saranno scelti i progetti vincitori che verranno pubblicati in un volume sul MOMArt.
Il bando con tutte le informazioni utili per la partecipazione al concorso è reperibile sul sito http://www.teatrokismet.org/.
Scadenza delle selezioni: 20 Maggio 2009.

Supereroi in amore

Jeffery Klaehn, studioso dei fumetti e della cultura pop, ha stilato una lista delle 25 coppie romantiche più grandi della storia dei supereroi. La lista la potete leggere qui.
Bizzarrie della lista vediamo Batman che compare quattro volte con quattro compagne diverse, mentre il caro vecchio arrampica muri si aggiudica il primo posto con Gwen Stacy, il quindicesimo (con Betty Brant) e solo il diciassettesimo con Mary Jane, l'unica che ha sposato (!?!).
Dal canto io ho trovato ben azzeccato l'inserimento nella lista al tredicesimo posto della coppia Green Arrow/Black Canary che è una delle coppie più fisse (nonostante morti e resurrezioni) del fumetto USA.

sabato 25 aprile 2009

I soliti mostri : 11° Concorso Nazionale di Fumetto

L'Associazione Nuvoloso in collaborazione con la Pan Distribuzione, organizza l’11° Concorso di Fumetto aperto a tutti gli autori. Il tema del concorso è: "I soliti mostri", visualizzata riflessione sulle molteplici attribuzioni che si possono dare del termine .
Ogni Autore può partecipare con una storia autoconclusiva da 1 a 3 tavole nel formato massimo di cm 24x33, pena l'esclusione dal concorso, realizzata con qualsiasi tecnica artistica. Le tavole potranno essere il frutto del lavoro di più persone, ma l'iscrizione è una e nominativa. Possono essere inviati originali oppure ottime riproduzioni. Una Giuria composta da esperti del settore esaminerà i lavori ed assegnerà:
1° Premio: buono spesa di Euro 400,00 e pubblicazione del lavoro sulla rivista ANTEPRIMA edita dalla Panini;
2° Premio: buono spesa di Euro 150,00;
Premio Fumo di China: una serie di volumi in catalogo di CARTOON CLUB.
Premio esordienti: Valore complessivo Eur 4.000,00;
- un Corso di comics; (un anno)
- un Corso di sceneggiatura. (un anno)
Entrambi i corsi potranno essere frequentati presso una delle sedi della Scuola Internazionale di Comics (Roma, Firenze, Iesi, Pescara Torino e Padova).

Per maggiori informazioni: http://www.nuvoloso.it/prima.html

Il dottor Spock rivuole "Star Trek"

L'attore 78enne appare nel nuovo "Star Trek" di J.J.Abrams, nelle sale l'8 maggio, nei panni del "vecchio Spock" in coppia con Zachary Quinto, che interpreta una versione più giovane del dottor Spock. "Se J.J.Abrams mi chiama, io rispondo", dice Leonard.
Lo studio Paramount Pictures sta già preparando un sequel dell'attesissimo "Star Trek" di J.J. Abrams. L'attore 78enne Leonard Nimoy, divenuto celebre per il suo ruolo di Spock, lo scienziato mezzo umano e mezzo vulcaniano dalle orecchie a punta, si è detto pronto a girare altri episodi di Star Trek. "Se J.J.Abrams mi chiama, rispondo. Non lo ripeto più", ha detto Nimoy.

Premio Giunchiglia 2009

L'Associazione Nuvoloso e l'Autore Giuseppe Manunta in collaborazione con la Pan Distribuzione organizza il sesto Concorso d'Illustrazione, aperta a tutti gli autori italiani o stranieri residenti sul territorio nazionale.
Il tema suggerito è "Ciak si Dipinge", una rielaborazione personale e divertente delle locandine cinematografiche che hanno fatto la storia del cinema internazionale, dove Giunchiglia anche questa volta è la protagonista.
Si precisa dunque che è fatto obbligo ai partecipanti di utilizzare Giunchiglia, l'affascinante personaggio erotico nato dalla sapiente matita di Giuseppe Manunta.Ogni Autore può partecipare con una illustrazione realizzata con qualunque tecnica in b/n o a colori, ad esclusione di lavori digitali, che saranno esclusi dal concorso, nel formato massimo di cm.24x33.
Esclusione prevista anche per tutti quegli elaborati che ricadono nella pornografia, per la cui definizione si rimanda al bando pubblicato su www.giunchiglia.it .
Una Giuria di esperti del settore esaminerà gli elaborati e assegnerà alla migliore illustrazione il premio-acquisto di Euro 200,00 e la Targa del Premio Giunchiglia unitamente a uno spazio web personale all'interno del sito www.giunchiglia.it .
Una menzione di merito andrà attribuita all'Autore che risulterà più votato dai visitatori del sito, nello spazio dedicato al Concorso.

Per maggiori informazioni: http://giunchiglia7.blogspot.com

giovedì 23 aprile 2009

Fiordiluna – fumetto online

Vi segnaliamo una bella storia breve a fumetti che è stata presentata al premio per esordienti di Mantova Comics and Games.
La storia scritta e disegnata da Massimo Poli si chiama Fiordiluna, si tratta di 8 tavole che potete leggere al seguente indirizzo
http://www.paintblog.net/fiordiluna-%e2%80%93-fumetto-online-773.html

