HOME BLOG FUMETTI CHARACTERS ARTICOLI REGOLE CONTATTI LINK RICERCHE MERCHANDISING

sabato 31 gennaio 2009

Commander e Megatron in giro per le strade

Adorate il cosplayer e siete fan dei trasformers, allora non potete che ammirare i seguenti video che mostrano l'incredibile capacità di degli appassionati di creare dei costumi di Commander/Optimus Prime e Megatron della serie G1 alti più di tre metri e perfetti in ogni dettaglio (incluso lo scettro degli autorobot nel petto di Commander).

Ghost Rider, Nicolas Cage pronto per il sequel

Nonostante le critiche assai poco incoraggianti e gli scarsi incassi ottenuti dal primo Ghost Rider, versione cinematografica del fumetto della Marvel dedicato alle avventure dello stuntman motociclista Johnny Blaze, Nicolas Cage sembra fortemente intenzionato a tornare sul grande schermo nei panni dello scheletrico corridore, per la gioia dei fans del supereroe.
L'attore statunitense, affezionato al personaggio a tal punto da averne tatuato l'effigie sul proprio corpo, avrebbe dichiarato che questo secondo capitolo, per il quale la Columbia Pictures starebbe cercando gli sceneggiatori, potrebbe essere ambientato in Europa e vedere Johnny Blaze lavorare con il Vaticano. Un'avventura del tutto nuova, dunque, per la quale Cage si è dimostrato particolarmente entusiasta, tanto da essere in procinto di firmare il contratto che sancirà il suo definitivo ritorno nelle vesti del corridore fantasma.
Non resta che vedere se anche la bella Eva Mendes ed il regista Marc Steven Johnson decideranno di prender parte ad un progetto che, per il momento, non sembra solleticare molto la loro fantasia.

mercoledì 28 gennaio 2009

Arriva in Italia Darin di C. B. Cebulski

Ecco arrivare in Italia, grazie ad Italycomics, Drain. Scritta da C. B. Cebulski e disegnata da Sana Takeda, la serie è composta da sei numeri che raccontano le avventure spericolate di Chinatsu, una vampira decisa a tutto per vendicare la propria famiglia, massacrata da un killer misterioso. Nel suo viaggio, ricco di violenza e colpi di scena, farà di tutto per affrontare chi ha cambiato per sempre la sua esistenza, tramutandola in una creatura della notte.
Drain è targata Image Comics e verrà pubblicata in sei albi mensili da trentadue pagine a colori, al prezzo di di €3,00. Troverete il primo numero in anteprima a Mantova Comics and Games (27 febbraio/1 marzo 2009) e poi successivamente sarà disponibile presso tutte le librerie specializzate.

Gene Roddenberry e Majel Barrett presto nello spazio

Il creatore di Star Trek e la moglie trascorreranno l’eternità nello spazio. L’anno prossimo la società specializzata Celestis manderà in orbita le ceneri di Gene Roddenberry e di Majel Barrett, sua consorte e musa cinematografica, rispettando le loro ultime volontà. Le ceneri della coppia saranno sigillate in capsule speciali, fabbricate per resistere alla permanenza nello spazio, e trasportate da una navicella spaziale assieme ai messaggi (digitali) dei fan.
Dopo la morte di Gene Roddenberry nel 1991, la moglie, che ha recitato in quasi tutte le puntate della saga tv spaziale ed era soprannominata la «First Lady di Star Trek», ha incaricato Celestis di inviare parte delle ceneri del marito nello spazio nel 1997. Si pensa tuttavia che la capsula si sia disintegrata rientrando nell’atmosfera. Majel, morta il 18 dicembre scorso a 76 anni, aveva espresso il desiderio che i suoi resti finissero nello spazio assieme a quelli di Gene. Per questo è stato predisposto un nuovo lancio a un’orbita più alta. I resti stavolta «non torneranno mai sulla Terra», ha precisato una portavoce di Celestis, Susan Schonfeld.

Il creatore di Daitarn e Gundam sarà a Cartoons on the Bay

Yoshiyuki Tomino, il creatore della saghe di Gundam, di Daitarn e di Zambot, sarà presto in Italia. Tomino sarà qui da noi dal 2 al 5 aprile 2009 e parteciperà all’evento Cartoons on the Bay 2009, il popolare festival dedicato all’animazione televisiva e multimediale.
La tredicesima edizione di Cartoons on the Bay si svolgerà a Rapallo e Portofino. La manifestazione è promossa dalla Rai-Radiotelevisione Italiana, ideata e organizzata da Rai Trade, sotto la direzione di Roberto Genovesi.
Godetevi tutto il comunicato stampa e preparatevi ad accogliere un vero e proprio maestro dell’arte orientale:
Yoshiyuki Tomino sarà l’ospite d’onore alla prossima edizione della manifestazione dedicata all’animazione, ai comics e ai videogiochi. Yoshiyuki Tomino, il creatore di Gundam e di tanti altri robot dell’universo anime, sarà in Italia dal 2 al 5 aprile, ospite d’onore dell’edizione 2009 di Cartoons on the Bay che si svolgerà nella splendida cornice della riviera ligure, tra Rapallo e Portofino.
La presenza di Tomino alla manifestazione, diretta da quest’anno da Roberto Genovesi, è un evento straordinario, dato che è la prima volta che il Maestro giapponese viene in Italia ospite di un festival. La notizia girava già da qualche tempo in rete, su blog, forum e newsgroup di appassionati di animazione giapponese e adesso tutti i fans di Gundam e Daitarn 3 potranno organizzare un vero e proprio pellegrinaggio per incontrare questa leggenda dal Sol Levante.

martedì 27 gennaio 2009

In Iron Man 2 comparirà la Vedova Nera

Con l'inizio del nuovo anno la Marvel si è lanciata in una frenetica caccia al casting del nuovo Iron Man 2 e, come avevamo anticipato poco tempo fa, si era parlato anche di un nuovo personaggio, una certa Natasha.
Ora, la suddetta ha anche un cognome e molto probabilmente un volto, sempre che riescano a chiudere un accordo economico.
Il nome per intero del personaggio è Natasha Romanoff e la Marvel vorrebbe molto che avesse il viso e il fisico della bravissima Emily Blunt, che dal Diavolo veste Prada in poi sta vivendo un ottimo periodo lavorativo, comparendo anche nella Guerra di Charlie Wilson con Tom Hanks.
Ora potrebbe indossare il costume nero della superspia russa Black Widow (o Vedova nera), il che peraltro rafforza la tesi che vede Mickey Rourke come antitesi russa di Tony Stark/Robert Downey jr.
Visto che le riprese del film sono previste già per questa primavera, con una uscita del film il 7 maggio 2010, manca davvero poco perché si abbiano delle conferme definitive.

Arriva la versione a fumetti di Artemis Fowl

Buena Vista Libri presenta la graphic novel riadattata da Andrew Donkin del primo romanzo di Eoin Colfer dedicato ad Artemis Fowl, il dodicenne genio del crimine. La nuova e coinvolgente versione a fumetti del primo romanzo della serie techno-thriller Artemis Fowl è realizzata da Giovanni Rigano e Paolo Lamanna.
Il romanzo, pubblicato in Italia da Mondadori nel 2001. Questo romanzo, caratterizzato da una forte carica di adrenalina, ha regalato la fama all'autore.
La saga, che ha ottenuto un successo planetario arrivando al primo posto nella classifica dei best seller del New York Times, comprende sei libri (Artemis Fowl: L'Incidente Artico, Artemis Fowl: il codice eternità, Artemis Fowl: L'Inganno di Opal, Artemis Fowl: La colonia perduta e, da luglio 2008 negli Stati Uniti, Artemis Fowl: The time paradox) e narra le avventure di Artemis e di bizzarri, umani e abitanti del mondo del sottosuolo, come elfi, fate, goblin, nani e troll in città sotterranee come Cantuccio e Atlantide.


