HOME BLOG FUMETTI CHARACTERS ARTICOLI REGOLE CONTATTI LINK RICERCHE MERCHANDISING

giovedì 10 luglio 2008

Voltron ritorna a fumetti

Da tempo si parla di un ritorno di Voltron: il robottone protagonista del mitico anime della nostra infanzia starebbe infatti per diventare il protagonista di un film, forse alcuni di voi lo conoscono con il nome di Golion, il primo nome che gli fu dato in Italia e poi modificato (nome più che giusto visto che Voltron è una serie americana datata 1984-1985 ispirata a due anime giapponesi King of Beasts Golion e Armored Fleet Dairugger XV, accorporati insieme).

La 20th Century Boys sembrerebbe molto vicina all’acquisizione dei diritti di Voltron per un eventuale adattamento in un film cinematografico.

Il film sarà scritto da Justin Marks (che ha già lavorato sullo script di He-Man and the Masters of the Universe, Freccia Verde e Street Fighter) e vedrà la storia svolgersi in Messico e in una post-apocalittica New York City dopo un invasione aliena. La rivincita di Voltron ricomincia però dai fumetti…

Negli anni 80 negli Stati Uniti Voltron è stato protagonista anche di una serie di fumetti, editi dala Devil’s Due Publishing, basati sul’anime giapponese. Oggi la Devil’s Due Publishing rilancia il fumetto di Voltron, con un look tutto nuovo.

Qui a fianco vedete la copertina del primo numero dei cinque volumi dedicati a Voltron e di seguito un anteprima del fumetto.





Cartoon club - festival internazionale del cinema di animazione e del fumetto

Da Gertie, il primo dinosauro nato dalla matita di un disegnatore (Winsor Mc Cay) proiettato al cinema agli inizi del ’900, ai 60 anni di Tex Willer; dal Diabolik-day fino al raduno delle Cosplay passando per stage di fumetti e una mostra-mercato. È un assaggio di "Cartoon club", il festival internazionale del cinema di animazione e del fumetto in corso a Rimini fino al 27 luglio.
Tema dell’edizione numero 24 è il giallo nelle varie nuances: dal noir al thriller poliziesco, fino al giallo storico. Promossa da Unasp-Acli della città romagnola, la rassegna propone proiezioni di cortometraggi dal mondo, mostre, spettacoli, concerti e dimostrazioni di fumettisti perfino in spiaggia. Attesi così a Rimini nel palazzo del Podestà sia l’eroe western più famoso d’Italia, protagonista di una mostra per il suo 60/o compleanno, sia la detective Julia (entrambi della scuderia Bonelli), mentre il fumetto Cornelio creato dallo scrittore Carlo Lucarelli sarà nella Sala degli archi.
Due le "chicche" del festival: il cartoon ante litteram Gertie, che il 18 luglio sarà proiettato nella terrazza del Grand Hotel per la prima volta accompagnato dalla partitura musicale originale eseguita al pianoforte, e il giorno dopo il "Diabolik day", una no-stop dedicata al personaggio creato dalle sorelle Giussani con una mostra, incontri con autori e una cena con performance teatrale. Lo stesso giorno, e quello successivo, appuntamento con la "Cosplay convention" riservata agli appassionati di fumetti e cartoons vestiti esattamente come loro.

Info: Festival, tel. 0541 784193 e www.cartoonclub.it

Lullaby i primi due numeri sono leggibili online gratis

Ideato e disegnato da Hector Sevilla, sceneggiato da Mike S. Miller e Ben Avery, Lullaby è una riscrittura di Alice nel Paese delle meraviglie che rimescola le carte in tavola portano Alice ad essere il braccio destro de La Regina di cuori e capo del suo esercito.
Ma sono un po’ tutte le fiabe a essere presenti in questa serie, dai protagonisti del Mago di Oz a Pinocchio passando per Peter Pan e molti altri. Se l’idea vi sfagiola e i disegni fortemente influenzati dallo stile giapponese fanno al vostro caso, potete leggere gratis i primi due numeri online qui.
Vi ricordo che Lullaby viene pubblicato in Italia da Italy Comics, qui più info.

Cinque ore con pipistrello nel reggiseno e non se ne accorge...

Scioccante episodio per una receptionist britannica che si è trovata, nel reggiseno, nientemeno che un pipistrello. La ragazza, Abbie Hawkins, ha raccontato di essersi accorta della presenza dell'animale dopo varie ore trascorse al lavoro in compagnia di una strana "vibrazione". La giovane, all'inizio, non ci ha fatto caso convinta si trattasse del suo cellulare: poi la scoperta. ll pipistrello si era addormentato nella sua abbondante "quarta".
L'incredibile episodio è accaduto a Norwich, est della Gran Bretagna. Dopo aver indossato per oltre cinque ore il reggiseno, Abbie Hawkins ha trovato il coraggio di verificare da che cosa fosse causato quello strano movimento. Inizialmente scioccata dall'imprevedibile scoperta, la giovane si è poi detta dispiaciuta per aver disturbato il sonno del "tenero" pipistrello.
"Sembrava così rilassato e a proprio agio - ha raccontato la ragazza - che mi sono sentita in colpa per averlo rimosso dalla sua posizione. Appena l'ho preso in mano, si è subito precipitato sotto la scrivania alla ricerca del buio. Probabilmente avrei dovuto lasciarlo dove si trovava e offrirgli una confortevole dimora". Il pipistrello è stato poi catturato da un collega della ragazza e rimesso subito in libertà.
Vista la reazione della ragazza tutti quanti incominciamo a capire perchè Bruce wayne ha scelto di vestirsi da pipistrello gigante...
Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.