Comic Sans - Todd Klein analizza l'origine del font

Il Comic Sans (qui sopra in tutto il suo splendore) è il font più odiato tra gli appassionati di fumetto ed esperti di calligrafia e design nonché tra i più diffusi grazie alla sua presenza tra i font di Microsoft Word e al suo utilizzo da parte di chiunque voglia dare un aspetto fumettoso alle proprie creazioni, si tratti di fumetti, volantini, magliette o quant’altro.
Negli scorsi giorni in rete si è fatto un gran parlare del suo autore, Vincent Connare, designer che lo creò per la Microsoft ispirandosi a due font in particolare: quello ideato da John Costanza per Il ritorno del cavaliere oscuro e quello ideato da Dave Gibbons per Watchmen. Intervistato dal Wall Street Journal, Connare difende la sua creazione sostenendo che sia chi lo ama sia chi lo odia non capisce un granché di lettering.
Todd Klein, pluripremiato letterista americano con decenni di esperienza alle spalle, coglie l’occasione per analizzare il font sul proprio blog, paragonandolo ai font di Watchmen e Il ritorno del cavaliere oscuro, sottolineando alcuni problemi della creatura di Connare come ad esempio la mancanza di una versione Italic dell’intero font o le proporzioni sballate tra alcuni caratteri. Trovate l’analisi breve ma edificcante qui, una piccola lezione di design che sono sicuro potrà interessare sia i curiosi che i disegnatori e creativi che si aggirano tra i nostri lettori.

Andrea Plazzi e l'origine di Graphic Novel

Andrea Plazzi si lancia in uno splendido approfondimento sul termine graphic novel, potete leggere l'articolo al seguente indirizzo:

http://andreaplazzi.wordpress.com/2009/04/20/il-fantasma-del-fumetto/

Fumetto on-line su Spock di Star Trek

E’ leggibile online sul sito di Wired una breve storia dedicata al Dr. Spock, storico personaggio amatissimo dai fan di Star Trek interpretato da Leonard Nimoy che tornerà nell’atteso film diretto da J. J. Abrams.
Il fumetto, disegnato da Paul Pope, funge da brevissimo prequel per la pellicola e ci mostra qualche anticipazione della storia personale di Spock. Lo potete leggere qui. Buona lettura.

Reggiseno devia proiettile: salva

Una donna di Detroit, negli Usa, deve la sua vita al rinforzo metallico del suo reggiseno, che ha attenuato l'impatto di un proiettile sparato da un rapinatore che stava svaligiando l'appartamento dei suoi vicini di casa. "Il proiettile ha colpito ugualmente la vittima ma con impatto minore; la sua ferita non è grave", ha spiegato un poliziotto. I responsabili della rapina sarebbero dei 18enni, ricercati dalle forze dell'ordine di Detroit.
La donna, che ha 57 anni, era stata testimone involontaria del tentativo di un gruppo di uomini di entrare nell'abitazione del suo vicino di casa. Non appena uno dei rapinatori l'aveva vista aveva sparato un colpo d pistola contro di lei.
"Il reggiseno mi ha salvato la vita", ha poi scherzato la donna di 57 anni mentre veniva soccorsa dal personale paramedico intervenuto sul posto. La figlia della donna ha poi spiegato che le uniche ferite riportate dalla madre sono state quelle di un vetro che si è rotto nell'impatto con il proiettile sparato dai malviventi.
Il sito ClickOnDetroit.com è riuscito a intervistare la vittima del tentato omicidio una volta dimessa dal pronto soccorso. "Cosa dire? Mi sa che dovrò comprare altri reggiseni di questo modello!", ha scherzato la 57enne.
Di certo possiamo dire che abbiamo scoperto quale marca di reggiseno acquistano le supereroine:)

lunedì 20 aprile 2009

Il trailer dei Cavalieri dello Zodiaco Lost Canvas


Una nuova guerra attende I Cavalieri dello Zodiaco. Uscirà a giugno in Giappone in DVD e Blu-Ray Saint Seiya Lost Canvas, l’anime tratto dalla serie di manga pubblicati in Italia da Planet Manga.
La storia di Saint Seiya Lost Canvas è ambientata 250 anni prima della seria classica. Il dipinto perduto a cui si riferisce il titolo è quello dipinto da Aaron (l’incarnazione di Hades), in grado di uccidere gli essere umani con una sola pennellata. Una volta che l’opera sarà completata tutti gli abitanti della Terra moriranno…
Nell video, oltre alle prime immagini del cartone animato, potete ascoltare la sigla della nuova serie de I Cavalieri dello Zodiaco.

Megan Fox sarà She-Hulk

Prendiamo la notizia con le dovute e belle pinzette: Megan Fox potrebbe diventare la prossima She-Hulk. L’eroina verde (il cui vero nome è Jennifer Walters) è stata creata da Stan Lee e John Buscema nel 1980 e potrebbe avere le curve della giovane attrice.
Sinceramente non mi convince, Megan non ha nè il corpo da reginetta del fitness per she-hulk, nè la parvenza dell'avvocato comunque per ora il progetto sembra più campato in aria che altro.

Fonte: Hot Celebrity Hollywood

The Comic Book Scripts Archive

Tim Simmons è un appassionato di cinema e fumetto che ha deciso di raccogliere in un unico database chiamato The Comic Book Script Archive tutte le sceneggiature di fumetti americani sparse per il web. Lo scopo del sito è semplice: rivolgersi non solo ai lettori di fumetto curiosi di sapere come se ne scriva uno ma soprattutto a tutti quegli sceneggiatori in erba desiderosi di scoprire i segreti del mestiere degli autori già affermati. Inoltre, sottolinea Simmons, i disegnatori alle prime armi possono confrontarsi con una sceneggiatura professionale e migliorare così le proprie capacità.
Nell’archivio, che contiene un discreto numero di sceneggiature nonostante sia in piedi solo da ottobre 2008, trovate così lavori di Grant Morrison, Alan Moore, Warren Ellis, Mark Millar, Brian Bendis e molti altri che potete scaricare e studiare con attenzione. L’elenco delle sceneggiature lo trovate qui. Buona lettura.

L’Era Glaciale 3 -Trailer


Il trailer ufficiale del nuovo cartone animato della celebre saga in questo video Dailymotion.