Artemis Fowl
Autori vari
Buena Vista

17x25,5 cm
pagine112
euro 9,90

La stella di Esther

Fa una certa impressione leggere slogan come “Ebrei nelle camere a gas” nelle recenti manifestazioni olandesi contro la politica dello stato di Israele a Gaza. Non fosse altro che quelle parole usate con una leggerezza imperdonabile richiamano un passato che, a quanto pare non è ancora condiviso: la Shoah non è infatti una questione limitata alla comunità ebraica ma riguarda l’intera storia europea. Prima di essere ebrei, i deportati erano infatti italiani, francesi, tedeschi, cecoslovacchi, polacchi: prima di entrare nei campi di concentramento, sono stati spesso rastrellati dai loro stessi governi e traditi dai loro connazionali.
È per ricordare che questo è stato che la Fondazione Casa di Anne Frank ha promosso la pubblicazione di un libro a fumetti come La stella di Esther di Eric Heuvel, Ruud van der Rol, Lies Schippers ed edito in Italia da De Agostini con il Patrocinio dell’UCEI – Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, in cui la vicenda della Shoah viene raccontata da una nonna, la Esther del titolo, al giovane nipote che l’accompagna nel ritrovare gli ultimi tasselli di quella vicenda che ha segnato anche la sua vita futura, come già le opere di Primo Levi, Robert Antelme, Elie Wiesel e di Art Spiegelman ci avevano raccontato.
La stella di Esther è un racconto per ragazzi realizzato sul modello narrativo di Tintin, il prototipo belga e olandese per questo tipo di fumetto: non per caso la protagonista da giovane sembra la sorella gemella dell’eroe di Hergé a cui gli autori devono anche la forma del lettering e i ghirigori tra le gambe che indicano il passo di corsa dei personaggi.
Seguendo la tradizione della “linea chiara” di Hergé, ne La stella di Esther il racconto del ricordo della protagonista è netto, vivido, senza sfumature di colore ed esitazioni: è un’esperienza incisa nella carne della protagonista, che non ha nulla da inventare o da aggiungere a ciò che è stato.
Nel ricordare il doloroso passato e la sua presenza in ogni avvenimento della vita quotidiana, La stella di Esther racconta come poter vivere ricominciando una vita “normale” e camminando sull’orlo dell’abisso del rimorso del sopravvissuto, e di come questo ricordo, per quanto difficile, sia anche ciò salva da non morire schiantati dall’assenza di chi da quei campi non è riuscito a uscire.
Esther ha accettato la morte dei genitori dei campi e il suo stato di sopravvissuta, anche se questo non è stato facile né indolore.
La memoria difettata della Shoah, vista come un qualcosa accaduto ad altri, porta a coniare slogan come quelli descritti all’inizio, gli stessi slogan che appena qualche decennio fa hanno accompagnato i treni diretti nei campi di concentramento e oggi diretti ai discendenti di quei sopravvissuti.

Videogames Party: al Via l'Edizione 2009

Il Videogames Party, il tour itinerante dedicato ai videogiocatori di tutte le età inaugura il nuovo anno con la tappa del Festival del Fumetto, nel Parco esposizioni di Novegro (Milano), il 7 e 8 febbraio. Al suo interno verrà creata un’area completamente dedicata ai videogiochi, dove i visitatori avranno modo di prendere parte a entusiasmanti tornei gratuiti, rivolti sia agli amatori che ai giocatori più esperti, conoscere gli ultimi titoli per console e pc, e concorrere alla vincita dei numerosi premi in palio.
Un folto gruppo di sponsor, tra cui spiccano, AMD, Cooler Master, E-motion, Electronics Arts, Microsoft, Nintendo, Sapphire, Seagate e Ubisoft ha aderito al tour. Il programma è ricco e prevede, oltre alla presentazione in anteprima di numerosi titoli di rilievo, anche coinvolgenti tornei che coprono differenti generi: gli sportivi, con PES09 e FIFA 2009, i giochi di guida con Mario Kart, i picchiaduro con Soul Calibur IV e Super Smash Bros. Brawl, e gli sparatutto con Unreal Tournament 3. Un’area apposita, coordinata dal noto DJ Yoyo, è inoltre riservata al gioco musicale “Rock Band 2”, con un palco che permetterà ad aspiranti band virtuali di lanciarsi in emozionanti sfide, all’ultima nota.

Oltre al Festival del Fumetto, il Videogames Party toccherà altre importanti tappe:
· Mantova Comics and Games (Mantova - 29 Febbraio - 1 e 2 Marzo 2009)
· Cartoomics (Milano – 27-28-29 Marzo 2009)
· Evento Videogames party (Giugno 2009) – location/date da definire

Per iscriversi ai tornei e per essere costantemente aggiornati sulle ultime novità del tour, il sito di riferimento è: http://www.videogamesparty.it/festivalfumetto.php

Megan Fox sarà la nuova Lara Croft?

Oramai Angelina Jolie è una mamma perfetta, ambasciatrice di cause umanitarie, compagna adorabile di uno degli attori più sexy del pianeta (Brad Pitt) e lanciata come attrice 'seria' grazie all'ultima nomination agli Oscar per il drammatico "Changeling". Lontani i tempi di "Lara Croft" che le ha regalato la popolarità nel 2001. Con chi sostituire la bella attrice per il prossimo capitolo della serie? Da Hollywood si fa il nome di Megan Fox.
L'interprete di "Transformers" (ha appena finito di girare il sequel con Shia LaBeouf) sarebbe la candidata perfetta per sostituire la Jolie che, comunque, dopo "Lara Croft: Tomb Raider" del 2001 e "Lara Croft Tomb Raider: The Cradle of Life", girato nel 2003, aveva dichiarato di non voler più interpretare la celebre eroina.
La notizia della sostituzione sta rimbalzando su diversi siti americani e finora non ha trovato conferma ma non è stata neanche smentita. Megan da sempre si dichiara la fan numero uno di Angelina Jolie e sarebbe ben lieta di raccolgliere il testimone per il ruolo di Lara Croft.
La Fox sta per iniziare un nuovo film d'azione "Ironclad", diretto da Jonathan English, con Paul Giamatti, William Moseley e Richard Attenborough.

I pirati dei Caraibi diventano un manga targato Disney

Se amate la trilogia cinematografica de I pirati dei Caraibi con il mitico Jack Sparrow interpretato dall'attore Johnny Depp allora preparatevi la Disney ha deciso di trasformare la saga in un manga.
La serie, composta da quattro albi, si apre con l'adattamento del secondo film cinematografico, non perché si sia scelto di saltare il primo, ma più semplicemente perché questo non è mai stato adattato in forma di manga.
Nessun problema, comunque, dato che la storia è perfettamente comprensibile anche partendo da questo punto. Levate l'ancora e fate sventolare il jolly roger!

lunedì 26 gennaio 2009

Mostri contro Alieni le nuove locandine





La ragazza che saltava nel tempo

Lascia interdetti e tendenzialmente prevenuti trovarsi a leggere, come in questo caso, un fumetto tratto da un film d'animazione tratto a sua volta da un racconto breve. Dall'originale di Tsutsui lo studio Madhouse (Tokyo Godfathers, Paprika) ha realizzato Tokikake, che in Giappone ha avuto un buon successo.
Così, come d'abitudine in un mercato tanto vitale, dal cartone è arrivato l'adattamento a fumetti. Il fascino della storia è innegabile, mescola in maniera delicata un tema altrimenti fantascientifico come i viaggi del tempo in chiave fantastica, quasi favolistica, con un gusto poetico tipicamente giapponese. Ma oltre questa prima impressione, la storia appare contorta quando si tratta di arrivare a una conclusione, a sciogliere il bandolo della matassa; un difetto che compromette in un certo senso quanto di buono narrato precedentemente.

