HOME BLOG FUMETTI CHARACTERS ARTICOLI REGOLE CONTATTI LINK RICERCHE MERCHANDISING

sabato 26 aprile 2008

The Ufo: il secondo trailer

Ricordate il progetto no profit The Ufo che un pò tutti speriamo diventi un secondo Dark Resurrection? La curiosità aumenta (dopo quasi 5 anni, é il minimo) perchè è stato rilasciato il nuovo trailer che mostra un inseguimento aereo, e l’uscita di goldrake dal disco Atlas, penso che le nostre aspettative saranno soddisfatte.
Ritengo che il prequel sarà un capolavoro alla stregua di tante produzioni internazionali, ricche di grandi effetti speciali. Le animazioni in CGI sono ultra-realistiche.


Le veneri di Manara per Chanel

Il mondo della moda scopre il fumetto e così Milo Manara disegna in esclusiva per Chanel le sue stupende veneri per promuovere Beauté Initiale, la gamma di cosmesi per le pelli tra i 25 ed i 35 anni.

Non ci troviamo davanti alla prima collaborazione tra il maestro del fumetto osè d’autore e la nota casa di cosmesi francese,già nel passato aveva realizzato lo storyboard per lo spot del profumo Chanel n°5 (Estella Warren che impersona Cappuccetto Rosso e che zittisce i lupi e si allontana per le strade di Parigi).

Per la realizzazione delle tavole si è ispirato alla bellissima ex top model Shalom Harlow.

Stan Lee e Virgin Comics al NYCC

Già da tempo si sapeva di una collaborazione tra Stan Lee, artefice delle fortune della Marvel e creatore dei principali personaggi della “casa delle idee” e la Virgin Comics, che strizza fortemente l’occhio al mercato dell’Asia Orientale.

Negli scorsi giorni, al NYCC(New York Comic Con) si è tenuto un incontro con lo stesso Stan Lee e il CEO di Virgin Comics, Sharad Devarajan, in cui sono stati chiariti i termini della collaborazione: Stan Lee creerà una nuova linea di supereroi destinati alla Virgin Comics, volti a formare un universo unico con una continuity degna dei comics della Marvel. Insomma, detto in parole povere, si tratta di rifare ciò che Lee ha fatto durante gli anni Sessanta per conto della Virgin.

E’ chiaro che la sfida è ben diversa, come ha sottolineato lo stesso Stan Lee: la situazione della Marvel ai tempi della nascita di Spiderman e soci era sicuramente meno florida di quella della Virgin, che è pronta ad investire grandi capitali per reclutare i migliori sceneggiatori, disegnatori e grafici. Insomma, la base di partenza è molto più solida e promette bene. Bisogna soltanto sperare che la qualità dei personaggi e delle storie sia all’altezza del degli ottimi mezzi a disposizione di Stan Lee e della Virgin Comics.

"Lucca Animation": chiude la manifestazione, ma proseguono le mostre

In programma Al Cinema Centrale (piazza Cittadella) alle ore 11 appuntamento con la sezione dedicata all’Animazione e Musica 3^ parte dedicata alla musica “non narrativa”. Alle 14 Concorso Cortometraggi con una selezione di opere da tutte le parti del mondo: da The Danish Poet di Torill Kove della Norvegia, attraverso opere provenienti dalla Polizia dall’Australia alla Gran Bretagna. Alle 16 la sezione “Animazione e Musica” con una selezione di Video Musicali che hanno fatto ricorso alle più diverse tecniche d’animazione, alle 18 omaggio a Gianluigi Toccafondo, artista innovativo fra i più importanti in Italia, che ha realizzato il manifesto della manifestazione. Alle 20,30 il cinema Centrale ospita la manifestazione di chiusura, per chiudere alle 22,30 alla sezione dedicata all’Estonia – dopo l’indipendenza, con le produzioni Esti Joonisfilm.

Al Cinema Astra, la mattina viene proiettato alle 11, il lungometraggio la Città Incantata del maestro giapponese Miyazaki, in concorso per il Premio dei Premi, alle ore alle 14 per Animation Now l’omaggio alla produzione contemporanea delle della Gran Bretagna, in un trionfo di stili di animazione diversi. Dopo la sezione dedicata ai cortometraggi in 3D (ore 16) la quinta parte delle selezioni dedicate ai Cortometraggi in concorso, alle ore 18 in concorso per Animazione e Musica l’opera dell’americano Bill Plymton The Tune. Alle 22,30 si riprometta il vincitore del Premio dei Premi aggiudicato dalla giuria del festival.

Se il festival chiude proseguono però le mostre realizzare in collaborazione con il museo del fumetto all’Ex Real Collegio (dietro S. Frediano): quella dedicata alle opere di “Gianluigi Toccafondo”, la mostra “Copertinando”: retrospettiva dedicata ad alcuni fra i migliori artisti che hanno illustrato le copertine dei libri della casa editrice Mondatori, da Pinter a Thole. Così come la galleria dedicata a ai 60 anni di Tex, che ripercorre passato e futuro di uno dei fumetti più noti e apprezzati.

COLLEZIONANDO – Fino a domenica 27 Aprile, sempre all’ex Resl Collegio, prosegue la mostra mercato fumetto da collezione e di antiquariato, con 40 espositori del settore e la possibilità di ammirare i magnifici 10, i pezzi più ricercati e di più valore di tutti i tempi così come indicati dagli operatori del settore.

A Palazzo Giungi prosegue anche “Quando il West arrivò a Lucca” che presenta oltre 400 opere, veri quadri, dei maggiori artisti italiani che hanno illustrato la frontiera americana: da Hugo Pratt a Calegari, attraverso Toppi e Serpieri.

Al Museo del Fumetto, in piazza S. Romano, prosegue a riscuotere successo “Quando Lucca diventò un fumetto”, che raccoglie le opere degli artisti che hanno inserito la nostra città nei fumetti: da Walt Disney a Drago.

In piazza Napoleone, luogo in cui è stata montata una tenda per l’info point e l’ufficio accrediti, è stata installata l’esposizione “NukuFilm”, lo studio estone fondato nel 1957 come dipartimento d’animazione, la mostra ricostruisce il presente e il passato dello studio tramite un’ampia galleria di pupazzi, scenografie e oggetti di scena.

I Puffi ritornano su Boing

Eravate ansiosi di rivedere i piccoletti blu? A grande richiesta, dal 28 aprile (dal lunedí al venerdí alle 20.20) su Boing ritorna la serie de i Puffi, in attesa e con la curiosità di vedere il film in 3d, previsto per novembre.

Un bel compleanno per i simpatici e gentili ometti creati dal disegnatore belga Peyo. Vedremo il popolo degli omini blu guidato da Grande Puffo messi alla prova dagli avvenimenti che devono affrontare per la salvaguardia del villaggio composto di casette colorate a forma di fungo.

E’ un simpatico microcosmo, quello abitato dai Puffi, dove regna un’atmosfera poetica, dove ogni cosa é semplice e delicata tanto che i protagonisti del cartone sono amati da ogni tipo di pubblico. Fantasia e avventure si mescolano nelle vicende dei pacifici Puffi minacciati di volta in volta dal perfido mago Gargamella e la sua gatta Birba che vorrebbe mangiarseli, o dai briganti che vogliono impadronirsi del loro tesoro, o da problemini interni alla comunità come quando uno dei Puffi vuole diventare dittatore. Ma dopo un po’ di fatica tutto si sistema perchè tra gli ometti deve tornare, com’é consuetudine, un’ atmosfera serena fatta di canzoni, danze e condivisione.
Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.