Codeflesh -Online il primo numero gratis

A maggio uscirà per la Image negli USA in volume cartonato la raccolta definitiva di Codeflesh, serie ideata da Joe Casey per i disegni di Charlie Adlard. Protagonista della serie è Cameron Daltrey, garante per le cauzioni specializzato in supercriminali costretto a vestire i panni di vigilante ogni qualvolta i suoi clienti si rifiutano di pagare.
La raccolta presenta una nuova colorazione della serie originale oltre a una storia inedita ideata appositamente per il volume. Trovate il numero 1 della serie su Newsarama, qui, mentre sul sito ufficiale di Charlie Adlard trovate le tavole in bianco e nero e non letterate della storia inedita, qui. Buona lettura.

sabato 18 aprile 2009

La statuina da collezione di Zio Paperone

Zio Paperone è un vecchio taccagno, lo sappiamo. Probabilmente, quindi, non pagherebbe un penny per questa statua a lui dedicata. Spendere 49,99 $ per portarci a casa la statua di un personaggio dei fumetti non è un investimento che Paperon de Paperoni approverebbe. Noi, che non siamo taccagni e che siamo grandi fan di Zio Paperone, potremmo invece farci un pensierino…
In un’edizione limitata di 950 pezzi, la statua di Zio Paperone ha lo stile dei classici fumetti di Carl Banks. Il papero più ricco del mondo è racchiuso in una scatola di latta decorata nello stile dei fumetti Disney.
Prodotta da Dark Horse, la statua di Zio Paperone sarà in vendita da maggio. La potete acquistare su Entertainment Earth.

Conferma per Marvel Vs Capcom 2 su Live Arcade

Dopo i primi avvistamenti di Marvel Vs Capcom 2 per Xbox 360 e PlayStation 3 sui listini dell'ESRB, arriva oggi una conferma un po' più decisiva sull'esistenza del titolo, almeno per quanto riguarda la versione per Live Arcade.
E' stata infatti pubblicata la lista degli obiettivi sbloccabili per il gioco su Xbox 360, cosa che sostanzialmente ci dice che questo titolo arriverà - prima o poi - almeno su Live Arcade.
Restiamo dunque in attesa di dettagli per via ufficiali, in particolare per quanto riguarda data di uscita e prezzo.
Marvel Vs Capcom 2 è un picchiaduro a incontri in 2D che sfrutta un ampio cast di combattenti tratti dall'universo Marvel e dal repertorio Capcom.

UNA NUOVA LINEA DI FUMETTI DISNEY IN INDIA!

Stamani il sito del Business Standard riporta una notizia interessante per gli appassionati di fumetti Disney.
La Disney Publishing Worldwide (India), divisione di The Walt Disney Company (India), ha annunciato un accordo con l'editore della zona Junior Diamond per pubblicare anche da quelle parti degli albi a fumetti Disney.
Il lancio avviene con le protagoniste di Principesse, con Topolino e Paperino, attraverso episodi pubblicati sia in lingua inglese che in indiano (hindi).

Condannati ideatori di Pirate Bay

Il tribunale di Stoccolma ha condannato i quattro titolari del portale "The Pirate Bay", attraverso il quale utenti di tutto il mondo scaricano musica, film e software pirata, a un anno di carcere. Fredrik Neij, Gottfrid Svartholm, Peter Sunde e Carl Lundstroem dovranno inoltre pagare danni per 2,72 milioni di euro. I rappresentanti delle più grandi industrie mondiali cinematografiche e musicale avevano chiesto 10,6 milioni di euro di danni.
Contro "The Pirate Bay" erano scesi in campo i maggiori colossi dell'entertainment, dalla Sony alla Warner Bross, che oltre ai danni avevano chiesto gli interessi per le perdite economiche sulle decine di milioni di file scaricate illegalmente dal sito. "The Pirate Bay", infatti, pur non detenendo direttamente i file protetti da diritto d'autore, mette in collegamento gli utenti permettendo loro, attraverso la tecnologia dei "BitTorrent", di scambiarsi i file organizzandoli in una sorta di biblioteca virtuale.
La Corte del distretto di Stoccolma ha condannato i quattro con l'accusa di aver "promosso l'infrazione delle leggi sul diritto d'autore".

giovedì 16 aprile 2009

Star Trek il nuovo spot tv - Video


Il nuovo spot tv di Star Trek, dal titolo Going down, è un concentrato di azione, lotta, esplosioni e acrobazie da funamboli, effetti speciali grandiosi, attori belli, giovani e in parte, inseguimenti su navicelle spaziali e deflagrazioni di interi pianeti. J.J.Abrams non risparmia proprio niente al suo pubblico. E ormai non rimane che aspettare l’8 maggio per gustarsi, nella magnificenza e fascinazione di megaschermo e sala buia, il nuovo Star Trek

A separate world - Il fumetto italiano per iPhone

Tempo fa abbiamo parlato del digital comics e delle sue future applicazioni per dispositivi digitali, come gli smartphone e gli iPhone. Oggi vi segnaliamo un nuovo interessante prodotto tutto italiano, e che sicuramente si appresta a competere con altri produttori di fumetti digitali, ben più potenti come i tipi della Marvel con i suoi “In-Motion”.
Nel nostro tempo, nell’era di internet e delle nuove tecnologie, nell’epoca delle certezze e della razionalità, ci sono ancora fenomeni che continuano a sfuggire a ogni interpretazione sensata.
Si tratta di fenomeni soprannaturali o impossibili da rapportare con la nostra dimensione.
Sono eventi che diventano plausibili in una realtà parallela che si snoda accanto alla nostraspesso s’incrocia, ma non riusciamo sempre a percepirne l’esistenza o a crederla immaginabile. In questa dimensione il tempo scorre e quello che accade, accade davvero.
Nina ci conduce attraverso questi misteri veri o presunti tali ma non è più sola a sospettare sul nostro modo di essere.
A separate world ci farà vivere momenti di fantastica evasione dal mondo reale con la voglia di essere partecipi delle avventure in cui la protagonista e i suoi amici saranno coinvolti.