La ragazza che saltava nel tempo
di Ranmaru Kotome, Yasutaka Tsutsui e AAVV
Panini Comics, 2008 – 192 pagg. b/n bros. – 4,30€

Il prequel di Terminator Salvation, dal film ai fumetti

Terminator sta per tornare, non solo al cinema ma anche sulle tavole dei fumetti. Sempre più spesso i film hanno un prequel a fumetti, per generare attesa nei fan e sfruttare un po’ il franchising. Quest’anno succederà con Star Trek, Transformers 2 e ora anche con Terminator Salvation, ultimo capitolo della saga di fantascienza.
È uscito in questi giorni negli Stati Uniti il fumetto di Terminator Salvation, pubblicato da IDW, che fungerà appunto da prequel al film in uscita a maggio. Scritto da Dara Naraghi e disegnato da Alan Robinson (con copertina, che vedete qui a fianco, di Nick Runge).
Il fumetto, come il film, è ambientato nel 2018, quando John Connor guida la resistenza contro Skynet e i suoi Terminator. Il fumetto non ha come unico protagonista John Connor, ma allarga la prospettiva a altri membri della resistenza. Naraghi ha dichiarato che, con il fumetto, vuole mostrare la dura lotta per la sopravvivenza di un popolo perseguitato. Meno azione, dunque, e più approfondimento dei personaggi per il fumetto di Terminator Salvation

domenica 25 gennaio 2009

Detective Conan vs Lupin III: un anime che andrà a ruba

Per un fanatico dei crossover come me questa non può che essere una cuccagna, Detective Conan vs Lupin III: chi vincerà? Questa volta Lupin III si troverà di fronte un avversario degno della sua astuzia. Riuscirà Detective Conan laddove Zenigata ha sempre fallito? Lo scopriremo in uno speciale anime TV in cui il ladro e il detective più famosi del mondo dei manga si confronteranno.
L’annuncio del nuovo film apparirà sulla rivista Shonen Sunday. Oggetto della sfida tra Lupin III e Detective Conan sarà un misterioso tesoro: chi la spunterà?
Di certo questa idee entrerà nella storia del genere, secondo si potrebbe facilmente paragonare come evento a un crossover tra Diabolik e Batman se vogliamo vederla secondo canoni occidentali (ps, perchè la DC non fa simili crossover? In fondo in passato a fatto cose ben più assurde: Superman contro Mohamed Alì, Superman contro Asterix, Superman contro He-Man e i Masters of the Universe).

Brutte notizie per i fan del fumetto Marvel che attendevano con trepidazione l’adattamento cinematografico di “Punisher: War Zone“: non solo la data d

Brutte notizie per i fan del fumetto Marvel che attendevano con trepidazione l’adattamento cinematografico di “Punisher: War Zone“: non solo la data di release italiana sembra saltata, ma pare non verrà proprio distribuito in Italia.
C’era una data prestabilita per la release italiana del film “The Punisher: Zona di Guerra“: era stato scelto Aprile 2009 dalla stessa casa di produzione Sony Pictures.
Dopo un lungo e sospettoso silenzio, senza poster italiani o trailer nella nostra lingua, i fan hanno iniziato a chiedersi che fine avesse fatto la campagna di promozione per la pellicola, nonchè perchè ancora non era nota una data definitiva di uscita.
Purtroppo i sospetti avevano fondamento: l’uscita per Aprile del film di Lexi Alexander non solo è stata annullata, ma il film non compare più nella lista del film che dovrebbero uscire nel 2009.
Le possibilità alternative sono poche: o la Sony rinuncia all’uscita e rivende i diritti cinematografici, o punta ad una vendita direttamente in home video, ma pare che non sia prevista alcuna uscita in DVD per questo titolo, almeno per adesso.
Probabilmente la release italiana è stata condizionata dagli scarsi risultati in terra statunitense, dove, nonostante il film fosse atteso e sembrasse promettente, al botteghino è stato un vero disastro.
La pellicola ha infatti guadagnato solo 8 milioni di dollari, contro i 35 spesi per realizzarlo: un risultato simile può aver scoraggiato i distributori internazionali, anche perchè l’incertezza non riguarda solo l’Italia, ma anche altri paesi europei.

Ritorna la vampira Maisha

Grazie ad Edizioni Arcadia è nato questo sorprendente progetto: Maisha, la vampira ideata da Francesco Matteuzzi (con il supporto grafico di Marco Turini).
Giunto alla sua quarta uscita: un numero speciale e tre numeri della serie principale. Tra i disegnatori regolari ritroviamo un Alessio Fortunato e un Fabiano Ambu in stato di grazia. Vi consigliamo di cliccare qui, per scaricare gratuitamente il file pdf contenente l’anteprima del primo numero speciale, Cacciatori (disegni di Michela Da Sacco), dove la nostra protagonista si ritrova fianco a fianco con un celebre cacciatore di vampiri.
Ecco la presentazione ufficiale del primo volume Train de Vie:
La situazione di Varsavia e’ critica. Troppi sono i poteri che si contendono il controllo della zona, e in mezzo ad essi c’e’ lei. Maisha, proprietaria di uno dei locali notturni più eleganti della citta’, vanta conoscenze tra i polotici e i malavitosi locali e non ha intenzione di sottostare a chi vuole metterle i pieti in testa: cinquecento anni fa ha imparato fin troppo bene come farsi rispettare…

48 pagine - B-N - cover di Marco Turini - Sceneggiatore : Francesco Matteuzzi - Diesgni di : Alessio Fortunato - Fabiano Ambu (primo Flashback) - Michela da Sacco (secondo flashback) - €. 6,00

sabato 24 gennaio 2009

Capitan Tetbasa


Lunedì a Bologna mostra dedicata ad Andrea Pazienza

Lunedì 26 gennaio, a Bologna, presso il cinema Lumière, ci sarà un’occasione per ripensare ad Andrea Pazienza. L’ha organizzata l’associazione Hamelin, coinvolgendo il Centro Andrea Pazienza di Cremona.
Il programma della serata è più o meno questo:

19.30 - Paz ’77 - di Stefano Mordini (65’)
20.40 - conversazione su Pazienza (non più di 30-40 minuti)
21.20 - Il segno di una resa invincibile - di Lorenzo Paganelli (70’)

De Andrè a fumetti in mostra a Roma

Di questi giorni, è invece la notizia dell’incontro la musica di Fabrizio De André e i fumetti.
In occasione del decennale dalla morte del cantautore genovese, e delle manifestazioni organizzate un po’ ovunque, il vignettista Mauro Biani ha deciso di rendere pubblica una serie di tavole a colori tutte ispirate alle canzoni di De André.
Le tavole, saranno esposte fino al 31 gennaio a Roma, allo spazio espositivo della Feltrinelli in Galleria Colonna.

venerdì 23 gennaio 2009

Firenze - Incontro anteprima Marvel di Secret Invasion

Sabato 7 febbraio, si terrà a Firenze il Panini Impact!
Alle 16.00 circa presso la fumetteria:

"Al Fumetto"
Via G. da Montorsoli 55
Tel. e Fax 055/717049
http://alfumetto.com/shop


Sarà presentato l'ultimo evento crossover della Marvel, Secret Invasion, con la partecipazione di alcuni improtanti disegnatori.

