HOME BLOG FUMETTI CHARACTERS ARTICOLI REGOLE CONTATTI LINK RICERCHE MERCHANDISING

martedì 25 novembre 2008

Il ritorno di Goku e delle sette sfere in un nuovo film d'animazione

Goku e i suoi amici sono tornati. Dopo 11 anni Dragon Ball ci regalerà una nuova avventura a cartoni animati: si tratta di un anime speciale sviluppato dall’autore del manga Akira Toriyama per il Jump Super Anime Tour in Giappone.
Yo! Son Goku and his friends return! è il titolo della nuova avventura di Dragon Ball. protagonista della nuova storia è Tarble, il fratello di Vegeta che arriva sulla Terra. Lo speciale introduce altri nuovi personaggi: Abo, Kado e Aka, tre alieni che inseguono Tarble.
In attesa del film in live action dedicato a Goku e soci, potete vedere i video del nuovo anime di Dragon Ball che narrano una storia che si svolge due anni dopo la sconfitta di Majin Boo.





Bedmen, il batman turvo -video

Qualche tempo fa vi avevamo deliziato con il Superman indiano, che forse non era un aereo, non era un uccello, ma era sicuramente un ballerino perfetto.
Quindi potevamo trascurare Batman, l'Uomo Pipistrello, che con The Dark Knight potrebbe anche essere candidato all'oscar?
Ed ecco che arriva il semi-imbarazzante rip-off (cioè copia e imitazione grossolana, ma anche di opportunità di facile guadagno) Batman turco: Bedmen — yarasa adam, un film del 1973 scritto e diretto da Savas Esici e interpretato da Levent Çakir, Emel Özden, Altan Günbay e... ma ha senso proseguire?
Batman, in coppia con l'inseparabile Robin e a bordo di una di Batmobile molto ma molto anonima per l'epoca, sono il terrore di tutti i criminali, soprattutto quando sono intenti a rapire delle affascinanti fanciulle. La cosa davvero incredibile però che nonostante costumi e veicoli dal sapore quasi casereccio questo film ci presenta i protagonisti che combattono con uno stile altamente acrobatico, quasi circense con un incredibile capacità di agire in coppia, esattamente come dovrebbe essere secondo tutti i fumetti pre-crisis, cosa che non appare in nessuno degli altri altri film del cavaliere oscuro di Gotham, uno cosa che non può che fargli guadagnare 10 pollici su.

Spider-Man - inizia la festa per il numero 500 italiano

Cinquecento numeri sono veramente tanti, specie per l'Italia dove la maggior parte delle serie non riesce a superare il numero 50. Un numero così bello, e così rotondo merita una grande festa: non tutti i fumetti sono così fortunati ad avere una vita editoriale così estesa, come quella di Spider-Man!
Panini Comics è orgogliosa di aver raggiunto questo traguardo e per tradizione anche questa volta l’albetto in questione sarà speciale: la copertina sarà infatti dorata! All’interno verranno proposte 80 pagine di fumetto, articoli celebrativi e, per l’occasione, è intervenuto il romanziere italiano Gianluca Morozzi (Blackout, L’era del porco, Despero) per rendere unico questo momento.
Spider-Man 500 sarà in edicola/fumetteria a partire dal 18 dicembre, con copertina metallizzata Gold, al solito prezzo di Euro 3,00. I ragazzi di Panini Comics ci fanno sapere: All’interno, vecchi e nuovi amici si riuniscono all’Arrampicamuri per un clamoroso brindisi collettivo! I loro nomi? J.M. DeMatteis, Chris Bachalo, Tom DeFalco, Ron Frenz, Sal Buscema, Mark Waid, Adi Granov, Joe Kelly, Pat Olliffe, Zeb Wells & Fred Hembeck! Chi di voi segue Peter Parker dal primo numero? Fatecelo sapere…

Cesare Zavattini in mostra a Bologna

Cesare Zavattini, scrittore, giornalista, soggettista, pittore, una delle più significative figure del secolo scorso, compare anche tra i grandi maestri che negli anni Trenta contribuiscono a sviluppare il fumetto italiano. In occasione del ventennale della sua scomparsa l’Archivio Cesare Zavattini e la Biblioteca Panizzi di Reggio Emilia con la Cineteca del Comune di Bologna, intendono contribuire alla divulgazione dell’opera di un artista a tutto tondo, il cui sguardo è tra i più rappresentativi del Neorealismo italiano.
La mostra ripercorre e indaga il rapporto tra Zavattini e il fumetto attraverso una sezione di carattere storico con le storie illustrate da alcuni dei maggiori disegnatori dell’epoca come Walter Molino, Pier Lorenzo De Vita e Kurt Caesar. Ma Zavattini contro la Terra vuole essere anche un caloroso omaggio del Fumetto ad un maestro dalla fervida immaginazione che non smette mai di fare scuola. Due autori del fumetto italiano contemporaneo interpretano lo Zavattini soggettista per il cinema, attraverso una lettura personale con studi di personaggi e disegni. Alessandro Tota rilegge Miracolo a Milano (1951) e mette in scena i personaggi mai visualizzati di Diamo a tutti un cavallo a dondolo (1939); Marco Corona, invece, interpreta il soggetto per Sciuscià (1946), riscoprendo i personaggi, le scene, i luoghi, i colori e le atmosfere romane ispirate dalla scrittura zavattiniana.
Nella sezione dedicata ai documenti si troveranno schegge di vita, momenti di intimità, estratti di un carteggio, che ci mostrano alcuni aspetti privati di Zavattini. Una sorta di album di famiglia custodito dall’Archivio Cesare Zavattini presso la Biblioteca Panizzi di Reggio Emilia sarà accompagnato da alcune fotografie di scena dei film Miracolo a Milano e Sciuscià provenienti dall’Archivio fotografico della Cineteca di Bologna.
Il 4 dicembre, alle ore 18 lo storico del fumetto Luca Boschi terrà un incontro aperto al pubblico per approfondire il rapporto tra Zavattini e il fumetto.

dal 27 novembre al 6 gennaio 2009
Cineteca di Bologna
Sala espositiva - Via Riva Reno 72

http://www.cinetecadibologna.it/za_fumetto

orari:
lunedì – venerdì: dalle 9 alle 17
sabato e domenica: dalle 10 alle 18

La mostra rimane chiusa 8, 25, 26 dicembre, e il 1 gennaio.
La mostra è aperta il 6 gennaio.
Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.