Chi ha curato tutta la sezione dei disegni e colorazione è Francesco Gaston. La storia e le animazioni sono state realizzate da Alessandro Risuleo, i dialoghi da Antonio Risuleo.
Altro materiale promozionale lo si trova ai seguenti link:
Youtube teaser: http://www.youtube.com/watch?v=KqgFldra0zE
Youtube in action: http://www.youtube.com/watch?v=KJO_Cbducvw

La prima release del prodotto sarà in lingua Italiana, inglese e francese e avrà un costo di 0.79 Euro, presto saranno disponibili anche le versioni in Spagnolo, Tedesco, Giapponese.
Per saperne di più:
Flyer di A separate world
http://www.aseparateworld.com/
mailto:info@aseparateworld.com

Willy il Coyote cattura Beep Beep - Video


Stanchi di vederlo ricorrere la sua preda per anni e anni, un gruppo di fan del personaggio dei cartoni animati Willy il Coyote ha realizzato un video nel quale il coyote cacciatore riesce finalmente a catturare Beep Beep.

Concorso a tempo: Parole e China

CISinTandem ha indetto un concorso "letterario-grafico" per coppie di scrittori-disegnatori e/o sceneggiatori-fumettisti.
Il concorso è aperto a singoli scrittori-disegnatori e a tandem di scrittore+disegnatore raggruppati in max. due persone, che sappiano proporre, nel tempo e nel luogo prestabilito, gli elaborati richiesti dal concorso. La gara si svolgerà dalle 9:30 alle 20:00 presso la sede del Cis, in via Fornace 25, Moie di Maiolati Spontini (AN).
Nel tempo previsto, lo scrittore produrrà un racconto (max. 5000 battute, spazi inclusi, esclusi traccia e titolo) fedele ad una traccia, fornita dall'organizzazione in sede d'evento, inerente al tema, ed il disegnatore/illustratore produrrà 1 (una) tavola formato A4 con orientamento verticale che sappia rappresentare o riassumere il racconto in un'illustrazione o in una strip a fumetti.
Trovate tutti i dettagli facendo click qui.

Super Zombies - Il primo numero da leggere online

Dynamite Entertainment ha rilasciato attraverso il portale CBR il primo numero completo di Super Zombies, nuova serie il cui titolo parla chiaro: zombie dotati di superpoteri minacciano il pianeta. Se tutto questo vi ricorda in qualche modo Marvel Zombies siete in buona compagnia, tanto che gli autori del nuovo prodotto Dynamite ci tengono a sottolineare come non si tratti di una mera copia della fortunata serie della Casa delle Idee ma vada a toccare aspetti diversi del genere zombie presentando un gran numero di colpi di scena e misteri.
Il primo numero di Super Zombies lo trovate qui. Se la miniserie in 5 parti di Super Zombies avrà successo funzionerà da apripista per una serie regolare.

Rai sospende Vauro uno dei disegni del vignettista "gravemente lesivo dei sentimenti di pietà dei defunti"

Viale Mazzini ha deciso. Santoro dovrà riparare, Vauro è sospeso perché una sua vignetta ha offeso le vittime e chi le piange. E' quel che esce dalla riunione di oggi alla Rai, dopo le polemiche seguìte alla puntata di Annozero sul terremoto in Abruzzo.
Santoro, dalla prossima puntata (cioè domani), dovrà "attivare i necessari e doverosi riequilibri informativi specificatamente in ordine ai servizi andati in onda dall'Abruzzo". Vauro, per ora, è sospeso solo per una puntata. Poi, la vicenda sarà affrontata mercoledì prossimo dal consiglio d'amministrazione della Rai.La vignetta di Vauro che ha motivato il provvedimento di sospensione è quella in cui si parla di "Aumento delle cubature. Dei cimiteri", giudicata "gravemente lesiva dei sentimenti di pietà dei defunti e in contrasto con i doveri e la missione del servizio pubblico".
Ma il giornalista non ci sta. E in una lettera al direttore generale respinge ogni addebito e chiede di soprassedere sulla sospensione di Vauro, "una censura che produce una grave ferita per il nostro pubblico e per l'immagine della Rai".

mercoledì 15 aprile 2009

Nuovo costume per Batwoman


La donna pipistrello si rifà il look. Source, il nuovo blog della DC Comics, ci mostra in anteprima assoluta i disegni su cui sta lavorando J.H. Williams per la nuova Batwoman.
Da giugno negli Stati Uniti la nuova Batwoman sarà protagonista di una serie di nuove avventure su Detective Comics e l’intenzione della DC è di farne una paladina dei diritti degli omosessuali (a differenza della Batwoman della Silver Age, che era innamorata di Batman, la più recente incarnazione della donna pipistrello è lesbica).
Da notare nel look una piccola citazione proprio alla sua versione Silver Age (che finora era stata vista come la cosa da evitare il più possibile) la tasca posteriore della cintura di dimensioni sovradimensionate e che sembra una borsetta, quando la Batwoman Silver Age non usava un utility belt (una cintura porta gadget), ma una borsetta porta gadget, il nuovo e il vecchio che si incontrano.