Disegnomanga.it - il Social Network di DeAgostini

L’Editore De Agostini lancia un’altra novità nel web italiano: il social network dedicato agli appassionati di disegno giapponese! aspirano a diventare mangaka, ed in generale per gli appassionati di anime e manga: il sito è la prima community che consente di apprendere tutti i segreti del disegno e dell’animazione giapponese, ed inoltre di pubblicare i propri lavori e di fruire di tanti contenuti inediti, esclusivi e riservati sulla cultura giapponese.
Il portale è parte integrante del corso a fascicoli proposto da DeAgostini per apprendere gradualmente e con facilità i segreti e le tecniche per realizzare fumetti manga, ma può essere frequentato per buona parte anche senza seguire il corso a fascicoli.
Moltissime le feature specializzate che saranno a disposizione degli utenti: la novità assoluta ed esclusiva è costituita dalle video lezioni di tecnica del disegno manga, realizzate da professionisti appositamente per gli utenti del portale che seguono il corso a fascicoli De Agostini.
Il portale mette anche a permetterà agli utenti di creare una pagina personale ed un proprio blog con cui pubblicare e condividere le proprie tavole in stile manga organizzate in album; di sottoporre i propri lavori alla valutazione degli esperti della comic agency Neko No Ashi, a disposizione degli utenti anche via email; di partecipare a concorsi tematici periodici organizzati da DeAgostini, in cui saranno selezionate e premiate le tavole migliori, di accedere a video esclusivi, appositamente girati in Giappone, per vedere tra l’altro i grandi mangaka contemporanei al lavoro; ed infine di ottenere supporto per partecipare al celeberrimo concorso della casa editrice Kodansha, che permette anche ai fumettisti italiani di essere pubblicati in Giappone. Inoltre la possibilità di scaricare software gratuiti per l’elaborazione delle proprie tavole.

giovedì 22 gennaio 2009

Mostri contro Alieni il makin of del film - Video

Oggi vi proponiamo due video che ci mostrano il making of della nuova pellicola d’animazione creata da Dreamworks Pictures: "Mostri contro Alieni".



Concorso Gioco Inedito 2009, diventate creatori di giochi e partite per Lucca!

La DaVinci Games ha indetto, in collaborazione con lo staff del Lucca Comics And Games, l’edizione 2009 del concorso Gioco Inedito 2009.
Importantissima occasione per tutti quelli che vogliono intraprendere la carriera di “creatori di giochi”, questo concorso offre la possibilità di vedere il proprio gioco pubblicato dalla DaVinci Games (come è successo con Amerigo, Lucca Città, Borneo, Fatal e Oriente) entrando, a tutti gli effetti, nel fantastico mondo dell’intrattenimento ludico. Il tema di quest’anno è “15 minuti”, quindi pensiamo che il gioco da presentare debba essere veloce, immediato e di facile utilizzo per tutti. Il termine ultimo per consegnare i progetti è il 30 giugno, quindi avete ben 5 mesi per pensare ad un gioco da proporre alla giuria.
Potete scaricare il bando dal sito della DaVinci Games, dove troverete ulteriori informazioni sul concorso.

Dynit fa mettere sotto sequestro My-anime-manga

Qualche volta è anche bello sentire di come un'azienda che si mette in gioco lavorando in un settore di nicchia come Dynit riesca a fermare qualcuno che fa della pirateria video un vero crimine, ma leggiamo il comunicato ufficiale dello staff Dynit:
Siamo lieti di informarvi che dopo varie segnalazioni alla Polizia Postale da parte della Dynit in collaborazione con altre aziende presenti sul territorio italiano, il sito www.my-anime-manga.com è stato messo sotto sequestro su disposizione della Procura della Repubblica di Bari (p.p. 19271/2008).
Numerosi DVD illecitamente duplicati, computer ed apparecchi per la duplicazione sono stati sequestrati lo scorso Venerdì 09/01. La procura sta proseguendo con le indagini ed a breve, seguiranno gli esiti delle analisi forensi sugli Hard Disks della società.
Ringraziamo tutti coloro che ci hanno segnalato questo sito pirata e vi chiediamo di continuare a mandarci le vostre segnalazioni che permettono alle aziende serie ed oneste di continuare il proprio lavoro.

mercoledì 21 gennaio 2009

Arrivano in tv i nuovi episodi dei Simpsons

Stanno già circolando da qualche giorno i promo dei nuovi episodi dei Simpson (in una versione Puffi). Finalmente dopo aver imparato a memoria tutti gli episodi stra-replicati della famiglia più gialla d’America, da lunedì ogni sera a partire dalle 19.30 verranno trasmessi gli episodi della 19esima stagione.
Nei 20 nuovi episodi vedremo Homer diventare una celebrità della lirica, Lisa diventare la nuova assistente di Krusty, il ritorno di Mamma Simpson, la partenza della famiglia per il Sundace Film Festival, e il classico episodio suddiviso in 3 storie differenti, in questo caso delle famose coppie (è stato trasmesso in America a San Valentino).
L’appuntamento con i Simpson viene così raddoppiato infatti alle 14.30 andranno in onda le repliche delle passate stagioni, mentre alle 19.30 vedremo i nuovi episodi per circa un mesetto.
In anteprima vi mostro la sigla della prima puntata della 19esima stagione, trasmessa dopo l’uscita del film nel 2007. La sigla si può definire una sorta di sequel del film, infatti vengono mostrati numerosi riferimenti al film, e la città di Springfield è come è stata lasciata alla fine del film. La frase di Bart alla lavagna dice : “Non aspetterò altri 20 anni per fare un film!”


Sylvie Uderzo non vuole far continuare Asterix

Asterix viene investito da una bufera di polemiche dopo le ultime notizie di cui aveva parlato. A scatenare la discussione è la figlia di Albert Uderzo, il co-creatore del gallico Asterix. Sylvie Uderzo se la prende con il padre che per denaro avrebbe svenduto i suoi ideali di libertà e indipendenza.
Cerchiamo di capire meglio cosa è successo. Come avevamo già detto in precedenza la casa editrice francese Hachette Livre ha preso il controllo delle Edizioni Albert-René, che pubblicano le avventure di Asterix. L’accordo consente a Hachette di continuare la pubblicazione di Asterix anche dopo la morte di Uderzo (lo sceneggiatore Goscinny era già morto nel 1977). A causa di ciò in una nota stampa Sylvie Uderzo parla di “una manipolazione destinata a cambiare il corso naturale delle cose”. I peggiori nemici di Asterix, secondo Sylvie, non sarebbero i Romani, ma gli uomini dell’industria e della finanza.

Il Texone di Magnus ritorna

L’anno nuovo comincia con una grande riproposta del fumetto italiano: nel Giornale, la rubrica tenuta da Sergio Bonelli sul sito ufficiale omonimo, l’editore annuncia, assieme alle altre novità dell’anno appena iniziato, il ritorno nelle edicole e nelle fumetterie di un grandissimo classico, il famoso Texone di Magnus, dal titolo La Valle del Terrore, l’ultima opera di Magnus, conclusa quando ormai la salute dell’autore era compromessa da un male incurabile, che tuttavia non gli impedì di realizzare un vero capolavoro, iniziato nel 1989 e terminato con un lavoro meticoloso nel ‘96 poco prima della sua morte.

martedì 20 gennaio 2009

Lucky 13, campagna a fumetti contro i pericoli della strada

Nasce Lucky 13, la campagna di comunicazione a fumetti, finalizzata a promuovere i temi della sicurezza stradale, rivolta a motociclisti e scooteristi, promossa dall’Acem (l’associazione europea dei costruttori di motocicli) e sostenuta da Confindustria Ancma.
Sul sito, infatti, sono finalmente disponibili i primi due episodi della striscia a fumetti ideata con l’obiettivo di accrescere la consapevolezza degli utenti delle due ruote circa i potenziali pericoli presenti sulle strade.
Lucky 13, un fumetto realizzato con la collaborazione di istruttori di moto professionisti, si compone appunto di 13 episodi, ciascuno dei quali affronta un diverso capitolo della sicurezza sulla strada: dagli incroci pericolosi ai pericoli lungo la carreggiata; dalle superfici stradali pericolose alla perdita di liquidi sulla strada; dalle buche ai rallentatori progettati male; dai pericoli notturni a quelli invernali; dai detriti sulla carreggiata alle isole centrali, non correttamente progettate; fino ai dispositivi metallici, alle vernici stradali, alle curve in generale e a quelle a raggio decrescente.
Il sito dove è pubblicato Lucky 13

