HOME BLOG FUMETTI CHARACTERS ARTICOLI REGOLE CONTATTI LINK RICERCHE MERCHANDISING

sabato 13 settembre 2008

Le voci sul nuovo film di Daredevil

Che Daredevil, diretto da Mark Steven Johnson nel 2003, sia uno dei peggiori adattamenti di super eroi è un'opinione abbastanza condivisa. Che la Marvel voglia tornare sul luogo del delitto una voce. Al momento non pare sia avviata neanche la preproduzione di un progetto inerente le avventure dell'avvocato cieco.
Un commento a microfoni spenti di Jason Statham (Snatch) al Los Angels Times ha avviato la speculazione sul fatto che lo stesso attore potesse interpretare l'eroe cieco di casa Marvel. Frank Miller, autore di alcune delle saghe più memorabili delle avventure del personaggio, pare abbia approvato il casting, alimentando ulteriori speculazioni su una sua collaborazione al progetto. In realtà il progetto Daredevil è ancora tutt'altro che sicuro. E il calendario della Marvel è già piuttosto fitto: Magneto, Silver Surfer, Ghost Rider 2 nel 2009, Nick Fury, Ant Man, Thor nel 2010, Captain America, Spider-Man 4, Avengers nel 2011, Venom nel 2012, è la lunga lista dei progetti che la Marvel starebbe imbastendo per i prossimi anni secondo IMDb.
E per quanto riguarda Statham, siamo tutti scottati nell'aver visto a suo tempo Ben Affleck nei panni di Matt Murdock, ma non così disperati da sperare che questa sia la migliore soluzione auspicabile.
Daredevil, conosciuto in italia con il nome Devil, il cui vero nome è Matt Murdock, è un personaggio creato dallo sceneggiatore Stan Lee e dal disegnatore Bill Everett nel 1964, pubblicato dalla Marvel Comics.
Il giovane Matt Murdock salva la vita a un passante, evitando che venga investito da un camion, ma delle sostanze radioattive fuoriscite dal mezzo lo accecano.
Tutti gli altri sensi del giovane però si acuiscono, per cui egli svilupperà udito, olfatto e tatto e gusto superiori alla norma. Inoltre svilupperà un nuovo senso, il senso radar, che lo doterà della capacità di percepire il mondo circostante come se vedesse. Murdock diventerà poi avvocato e deciderà di combattere il male con un costume da diavolo rosso, copia dei costumi dei lottatori. Il padre infatti era un pugile costretto ridicolmente a fare il lottatore di wrestilng pur di mangiare.
Pur essendo un personaggio storico della Marvel, non è mai stato uno dei più grossi best seller. Fino ai primi anni '80, quando il cartoonist Frank Miller scriverà e disegnerà un ciclo di storie che verranno ricordate come capolavori assoluti dei comics. Il tragico intreccio di vicende che vedrà coinvolti i personaggi di Devil, Elektra, Kingpin e Bullseye, dal numero 168 fino al numero 181 della collana originale, è ancora oggi uno dei migliori esempi di fumetto super eroistico, con contaminazioni hard boiled, mai scritti. Superiore gli sarà solo il ciclo successivo di Miller, ossia Born Again, che vedrà Daredevil combattere contro un complotto del suo nemico Kingpin per sottrargli la sua vita. Una saga della quale è protagonista più Matt che il suo alter ego super eroistico.

Neil Gaiman e Alfredo Castelli saranno ospiti di Autunnonero

Tra ottobre e dicembre prossimi si svolgerà la terza edizione di Autunnonero, festival dedicato al folklore e alla cultura horror che vedrà due appuntamenti di estremo interesse per gli amanti del fumetto.
Si parte l’ 11 e 12 ottobre con un evento sul cinema e fumetto, tra sceneggiatura e storyboard, che prevede un seminario gratuito e aperto a tutti sulla sceneggiatura nel fumetto e nel cinema, ed un workshop su iscrizione tenuto da Alfredo Castelli, Paola Barbato, Diego Cajelli, Carlo Ambrosini e Luciano Regazzoni, docente di anatomia presso la scuola del Fumetto di Milano, disegnatore e autore di storyboard.
Sabato 18 e domenica 19 ottobre potrete invece incontrare Neil Gaiman per un dibattito sulle zone di passaggio tra i mondi, reali fantastici e folklorici.
Entrambi gli incontri si svolgeranno a Ventimiglia, presso Villa Hanbury.

Milo Manara in mostra al Festival del Fumetto di Lodz

Una grande mostra con protagonista il più noto illustratore e fumettista italiano nel mondo, Milo Manara, è in preparazione per la diciannovesima edizione del Festival del Fumetto di Lodz (Polonia), uno dei più importanti eventi del settore nell'Europa dell'Est.
Si estende così la rete delle collaborazioni internazionali del Salone del Fumetto di Napoli, che per l'occasione si sposta in Polonia come soggetto organizzatore delle mostre dell'artista veronese. Il festival polacco si terrà dal 3 al 5 ottobre e oltre ad ospitare l'esposizione di Manara, che sarà anche presente durante la kermesse, vanta tra i suoi ospiti di questo 2008 anche Tanino Liberatore e Moebius (l'autore francese sarà omaggiato anche con una mostra). Manara e Liberatore, poi, parleranno con il pubblico in un incontro moderato dal nostro direttore, Claudio Curcio. Manara poi incontrerà il pubblico dei suoi fan anche il 7 ottobre all'Istituto Italiano di Cultura di Varsavia.
Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.