Selezione di fumetto REGIONE EMILIA ROMAGNA

Terza edizione della selezione per giovani disegnatori dell’Emilia Romagna legata al Festival Komikazen in collaborazione con: Regione Emilia Romagna, Comune di Ravenna, GAER Giovani artisti dell’Emilia Romagna, Comma 22, Centro Andrea Pazienza, Associazione Culturale Hamelin.
In palio la pubblicazione di un libro a fumetti a cura della casa editrice Comma 22: nella scorsa edizione, oltre al progetto trasformato in libro sono stati selezionati 12 autori. Difatti, oltre alla produzione di un libro, ci sarà una mostra che ospiterà i lavori inviati più interessanti, nello spazio espositivo di via D’Azeglio 2 a Ravenna. L’inaugurazione è prevista per il 10 ottobre 2009.
http://www.mirada.it/concorso_regione

1. Oggetto e finalità della selezione
La selezione ha lo scopo di individuare i migliori talenti presenti in Regione nell’ambito del fumetto, realizzare una mostra e la pubblicazione di un libro a fumetti del vincitore del concorso.
La selezione è curata da Associazione Mirada in collaborazione con il Comune di Ravenna: i partecipanti dovranno lavorare su un tema specifico su cui dovranno sviluppare un soggetto e inviare 4 tavole a fumetti (ovvero le prime tavole della storia, che, se premiata, potrà trasformarsi in libro).
La stampa è prevista in b/n.
Il soggetto è la narrazione sintetica della storia che sarà sviluppata nella sceneggiatura: nel soggetto va indicato anche come la storia sarà raccontata.

2. Partecipazione al concorso
Possono partecipare tutti i giovani nati dopo il 1 gennaio 1973, che vivono, lavorano o studiano nella Regione Emilia Romagna. Possono partecipare anche coloro che hanno studiato in Regione, ma non sono più residenti.

3. Caratteristiche del materiale ed elaborati richiesti
I candidati dovranno presentare:
  • la scheda di iscrizione in allegato compilata in ogni sua parte
  • il soggetto e 4 tavole originali del fumetto
  • un curriculum vitae
  • fotocopia del documento di identità
  • fotocopie o materiale a stampa di eventuali altre pubblicazioni potranno essere allegate, ma non sono obbligatori.


4. Termini e modalità di partecipazione
I candidati dovranno presentare o spedire i materiali indicati alla sede di Associazione Mirada (via Mazzini 83 – 48100 Ravenna): nel caso di presentazione a mano si prega di verificare l’orario di apertura. Oppure presso l’Ufficio GAI della propria città, entro e non oltre le ore 13 di venerdì 4 settembre 2009. In caso di spedizione fa fede il timbro postale.

5. Selezioni
Un’apposita commissione, alla quale parteciperà anche l’editore della pubblicazione oltre ad esperti di settore, selezionerà tra i candidati, gli autori ritenuti più originali e qualitativamente validi per:
  • partecipare all’esposizione regionale che inaugurerà l’10 ottobre 2009 presso la sede espositiva dell’Assessorato alle Politiche Giovanili (categoria selezionati e vincitori). L’esposizione sarà contestuale al Festival internazionale del fumetto di realtà “Komikazen”, giunto alla sua quinta edizione. Gli autori selezionati potranno partecipare gratuitamente ai workshop tenuti dagli autori ospiti del festival
  • pubblicare la propria opera completa in un libro distribuito da un editore nazionale in librerie di varia e fumetto (categoria vincitori).

Si terrà conto della qualità artistica del lavoro, dell’originalità della storia, delle capacità giornalistiche del racconto/soggetto. La partecipazione può essere individuale oppure di gruppo (esempio uno sceneggiatore + un disegnatore).
Il giudizio della commissione è insindacabile. A tutti i candidati sarà comunicato tramite lettera l’esito della selezione e sarà trasmesso l’invito all’esposizione.

6. Premi
Gli autori selezionati avranno la possibilità di mostrare ad un vasto pubblico il proprio lavoro attraverso l’esposizione in mostra delle proprie opere. Inoltre potranno partecipare direttamente ad un evento internazionale di fumetto, quale “Komikazen”, e conoscere da vicino autori di fama internazionale ed editori. I vincitori inoltre saranno premiati con la pubblicazione dell’intera storia selezionata, a cui sarà abbinato anche un testo di presentazione critica.
I selezionati e i vincitori potranno inoltre partecipare a titolo gratuito ai workshop del festival internazionale del fumetto di realtà “Komikazen” (si ricorda che in passato sono stati tenuti da autori quali Joe Sacco, Marjane Satrapi, Aleksandar Zograf…)

7. Responsabilità
I candidati si fanno garanti dell’originalità della propria opera e, partecipando all’iniziativa, accettano implicitamente le norme del presente bando e autorizzano il GAER e Associazione Mirada al trattamento dei loro dati personali ai sensi del D. lgs 196/2003.

ASSOCIAZIONE CULTURALE MIRADAvia Mazzini 83 – 48100 Ravenna tel. 0544217359 fax 0544213412 email info@mirada.it Sito http://www.mirada.it

ASSESSORATO POLITICHE GIOVANILI via D’Azeglio 2 – 48100 Ravenna tel. 0544482314 – 0544482568 fax

Per info:

Galleria MIRADA – Libreria
Interno 4 - Via Mazzini 83 - Ravenna
Tel +39 0544 217359 info@mirada.it www.mirada.it

Associazione Culturale Mirada
Via Mazzini 83
48100 Ravenna
tel. 0544217359
cell. 3464925633
http://www.mirada.it
www.galleriamirada.com

martedì 14 aprile 2009

Iron Man in versione chibi per il Giappone

Chibi in giapponese significa “piccolo bambino”. Chibi è anche lo stile della caricature che trasformano i personaggi della cultura popolare in tenerissimi bambini (su comicsblog potete vedere una gallery dedicata a questo stile).
Ora anche gli invincibili supereroi Marvel scoprono il loro lato infantile grazie a una serie di giocattoli della giapponese Asunarosya. Si comincia con Iron Man, che potete vedere qui a fianco. L’Iron Man bebè ha una testa oversize e contiene all’interno della sua pancia altri 2 Tony Stark come se fosse una matrioska.
Prossimamente arriveranno altri pupazzi dedicati ai supereroi Marvel in versione chibi.