I Cavalieri dello Zodiaco diventano quindicinali a febbraio

Il 5 febbraio esce l’undicesimo volumetto di Lost Canvas, mentre soltanto il 19 febbraio sarà disponibile il numero dodici. Ade è il grande protagonista di queste due uscite (13×18, B., 96 pp., b/n Euro 2,20), incluse nella collana Manga Legend. Shiori Teshirogi ci racconta l’arrivo del dio degli inferi all’interno del sacro Santuario, dove si ritroverà faccia a faccia con sua sorella Atena!

lunedì 19 gennaio 2009

South Park, puntata su Obama, l'episodio sulla notte delle elezioni

Anche a South Park, la politicamente scorretta città dell'omonimo cartone animato, verrà festeggiato l'insediamento di Obama alla Casa Bianca. Mtv Italia e il canale satellitare Comedy Central celebreranno infatti l'avvenimento mandando in onda in esclusiva e in anteprima assoluta About Last Night, la puntata più attesa della dodicesima stagione del cartoon.
Preso di mira ovviamente sarà il presidente eletto Barack Obama e le recenti elezioni presidenziali americane. L'episodio racconta la notte del risultato delle ultime elezioni americane. C'è chi si riversa per le strade, ebbro di felicità, come Randy, il padre di Stan, e c'è chi crede che la sconfitta di McCain sia l'inizio della fine, come Steven, il padre di Butters.
Mentre i sostenitori dei due candidati gioiscono o si disperano, Obama si rivela invece per quel che è: un ladro professionista. Complice del rivale McCain, ha come unico obiettivo quello di riuscire a rubare un famoso e preziosissimo diamante custodito in un museo poco distante dalla Casa Bianca. I due leader politici sono quindi in South park due "criminali incalliti" che fanno parte di una banda raffinata a metà' tra i ladri-gentiluomini di Ocean's Eleven e le spie di Mission Impossible. Nel gruppo, figurano anche la repubblicana governatrice dell'Alaska Sarah Palin, il vice Joe Biden e la first lady democratica Michelle Obama.
Decisamente una trama più ricca di quella dell'episodio dedicata alle precedenti presidenziali americane che vide uno scontro elettorale tra una peretta gigante e una panino alla merda.

In visita al Museo Ghibli dedicato agli anime di Hayao Miyazaki


I fan degli anime dello Studio Ghibli hanno un’ottima ragione per farsi un viaggio in Giappone: una visita al Museo Ghibli. Progettato da Hayao Miyazaki, il Museo Ghibli ha aperto i battenti nel 2001 e racchiude al suo interno tutta la magia di cartoni animati che hanno la storia, da Il mio vicino Totoro a La Città Incantata.
Se non avere mai avuto la fortuna di visitare Il Museo Ghibli date un’occhiata a questo speciale dello show giapponese Kantō Kenbunro. Poiché al Museo Ghibli non è possibile fare foto e video, questa è un’occasione unica per scoprire il favoloso mondo creato da Hayao Miyazaki.

Per celebrare le scoperte di Galileo, il Museo del fumetto chiama anche Stan Lee

A Roma, nella sala ministeriale della 'Stampa Estera', il Museo del fumetto ha presentato, insieme ad altre realtà toscane, le iniziative per celebrare l'anno internazionale dell'astronomia e i 400 anni dalle scoperte galileiane.
Ebbene, di questo e altro abbiamo parlato con il responsabile del Muf, Angelo Nencetti. Oltre alle esposizioni di originali (in mostra ci saranno opere di Don Rosa, Jack Kirby, Sidney Jordan e molti altri) e ai volumi realizzati ad hoc (col coinvolgimento di autori Disney, oltre che di Gradimir Smudja e Sergio Toppi), Nencetti parla del rinnovo del suo incarico, dell'ipotesi di accordo col Ministero dell'istruzione e di una presenza illustre a Lucca: quella di Stan Lee, che rappresenta bene la congiunzione tra il mondo fantastico e quello reale. I contatti con la leggenda vivente però sono ancora in corso.

Ritorna “Esp” di Michelangelo La Neve da Comma 22

Finalmente la Comma 22 può annunciare il recupero di questa importante serie italiana creata dalla mente geniale di Michelangelo La Neve e che ai disegni ha visto alcuni dei migliori disegnatori dell’ultima generazione, tra gli altri Marco Soldi (alle copertine), Di Giammarino, Di Vincenzo, Caracuzzo, Accardi, Toffolo… Nizzoli. Il progetto varato da Comma 22 con la supervisione di La Neve è quello di ristampare in maniera organica tutto il materiale prodotto in volumi che raccoglieranno ognuno due albi originali con alcuni apparati. Una serie che testimonierà dell’originale ricerca di La Neve che ha tentato la creazione di quella che lui stesso ha definito “poesia fatta fumetto”. ESP è nata sulle pagine de L’Intrepido per poi essere sviluppata in albo da 96 pagine autonomo a partire dal dicembre 1995 per diciotto numeri in edicola e qualche speciale successivo. Il progetto editoriale di Comma 22 è quello di rendere nuovamente disponibile l’intera produzione all’interno di corposi volumetti.
ESP è un dipartimento speciale situato nelle viscere di Roma, che studia gli infiniti mondi della mente in appositi locali chiamati camere di suggestione. Bianca, la protagonista fa volare la sua anima per visitare i soggetti soggetti a fenomeni paranormali. ESP è ambientato un po’ a Roma e un po’ in ogni luogo: in mondi in cui è possibile accedere se si ha il “potere””, ma che non sono meno “reali” del nostro. Il Giardino delle Anime, mondo in cui vagano le anime dei morti finchè vi sarà memoria di loro, dominato dal Mangianime e dalla piccola Jena , bambina senza sentimenti. Il mondo di Padre Utero, padre e madre di tutti gli abitanti del luogo, in cui i maschi a 18 anni diventano Angeli del male e le femmine muoiono. Il mondo della città Arida…
Gli argomenti affrontati sono continue lotte, sofferenze, piccole e grandi felicità che riempiono la vita dei personaggi. Su ESP sono un po’ tutti protagonisti e un po’ nessuno. C’è Kendra, grande amica di Bianca e sorella di Jena. Esiliata dal suo mondo per sempre, vive a Roma.
I veri protagonisti sono i sentimenti e le emozioni che in quest’opera assumono forme di metafora: i mondi “paralleli” di cui parlavo, i personaggi stessi con i loro problemi affrontano le nostre paure, i nostri dolori e le nostre felicità. Per questo leggerlo è come “affondare” in un torpore che porta la mente lontana dal corpo, la fa volare e… sognare!

