HOME BLOG FUMETTI CHARACTERS ARTICOLI REGOLE CONTATTI LINK RICERCHE MERCHANDISING

mercoledì 13 agosto 2008

Kyashan, il ragazzo androide, torna con un nuovo anime

I ragazzi non invecchiano mai… quando sono androidi. Torna Kyashan, il ragazzo androide protagonista dell’omonimo anime degli anni 70 della Tatsunoko. Madhouse ha infatti prodotto un remake dal titolo Casshern Sins che andrà in onda in Giappone a partire da ottobre.
La storia ha come protagonista un giovane cyborg che combatte contro un esercito di robot per liberare l’umanità. Al suo fianco il suo migliore amico il cane-robot Flender (miglior amico perchè si trasforma in moto, jet, motoscavo e non deve pagare un cacchio di bollo o assicurazione).
Azione e combattimenti non mancheranno anche nel remake di Kyashan, per chi volesse saperne di più lo rimando al sito ufficiale giapponese.

ARRIVA "SUPER-PARIS HILTON", CARTONE ANIMATO SU "MTV"

Dopo Spiderman, Fantastici Quattro, X-men, Hulk e Iron Man e' la volta di "Super Paris Hilton".
La starlet d'oltreoceano ha raggiunto un accordo con Stan Lee, il padre dei supereroi della Marvel, per creare un cartone animato ispirato a lei che andra' in Onda su Mtv.
Ignoti i poteri straordinari di cui sara' dotata SuperParisHilton anche se, paradossalmente, ha anticipato che le piacerebbe "essere invisibile".
Speriamo almeno che il sorridente Stan la butti molto sulla parodia del genere supereroistico come in Superficial Friends, la serie a cartoni per il Web che vedeva Paris Hilton e le sue amiche Lindsay Lohan, Nichole Ritchie e le gemelle Olsen nelle vesti delle più egocentriche supereroine del mondo.

Bryan Talbot si ispira a Beatrix Potter per una graphic novel che parla di abusi sui minori

La Storia del Topo Cattivo (The Tales of One Bad Rat) di Bryan Talbot (Alice in Sunderland e Cuore dell’Impero II) è una graphic novel vincitrice del premio Eisner nel 1996, che ha segnato la svolta nel fumetto degli anni 90.
Ispirato dai racconti di Beatrix Potter (autrice delle storie per l’infanzia, creatrice di Peter coniglio), per la prima volta in un fumetto si parla di un tema tanto delicato come gli abusi sui minori. Talbot racconta in maniera geniale la storia di Helen Potter, un’ adolescente in fuga da casa, vittima di abusi da parte del padre.
Helen dialoga con un topo (immaginario) molto piccolo, che inizia a crescere dopo la sua fuga da casa, cresce fino a diventare un topo gigante. Helen in realtà parla con la sua anima, ed il topo è il simbolo della fiducia che ha in se stessa e che cresce da quando è in fuga.
Ne esce una storia mai ovvia e di grande impatto morale. Uno stile impeccabile, leggibile anche da chi non ha confidenza con il fumetto, una storia con cui qualsiasi lettore dovrebbe essersi confrontato.
Già pubblicata dalla casa editrice Phoenix, ritornerà grazie alla casa editrice bolognese Comma 22.
Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.