Flop al botteghino americano per Dragonball

Peggio di Street Fighter: la Leggenda di Chun Li. Sembrava impossibile ma questo è successo con DragonBall Evolution al box office Usa. 4,721,110 dollari incassati dal primo al suo weekend d’esordio, 4,650,000 dollari quelli portati a casa da Goku, per un risultato che definire drammatico per la Fox è dire poco. 100 i milioni di dollari di budget, senza contare l’enorme campagna di lancio, per un titolo che difficilmente riuscirà a superare i 10 milioni di dollari d’incasso negli States. Fino a 2 settimane fa si parlava di un sequel già pronto, a questo punto da considerare assolutamente accantonato. Portare avanti il progetto sarebbe un autentico suicidio…
Sicuramente non un successo. DragonBall Evolution non sfonda nemmeno in Italia, evitando però di floppare come negli Usa. 927,000 sono stati gli euro incassati dal film, con 146.650 spettatori paganti. Un esordio discreto per un titolo che difficilmente però potrà riuscire a superare il tetto dei 3 milioni di euro.
Si può dire che i produttori Hollywoodiani hanno ucciso la gallina dalle uova d'oro creata da Akira Toriyama.

Concorso PRIMO FUOCO 2009

PRIMO FUOCO 2009, premio per giovani autori di opere fumettistiche: ITALIANI BRAVA GENTE - Il tema del razzismo nelle storie dei giovani fumettisti. Il razzismo e il pregiudizio nell'Italia di oggi diventano soggetto di Primo Fuoco, terza edizione del premio per giovani autori di opere fumettistiche che quest'anno ruoterà attorno al titolo: "Italiani brava gente, storie di ordinario razzismo".
Promosso da Comune di Cavriago, Arci di Reggio Emilia, Anafi e CGIL provinciale di Reggio Emilia, l'obiettivo di Primo Fuoco è stimolare e promuovere l'impegno creativo dei giovani artisti che lavorano col fumetto.
Il bando del Premio (scaricabile dal sito http://www.arcire.it e http://www.comune.cavriago.re.it , http://www.cdltre.it ) richiede che le tavole fumettistiche contengano una rielaborazione del tema "totalmente libera e personale".
Aperto ad artisti provenienti da tutta Italia e che non abbiano superato i 34 anni, Primo Fuoco premierà con un buono spesa del valore di 300 euro il primo classificato.
Saranno selezionati anche la storia più originale, il miglior disegnatore e il miglior autore under 15, ma in questi casi con un buono spesa da 100 euro.
Tutte le opere pervenute agli organizzatori saranno esposte nella sala mostre del Comune di Cavriago e i premi verranno assegnati in concomitanza con l'inaugurazione della mostra il prossimo 19 settembre. Per partecipare c'è tempo fino al 30 giugno.
L'unico punto di consegna per la presentazione delle domande di partecipazione è presso la sede di Arci di Reggio Emilia (via Emilia Ospizio, 102).

lunedì 13 aprile 2009

La Marvel mette in rete due storiche serie tv dell'Uomo Ragno

La Marvel ha iniziato a mettere in rete due storiche serie tv dell'Uomo Ragno, la prima è la serie a cartoni animati Spider-Man del 1967.
La serie, andata in onda per la prima volta dal 1967 al 1970, è composta da 52 episodi.


L'altra serie è invece una sorpresa infatti si tratta dei 41 episodi del telefilm giapponese Spider-Man prodotto dalla Toei e trasmesso originariamente su Tokyo Channel dal 17 maggio 1978 al 14 marzo 1979.
Serie che bisogna dire si slega molto dalla serie fumettistica e ci presenta uno Spider-Man a metà tra Ultraman e i Power Rangers, perciò la sconsiglio ha puristi, anche se per chi è crescito negli anni 80 ha sempre un suo bizzarro e delirante fascino.




Cast:
  • Takuya Yamashiro/Spider-Man : Shinji Todō
  • Professor Monster : Mitsuo Andō
  • Niiko Yamashiro : Izumi Ōyama
  • Hitomi Sakuma : Rika Miura
  • Amazone : Yukie Kagawa
  • Narrator: Tōru Ōhira



Il primo episodio si intitola The Time of Revenge Has Come! Beat Down Iron Cross Group!! (復讐の時は来たれり! 撃て鉄十字団!! ,Fukushū no Toki wa Kitareri! Ute Tetsu Jūji Dan!!)

Expogames 2009 dal 16 al 19 aprile a Bari

Videogiochi, fumetti e cosplay sbarcano a Bari per partecipare dal 16 al 19 aprile all’Expogames 2009!
Expogames 2009 è un salone che presenta il top del divertimento in un’unica soluzione: musica, animazione, fumetti, cosplay, giochi, videogames, softair. Ci saranno tantissimi tornei (Magic: The Gathering, Yu-Gi-Oh!), ma soprattutto ospiti speciali!
Gli ospiti legati al settore fumetto sono: Fabrizio Fiorentino, un disegnatore napoletano e co-fondatore della software house 10th Art Studio e presenterà Ethan 2068 e Audere Semper; Giuseppe Ricciardi è un autore della scuderia di Sergio Bonelli Editore ed è stavo visto all’opera sulle tavole di Brandon. Inoltre ci saranno tracce di best sellers come Dylan Dog, Diabolik, John Doe, Detective Dante, David Murphy, visto che sarà presente il fantastico trio formato da Roberto Recchioni, Werther Dell’Edera e Alessio Fortunato. Cliccate qui per scoprire il programma completo dell’evento che si terrà presso il padiglione 96 della Fiera del Levante a Bari.