Con i Tesori Disney tornano le storie d'annata

Dopo la chiusura della testata I Maestri Disney, chiusa con il numero 37, la Disney lancia un nuovo periodico dedicato agli appassionati di storie d'annata: Tesori Disney.
La peculiarità della testata sta nel fatto di essere tematica, dedicata a filoni narrativi, saghe e personaggi particolari.
L'esordio non poteva essere più felice: il primo volume raccoglie infatti tutte le storie dedicate a Reginella e alla sua poetica storia d'amore con Paperino.
Nata nel 1972 dalla fervida immaginazione di Rodolfo Cimino, Reginella ha da subito occupato un posto d'onore nel cuore degli appassionati ed ancora oggi, nonostante le apparizioni veramente esigue (solo cinque storie da protagonista – tutte raccolte nel presente volume – e qualche sparuta comparsata da guest-star) è ricordata con affetto da più di una generazione di lettori.
La saga della regina spaziale è quasi totalmente disegnata da Giorgio Cavazzano.
L'apparato redazionale è molto curato e presenta numerosi approfondimenti. C'è anche qualche parola sul tenore della collana e si lascia intendere che uno dei prossimi protagonisti potrebbe essere Atomino Bip-Bip.
La confezione è un bel cartonato e la copertina è opera di Marco Gervasio.

sabato 17 gennaio 2009

Planet 51: il primo trailer

Un vero e proprio 'kolossal d'animazione' made in Europe.
Costato 60 milioni di dollari, co-prodotto da Spagna e Regno Unito, Planet 51 tenterà l'assalto ai colossi dell'animazione made in Usa, vedi Pixar e Dreamworks, il prossimo 20 novembre del 2009, quando uscirà negli States e poi in Italia, distribuito dalla Moviemax.
Diretto da Jorge Blanco, e con le voci di Jessica Biel e Dwayne Johnson, il film porterà in sala uno strano e divertente mondo di 'alieni'. Gli abitanti di Planet 51 vivono nel continuo timore di una invasione da parte degli alieni. La loro paura si tramuta in realtà quando un'astronauta terrestre sbarca sul loro pianeta. L'umano, che farà subito amicizia con un giovane abitante del pianeta, dovrà far di tutto per evitare di essere catturato e per cercare di recuperare la propria astronave e tornare a casa...

Romania, stop a nudi in cartoni animati di fiabe

Crociata del comitato di controllo della tv romena contro i cartoni animati per bambini che contengono nudità. Il consiglio nazionale dell'Audivisivo ha chiesto infatti al canale Minimax di fermare la messa inonda di episodi "indecenti" contenuti nella serie "Racconti popolari ungheresi". Al centro del dibattito una principessa che si spoglia per acquistare dei maiali e una ragazza che mostra il sedere come regalo all'imperatore.
Il cartone animato va in onda ogni giorno verso ora di pranzo in Romania e viene visto da un pubblico molto giovane. In un episodio della serie una principessa si spoglia per trattare con un fattore l'acquisto di alcuni maialini danzanti. La principessa finisce poi a letto con due uomini per decidere quale dei due sposerà. In un altro episodio, una ragazza mostra le natiche come regalo all'imperatore.
Le autorità romene non possono multare Minimax, perché il canale trasmette dalla Repubblica Ceca, ma hanno fatto sapere che il canale verrà bloccato in Romania se insisterà in questo tipo di programmazione.

venerdì 16 gennaio 2009

Valzer con Bashir - L’orrore della guerra illustrato

Il film di animazione israeliano ‘Valzer con Bashir’ di Ari Folman ha vinto, a Los Angeles, il Golden Globe per il miglior film straniero, categoria in cui era in lizza anche l’italiano Gomorra.
Nel film il regista documenta l’esplorazione del suo passato alla ricerca della verità e dei dettagli del massacro di Sabra e Chatila del 1982 vissuti in prima persona a quel tempo. Per farlo decide di fare uso di tecniche animate ritenendo che “la guerra sia qualcosa di molto surreale e la memoria gioca talmente tanti scherzi che sarebbe stato meglio mostrare il viaggio della memoria con l’aiuto di grandi illustratori.
Valzer con Bashir è stato realizzato prima in real video sulla base di una sceneggiatura di 90 pagine. E’ stato girato in un teatro di posa e montato come un film di 90 minuti. E’ stato poi trasformato in uno storyboard, e quindi disegnato utilizzando 2300 illustrazioni che in seguito sono state animate.
La tecnica di animazione è stata inventata dallo studio “Bridgit Folman Film Gang”, dal direttore dell’animazione Yoni Goodman. E’ una combinazione di animazione in Flash (vettoriale) , animazione tradizionale e 3D. Non è stato assolutamente realizzato in rotoscopio, cioè non è stato disegnato o dipinto sulla pellicola girata dal vivo. E’ stato completamente ridisegnato da capo, grazie e talento dell’art director David Polonsky e dei suoi tre assistenti.

Giovanni Eccher e il documentario su Magnus "Il segno del viandante"



Giovanni Eccher è un regista milanese, ha anche, insieme al fratello Pietro e ai soci, i suoi piccoli studios, in quel di Lambrate, e da anni organizza il Bravo Ma Basta, un film festival di genere da cui sono passate perle come “Il Delitto di Cogne 2″ o “Pisciarapido Mademoiselle”: perchè vi racconto tutto questo?
Perchè a Giovanni qualche mese fa viene commissionato un documentario su Magnus, al secolo Roberto Raviola - qui sopra trovate il trailer - uno dei più grandi fumettisti di tutti i tempi. Lui realizza tutto quanto, gira l’Italia intervistando chiunque, lo presenta dappertutto, vince premi: ma alla fine non trova qualcuno che gli distribuisca il film. Ridicolo, ma è così.

Iron Man 2: Samuel L. Jackson è fuori dal cast?

Potrebbe venire a mancare uno dei grandi nomi di “Iron Man 2” e di altri film Marvel ad esso legati: ci sono buone probabilità che, a causa della crisi economica, nel cast del film non vedremo Samuel L. Jackson, attore che avrebbe dovuto interpretare Nick Fury.
Il problema della defezione di Samuel L. Jackson si estenderebbe ad altri film: il personaggio che avrebbe dovuto interpretare avrebbe avuto un ruolo trasversale in vari altri film della Marvel, a partire da “I Vendicatori”, “Capitan America“, e, molto probabilmente, anche “Thor“.
E’ stato lo stesso Samuel L. Jackson a rivelare che, quello che era stato inizialmente studiato come ruolo cammeo, potrebbe rimanere tale nonostante gli fosse stato proposto un inserimento nella trama dei film prima citati.
L’attore avrebbe infatti incontrato il regista di “Iron Man 2“, Jon Favreau, il quale gli avrebbe dichiarato la speranza che le “cose” funzionassero bene, poichè c’erano delle scene pronte e create appositamente per Jackson. La doccia fredda è arrivata dagli agenti stessi dell’attore: pare che le trattative si siano interrotte e nessuno gli ha ancora comunicato se sarà o meno Nick Fury.
Il tutto avrebbe origine dalla crisi economica, giunta impietosa negli Stati Uniti, che non avrebbe risparmiato nemmeno la Marvel Comics, mettendola in condizioni di dover rinunciare a quel contratto. I fan protestano: che fosse la reazione voluta da Jackson per dipanare un pò la situazione non chiara?

Concorso Europeo di Fumetti: Unione Europea e Cittadinanza

La Direzione Generale Giustizia, libertà e sicurezza della Commissione Europea bandisce un concorso per la creazione di un fumetto di una tavola; il fumetto deve illustrare il tema della cittadinanza nell’Unione Europea per coloro che sono cittadini ma anche per i residenti. Possono partecipare tutte le persone dai 16 anni in su che risiedono in uno dei 27 Stati membri dell’Unione Europea e hanno voglia di dire la loro sul tema della cittadinanza europea. I partecipanti devono creare un fumetto di una tavola privo di parole che illustri il tema della cittadinanza nell’Unione Europea.
Dopo una prima selezione a livello nazionale, e una cerimonia di consegna dei premi organizzata in ciascuno Stato membro prevista per venerdì 3 aprile 2009, i vincitori del primo premio per ciascun paese saranno invitati a Bruxelles dal 9 all’11 maggio 2009, per visitare le istituzioni europee e la città.
I vincitori riceveranno rispettivamente un assegno del valore di 6000 € (1° premio), 4000 € (2° premio) e 2000 € (3° premio).
I lavori devono essere inviati al Coordinatore nazionale, Associazione Culturale Affabulazione (Piazza M.V. Agrippa 7/h, 00121 Ostia Lido – RM) entro venerdì 27 febbraio 2009. Verranno presi in considerazione soltanto gli elaborati pervenuti entro il 12 marzo 2009 (fa fede il timbro postale).
Per maggiori informazioni e per il regolamento dettagliato potete visitare il sito: www.eurocartoon.eu o contatte i seguenti recapiti:
Telefono: 06-86903540
Cell: 338-1332698; 339-4984669; 3480968749
Mail: italia@eurocartoon.eu ; lembo.francesco@gmail.com ; filippo.lange@libero.it ; edoardo.larosa@gmail.com

Ass. Cult. Affabulazione
P.zza M. V. Agrippa, 7 h
00121 - Ostia Lido (Roma)
Tel./Fax 06 86903540
www.eurocartoon.eu
mail: italia@eurocartoon.eu

Wolverine and the X-Men: due video sulla nuova serie

Per gli amanti degli eroi della Marvel, segnalo due chicche. IESB ha, infatti, postato due video behind-the-scenes su Wolverine and the X-Men, la serie che debutterà sul canale americano Nicktoons Network il 23 gennaio prossimo. Prodotta da Marvel Animation, la serie é costituita da 27 episodi di mezz’ora ciascuno.
Già trasmessa in Canada e Regno Unito, é il quarto adattamento animato sul gruppo di supereroi mutanti della Marvel, gli X-Men. La storia si svolge subito dopo l’evento tragico che ha sconvolto gli X-Men, l’attacco devastante alla scuola per ragazzi dotati e la scomparsa del Prof. Charles Xavier. Il gruppo di supereroi guardano al futuro, e intravedono un mondo in rovina nel quale le regole vengono dettate dai robot giganti e distruttori. A questo punto, Wolverine riunisce gli X-Men nel tentativo di salvare il mondo da Magneto e La Confraternita.


One Piece alla conquista del Future Film Festival

One Piece va all’arrembaggio del Future Film Festival 2009, a Bologna dal 27 gennaio al 1 febbraio. Il 27 gennaio alle 21 il Festival si apre con l’anteprima italiana del nono film di One Piece: Episode of Chopper. Il film ripercorre gli eventi narrati nella terza stagione dell’anime, ossia la saga di Drum. Rufy in questo film se la dovrà vedere con il sovrano dell’isola di Drum, deciso a riprendere il controllo dell’isola.
Tra i film che vedremo al Future Film Festival ci sono anche il nuovo Appleseed: Ex Machina, sequel dell’anime del 2004, e 20th Century Boys, il film in live-action tratto dal manga di Naoki Urasawa.
Tra le altre chicche in arrivo dal Giappone, ci sono: Sword of the Stranger, lungometraggio animato di azione a carattere storico, Genius Party, un originale party movie frutto della collaborazione di diversi maestri dell’animazione giapponese, e SOS! Tokyo Metro Explorers: The Next, anime che ci porta alla scoperta del sottosuolo di Tokyo.
Il programma completo del Future Film Festival è uscito e lo potete trovare a questo indirizzo.


Controllo sulle aziende partecipate: Lucca Comics and Games supera l'esame

La commissione preposta del consiglio comunale di Lucca sta conducendo audizioni per il controllo sulle aziende partecipate. Stavolta è toccato a Lucca Comics and Games srl, rappresentata dal suo presidente Francesco Caredio.
Nel corso dell’incontro, dov'era presente anche l’assessore alla cultura del Comune di Lucca, Letizia Bandoni, Caredio ha illustrato l’organizzazione della società e del gruppo di lavoro che organizza le manifestazioni legate ai Comics, ai giochi di ruolo e al cinema di animazione poste in essere dalla società stessa, evidenziando presupposti, obiettivi e problematiche emerse nel corso dell’ultima edizione. Nel corso dell'incontro sono stati anche anticipati gli impegni del 2009.
Il dato più significativo che è emerso è che Lucca Comics and Games 2008, grazie all’affitto degli stand, al ricavato dei biglietti e alle sponsorizzazioni, è stata in grado di autofinanziarsi. E ciò permette alla società di guardare al futuro con relativa tranquillità (anche se l’andamento è legato, di volta in volta, anche a fattori imprevedibili come il tempo o il calendario) non escludendo di poter organizzare anche ulteriori iniziative, come da esempio 'Lucca Animation', il festival internazionale del cinema di animazione, già in calendario per marzo.
Riguardo alle problematiche emerse nel corso della passata edizione, Francesco Caredio ha informato la commissione che è stato recentemente costituito un comitato tecnico, composto da dirigenti e funzionari del Comune di Lucca per approfondire gli aspetti logistici connessi alle localizzazioni, ai parcheggi e ai collegamenti legati alla prossima edizione della manifestazione.
Caredio ha anche dato notizia dell’avvenuta approvazione da parte del consiglio di amministrazione, il 16 dicembre scorso, di un codice etico che detta norme per ispirare l’attività della società a principi che possano essere di riferimento per le giovani generazioni rispetto ai valori di libertà, dignità della persona umana, rispetto della salute e ripudio di ogni discriminazione basata sul sesso sulla razza, sulle condizioni personali e sociali, sul credo religioso e politico.
Da parte sua, l’assessore Bandoni ha sottolineato come Lucca Comics and Games sia preziosa per l’amministrazione nello svolgimento anche di altre attività culturali.

Il supereroe gay di Stan Lee pronto al debuto

Vi ricordate quando a novembre vi abbiamo parlato di un nuovo film su un supereroe gay firmato Stan Lee? La storia di un supereroe omosessuale? Bene. Ecco alcune nuove specifiche che arrivano direttamente dallo storico creatore di Spiderman.
Il suo nome rimarrà Thom Creed, e la storia quella un giovane appassionato di basket che va al college e di cui non sono ancora noti i poteri. Se sarà come da progetto iniziale ispirandosi totalmente al romanzo di Perry Moore “Hero”, i poteri del ragazzo saranno esclusivamente curativi.
L'anteprima di Thom Creed andrà presto in onda su una tv degli Stati Uniti e se il pubblico accoglierà con entusiasmo il nuovo personaggio dell'86enne Lee, le avventure del supereroe gay arriveranno in Europa nel corso dell'anno.

mercoledì 14 gennaio 2009

I SAURINI conquistano i bambini!

Sembra proprio questo il motto più adatto per descrivere il gradimento del pubblico verso il nuovo cartone animato prodotto dalla ANIMUNDI insieme a RAIFICTION e andato in onda al mattino, con due episodi, dalle 7,25 alle 7,50 su Raidue dal 3 al 19 Novembre scorso. La storia parla di cinque cuccioli di dinosauro – Saro, Ranu, Stego, Bronto e Nunzy - alla ricerca dei loro genitori scomparsi e finiti da qualche parte nel Tempo. Affrontando tante avventure a spasso per il pianeta grazie ai meteoriti neri – vere e proprie macchine del tempo giurassiche – devono riuscire nell’eroica impresa di ritrovare le loro mamme e i loro papà.
I numeri di questo grande successo, per una serie tv assolutamente nuova e in prima visione, parlano di uno share medio intorno al 10% (oltre 500.000 ascoltatori) con picchi di ascolto prossimi al 12% (oltre 600.000 spettatori). I SAURINI è stato il cartone animato con lo share più alto - durante tutta la sua programmazione - rispetto a tutti i cartoni presenti con esso nel contenitore CARTOON FLAKES di Raidue, che annoverava titoli Disney del calibro di ”Winnie Pooh & Tigro” e “Manny tuttofare”. E’ stato il cartone più visto in assoluto dai bambini in target 4-7 anni con uno share del 41,62%. Tra le bambine dello stesso target si riscontra un incredibile 50,70% di share (una bambina su due dell’intera platea televisiva) ed un altrettanto sorprendente 33,78% nel target 8-14 (1 su 3 dell’intera platea televisiva) con valori che hanno raggiunto il 42,86%. Questo a riprova di come il prodotto possa considerarsi a tutti gli effetti trasversale al target di riferimento (4-7 anni) grazie alle caratteristiche dei personaggi, alla qualità del disegno e alla struttura narrativa delle storie che hanno appassionato anche gli spettatori più grandi. Un prodotto che sembra proprio mettere d’accordo tutta la famiglia se anche il 18% degli adulti tra i 35 e i 44 anni hanno guardato i SAURINI.
Conseguenza di questo successo anche la programmazione della serie su RAI GULP (canale free del Digitale Terrestre presente anche sulla piattaforma SKY) dallo scorso 14 Dicembre con ben 3 appuntamenti durante la mattinata, dalle 7 alle 11 tutti i giorni della settimana compreso il sabato e la domenica.
C’è anche un bel sito all’indirizzo www.isaurini.com, dove poter approfondire la conoscenza dei nostri piccoli eroi, con giochi, immagini da scaricare, canzoni da sentire e curiose notizie sui dinosauri. Mentre il portale per i bambini della RAI – JUNIOR – www.junior.rai.it – ospita i SAURINI dedicandogli divertenti puzzle, giochi di memoria e gli episodi da visionare in streming andati in onda su Raidue.
E ancora tante novità, come la prossima distribuzione in DVD della serie con tante prese per i più piccoli ed un film nuovo di zecca dove i bambini vedranno i saurini come non li hanno mai visti: indossando dei graziosi occhialini, diventeranno in 3D!