Expogames 2009
Dal 16 al 19 aprile
orario di apertura ore 10.00
chiusura ore 22.00
Ingresso gratuito

Martedì 14 aprile Baronciani al Fnac di Milano

Fnac Milano (Via Torino, angolo via della Palla) ha organizzato per martedì 14 aprile alle 18.00, con Alessandro Baronciani, fumettista, illustratore e musicista, in occasione dell'uscita del suo nuovo romanzo a fumetti Quando tutto diventò blu (ed. Black Velvet ).
"Ha iniziato 6 anni fa fotocopiando e spedendo le sue storie a fumetti autoprodotte a quasi 500 abbonati in tutta Italia (poi raccolte e pubblicate nel volume Una storia a fumetti nel 2006, sempre per Black Velvet), ora Alessandro si è cimentato con un argomento delicatissimo: gli attacchi d'ansia e di panico.
Quando tutto diventò blu è la storia di una ragazza, Chiara, e dei suoi terribili attacchi d'ansia. L'odissea di Chiara che scende nelle sue paure: un immersione verso il fondo del male di vivere e poi la ricerca della forza per risalire in superficie, raccontata con una leggerezza che guarda a Calvino attraverso un tratto pulito e armonioso che abbandona il classico bianco e nero però un più appropriato bianco e blu. Un tratto che conosciamo soprattutto perché è la firma delle copertine di grandi editori italiani
"

Info: http://www.fnac.it

domenica 12 aprile 2009

sabato 11 aprile 2009

E' morto Dave Arneson, uno dei padri di Dungeons and Dragons

Nel 1974 insieme a Gary Gygax (scomparso anche lui poco tempo fa) creò Dungeons and Dragons ed è entrò nella storia. Dave Arneson, classe 1947, è morto dopo due anni di lotta contro il cancro in un ospedale di Minneapolis, Minnesota. Il celebre gioco di ruolo a sfondo fantasy, basato su personaggi medievali e creature mitologiche, divenne ben presto un successo nel mondo dei videogame dei libri e dei film. Arneson conquistòla Hall of Fame della Academy of Adventure Gaming Arts and Design nel 1984.
«A mio padre interessava solo che la gente potesse distrarsi e passare il tempo divertendosi», ha spiegato la figlia Malia.
La Wizard of the Coast, l'azienda che distribuisce molti prodotti relativi a Dungeons and Dragons, ha spiegato che «Arneson ha sviluppato molte delle regole di base dei giochi di ruolo: è stato lui a stabilire che ogni giocatore possa controllare un solo personaggio e che questo acquisti forza attraverso una serie di prove».
Negli ultimi anni si era dedicato all'ideazione di altri giochi di ruolo e aveva fondato un'azienda produttrice di videogame.

Scelti gli sceneggiatori per il film su Venom

La Sony e la Marvel stanno portando avanti il progetto di Venom, spin-off della saga di Spider-Man incentrato sul personaggio del simbiota alieno che ha colonizzato il povero Eddie Brock.
Incaricati di firmare la sceneggiatura sono stati Rhett Reese e Paul Wernick, autori del copione (e produttori esecutivi) della commedia horror Zombieland, attualmente in fase di riprese. Sono stati i due a proporsi con un soggetto per il film, i cui dettagli non hanno potuto raccontare per via di blindatissimi accordi di riservatezza che hanno firmato.
Reese è Wernick hanno però raccontato di aver ricevuto dalla produzione una serie di parametri e di indicazioni (che loro hanno definito le “47 regole”) secondo le quali sviluppare la sceneggiatura del film in maniera coerente con l’immagine del personaggio che la Marvel vuole dare.
Nell’evoluzione del copione, che pare essere a buon punto, i due sceneggiatori hanno sottolineato poi come sia la Sony che la Marvel siano state estemamente collaborative nel conciliare le idee e le esigenze di tutti.

Anime e manga salveranno il Giappone dalla recessione per il Primo Ministro

Ieri il Primo Ministro giapponese Taro Aso ha presentato il piano economico del suo Governo fino al 2020. Il Giappone si trova ad affrontare la recessione più grave dalla fine della Seconda Guerra Mondiale e la soluzione sono… anime e manga!
Taro Aso ha parlato di investimenti sull’ecologia e di una società più attenta agli anziani, ma si è dilungato anche a spiegare la sua intenzione di rinforzare il soft power del Giappone. Con questa espressione Taro Aso indica l’influenza di manga, anime e videogame sulla società.
L’esportazione di anime e manga e la conquista di nuovi otaku in giro per il mondo potrebbero generare 500000 nuovi posti di lavoro e un mercato da 200-300 miliardi di dollari. L’esportazione di anime, manga e videogame (e dei gadget a essi ispirati) dovrebbe passare dall’attuale 2% al 18% delle esportazioni totali. La promozione della cultura giapponese all’estero potrebbe attirare 20 milioni di turisti entro il 2020. Hanno sconfitto demoni, subito metamorfosi incredibili, viaggiato nello spazio e nel tempo, ma ora i protagonisti dei nostri fumetti preferiti si trovano ad affrontare la sfida più difficile: salvare l’economia giapponese dalla recessione e pensare che qualche anno fa si vedeva i protagonisti di Getter Robot spingere la moto in salita per risparmiare benzina.

giovedì 9 aprile 2009

Iron Man 2 ecco il primo video dal set


Sono finalmente iniziate a Los Angeles le riprese di Iron Man 2, attesissimo sequel del film di Jon Favreau sul supereroe di metallo targato Marvel. Il film vedrà protagonista l’ormai inossidabile Robert Downey Jr. assieme a Gwyneth Paltrow e Don Cheadle.
Quest’ultimo, come già saprete, ha sostituito dopo molte polemiche l’apprezzato Terrence Howard: un avvicendamento sulle cui ragioni si specula ancora in queste ore.
Comunque le riprese sono iniziate e la produzione inizia a regalarci il primo vero materiale dal set: dopo le prime foto diffuse ieri, è oggi disponibile il primo video girato sul set del sequel ispirato al supereroe Marve

Zack Efron nel film di Full Metal Panic!