Ed è per tutto questo che anche i SAURINI… amano i bambini!

Le novità di Mega 139 mentre scaricate gratis Mega 137

Anche questo mese è disponibile nelle fumetterie il nuovo numero di Mega, con tutte le anticipazioni sulle novità in uscita nei prossimi mesi. Diamo un’occhiata al suo contenuto leggendo il comunicato:

È disponibile nelle migliori fumetterie il numero 139 (gennaio 2009) di Mega, il mensile delle novità. In occasione dell’ormai imminente arrivo nelle sale cinematografiche dell’attesissimo lungometraggio diretto da Zack Snyder, Planeta DeAgostini Comics dà alle stampe una nuova edizione di Watchmen - Edizione Assoluta, il capolavoro di Alan Moore e Dave Gibbons, ora arricchito da una nuova copertina.

Mega 139
16,5×23,6, S, 144 pp, col. € 1,20

Una chiacchierata con Andrea Mutti, autore di Nathan Never, Crimini Finanziari e La Sindrome di Caino.
MechABC, la rubrica dedicata all’universo degli anime giapponesi, questo mese incentrata sui mitici robottoni anni ‘80.
The Essential: Booster Gold, seconda parte di un’approfondita biografia sull’eroe proveniente dal futuro, protagonista di 52 e della sua nuovissima serie personale realizzata da Geoff Johns e Dan Jurgens.
E inoltre: tutte le novità di fumetti, giochi, action figures, gadget, videogame e dvd dei prossimi mesi; Rileggendo (Detroit Metal City di Wakasugi Kiminori); Question Time (David Hernando risponde alle domande dei lettori sui progammi editoriali di Planeta DeAgostini); Aracnostrips (le strisce inedite di Spider-Man del 1987 realizzate da Stan Lee e Larry Lieber); Parola di Libraio (Salvatore Lamonica di Alastor Milano Fumetto - Milano) e molto altro!

Segnaliamo inoltre che da questa settimana è possibile scaricare dal nostro sito il PDF di Mega n.137, con tutte le novità in uscita a gennaio degli editori distribuiti in esclusiva da Alastor: http://www.alastor.biz/public/mega/mega_public/mega_137.pdf

Full Metal Alchemist, annunciato il team di animazione

Mancano tre mesi al debutto della nuova serie animata di Full Metal Alchemist e lo studio Bones, che in passato ha curato l’animazione della prima serie, ha già annunciato i nomi che andranno a comporre il team preposto alla realizzazione della seconda serie dedicata al manga di Hiromu Arakawa.
A darne conferma è lo stesso team director Yasuhiro Irie che, in un’intervista al magazine Kadokawa Shoten, si dimostra più che entusiasta del lavoro svolto fino a questo momento. Irie fa anche notare che questo sarà il primo lavoro dello studio Bones ad essere realizzato nei nuovi impianti della D Studio, dove stanno già reclutando le voci per i doppiatori.

Asterix continuerà le sue avventure anche dopo la morte di Uderzo

Il disegnatore francese Albert Uderzo, 81 anni, creatore insieme allo scomparso Renè Goscinny delle avventure del popolare guerriero gallo in perenne lotta contro i romani, ha autorizzato, con atto formale, l’uscita della serie a fumetti anche dopo la sua morte. Uderzo, figlio di genitori italani, ha ceduto al gruppo editoriale Hachette Livre l’autorizzazione a proseguire le pubblicazioni di Asterix all’infinito, con i disegni e le sceneggiature affidate ad altri autori.
La notizia è stata pubblicata dalla rivista specializzata «Livres Hebdo», che ne parla in un articolo riportando indiscrezioni di fonte editoriale, ed è stata confermata dalle edizioni Albert-Renè.
Hachette Livre, primo gruppo editoriale francese, ha acquisito nel dicembre scorso il 60% delle quote della casa editrice Albert-Renè, che pubblica gli album a fumetti di Asterix apparsi dopo la morte nel 1977 di Goscinny. Il restante 40% è posseduto da Sylvie Uderzo, la figlia del disegnatore. Anche l’erede di Goscinny, la figlia Anne, ha dato la sua adesione all’operazione, precisando che in un primo momento Albert Uderzo aveva manifestato titubanze e perplessità rispetto all’operazione. Nessuna cifra è stata resa nota circa il valore economico dell’affare.
Intanto, è già in preparazione un nuovo album di Asterix a firma di Albert Uderzo: uscirà il prossimo 22 ottobre in occasione del cinquantesimo anniversario della prima apparizione del fumetto, avvenuta il 29 ottobre 1959 sulla rivista «Pilote». Il nuovo album sarà una raccolta di brevi storie alle quali Uderzo sta lavorando in queste settimane. Si prevede, come tradizione, una prima tiratura di 3 milioni di copie solo per la Francia. Si stima che complessivamente gli album di Asterix abbiano venduto oltre 325 milioni di copie nel mondo, con traduzioni in 107 lingue.

martedì 13 gennaio 2009

Cartoons on the Bay 2009: da quest’anno aperto al pubblico

Amanti dei cartoons e del cinema d’animazione? Allora sarete felici di sapere la novità 2009 del Cartoons on the Bay: il festival sarà aperto al pubblico. Il Festival fino adesso riservato ai giornalisti e agli addetti ai lavori coinvolgerà anche gli spettatori con diverse sezioni: progetti crossmediali, cioè ai prodotti animati per telefonini, internet, merchandising oltre che per il cinema e la televisione e la migliore animazione interattiva.
Il target del pubblico scelto è anch’esso diversificato. Ci sono quattro le fasce d’età prese in considerazione: prescolare, kids e young adults e se ne è aggiunto un quarto, quello dei preadolescenti. E c’è di più: la Giornata Rosa, dedicata a canali tv e cartoon rivolti ad un pubblico femminile.
Da quest’anno cambia anche direttore: arriva Roberto Genovesi, giornalista professionista che da oltre vent’anni lavora nel settore dell’animazione, dei fumetti e dei videogiochi è già vice responsabile di RaiSat Ragazzi e coordinatore editoriale di Rai Gulp, e che si porta dietro tre edizioni direttore artistico del Salone Internazionale dei Comics di Roma (Expocartoon). Genovesi è anche conosciuto come scrittore di romanzi per ragazzi, sceneggiatore di fumetti e di cartoni animati, game designer di videogiochi e insegnante di Game Design e Ludologia alla Link Campus University di Malta.
L’appuntamento con Cartoons on the Bay è dal 2 al 5 aprile 2009 in Liguria, tra Rapallo, Portofino e Santa Margherita Ligure. Qui il sito ufficiale.
Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.