Manga e anime conquistano Hollywood. In attesa dell’imminente uscita di DragonBall Evolution, è stata annunciata dalla Mandalay Pictures la produzione di un film in live action ispirato a Full Metal Panic!.
Tra i rumor che circolano in questi giorni c’è anche la partecipazione di Zac Efron al film. Il protagonista di High School Musical potrebbe interpretare Sousuke Sagara, il delirante protagonista di Full Metal Panic!
A guardarli bene come look ci siamo una tinta ai capelli per scurirli, in finta cicatrice e siamo lì, l'unica cosa è il volto, il successo di Full Metal Panic! è dovuto alla faccia da imbambolato diciassettene sempre pronta a distruggere tutto a forza di granate e Efron ha un volto che non sembra nè quello di un diciasettenne nè imbambolato, comunque staremo a vedere.

Scomparso il disegnatore Frank Springer

Il disegnatore Frank Springer si è spento il 2 aprile nella sua casa a Damariscotta nel Maine. Aveva 79 anni. Le cause della morte sono legate a un cancro alla prostata.
Nato il 6 dicembre 1929, dopo essersi laureato in arte alla Syracuse University nel 1952 (e dopo aver servito nell'esercito degli Stati Uniti fino al 1954), Springer esordì nel campo dei fumetti lavorando alla strip avventurosa di Terry e i pirati, facendo da assistente a George Wundar, che l'aveva ereditata dal suo creatore Milton Caniff.
Dopo aver trascorso gran parte degli anni '60 alla Dell Comics nei ruoli di disegnatore e di inchiostratore su serie horror, mystery o di avventura, Springer passò prima alla DC Comics lavorando sulle serie di Batman, Detective Comics e House of Mystery, e quindi alla Marvel Comics.
Qui, nel corso degli anni, è stato impegnato su Nick Fury Agent of the S.H.I.E.L.D., Captain Marvel, The Avengers, Captain America, Dazzler, Savage She-Hulk, Spider-Woman, Conan the barbarian, G.I. Joe, Transformers e Star Wars (all'epoca in cui veniva prodotto dalla Marvel).
Nel frattempo non solo ha continuato a lavorare in varie strip giornaliere pubblicate su quotidiani a distribuzione nazionale, ma ha anche contribuito a creare uno dei primi fumetti per adulti made in USA (The adventures of Phoebe Zeit-Geist, definita all'epoca la Barbarella americana), anticipando la nascita del fumetto underground. Le sue ultime opere sono del 1992.

I riferimenti fotografici di Paolo Rivera

Paolo Rivera è un disegnatore in forze alla Marvel che ha disegnato diverse copertine per la Casa delle idee nonché la serie di sei numeri unici Mythos scritta da Paul Jankins dedicati ciasuno alla riscrittura di classiche avventure di personaggi ben noti: X-Men, Hulk, Ghost Rider, Captain America, Spiderman e Fantastic Four.
Sul suo blog Rivera mostra un gran numero di tavole tratte dalla serie Mythos complete dei riferimenti fotografici, fisici e CGI utilizzati nella creazione dei disegni. Sono tutti raccolti sotto l’etichetta Wacky Reference Wednesdays. Di volta in volta potete vedere come l’utilizzo di modellini, ricostruzioni al computer o autoscatti siano fondamentali nella ricerca della composizione migliore di ogni vignetta.
Qualche volta però i retroscena sono decisamente esilaranti, come la foto di riferimento a Wolverine lanciato da Colosso, infatti nella foto che la ispirato sembra che il soggetto si in procinto di fare la cacca sul pavimento. Naturalmente scherzo (o quasi secondo me una puzzetta come minimo gli è scappata), si apprezzano tantissimo gli sforzi di Rivera che logicamente fa del suo meglio pur non essendo un attore (e nonostante ciò è più bravo del 95% dei bellocci che fanno i fotoromanzi).

mercoledì 8 aprile 2009

Concorso Corti tra le nuvole - Un concorso per cortometraggi ispirati al fumetto.

In un periodo in cui cinema e comics sembrano andare a braccetto, il festival Vercelli tra le nuvole (che si svolgerà a fine settembre) invita i fumettari e i cinefili a cimentarsi con le arti che amano e a realizzare un cortometraggio ispirato a un personaggio dei fumetti o una parodia o al mondo delle nuvole parlanti.
L’Ente organizzatore è l’Università Popolare di Vercelli con sede in via Attone Vescovo 4 a Vercelli.
Le nuvole sono le nuvolette dei fumetti. Sono benvenute storie di fiction che parlano di fumetti o con protagonisti i personaggi dei fumetti. I corti devono durare meno di 20 minuti.
I generi possono essere i più diversi, dal dramma al comico. L’approccio può essere dal serio al trash. Personaggi immaginari o reali ma con la testa tra le nuvole parlanti.
Il concorso scade il 30 luglio 2009.
Info su http://www.creativecomics.it/

lunedì 6 aprile 2009

Athena Voltaire un comic girl da leggere on-line

Nella più classica tradizione degli eroi di cinema e letteratura pulp, Paul Daly e Steve Bryant hanno creato un’eroina affascinante e di carattere protagonista di tre avventure che l’hanno portata alla nomination come miglior fumetto digitale agli Eisner Award del 2004.
Athena Voltaire, stuntwoman, pilota, attrice e tiratrice scelta si occupa di spedizioni a bordo del suo aereo privato negli USA degli anni ‘40 ma la sua sete di avventura la porta in giro per il mondo a imbattersi in vampiri, lupi mannari, templi maledetti, nazisti e quant’altro dandole un'impronta simile a Lara Croft in un ambientazione molto più affascinante e simile a quella di Indiana Jones, ovvero la seconda guerra mondiale.
Le prime due avventure complete, in formato striscia, le potete leggere online a questo indirizzo (scrollate verso il basso dopo le immagini promozionali per trovare il menù a tendina) dove troverete anche l’anteprima della terza avventura di Athena, Flight of the Falcon, successivamente pubblicata in formato comic book dalla Ape Entertainment. Buona lettura.
Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.