HOME BLOG FUMETTI CHARACTERS ARTICOLI REGOLE CONTATTI LINK RICERCHE MERCHANDISING

venerdì 18 gennaio 2008

"A-Team" passa al grande schermo

Un'altra mitica serie televisiva degli anni 80 è pronta a fare il balzo verso il grande schermo. Si tratta di "A-Team", dove un gruppo di reduci della guerra del Vietnam si mettevano a disposizione di persone in difficoltà. Ad annunciare il progetto del film è stato il regista, John Singleton, che ha dichiarato di aver già ingaggiato Woody Harrelson per il ruolo di Murdock, il più svitato del gruppo.
La serie, arrivata in Italia nel 1983 e replicata più volte fino ai giorni nostri, è stata tra le più amate per il cocktail di azione di azione e commedia, infarcita di "militarismo buono", dove armi ingegnosissime e potenzialmente letali in realtà non uccidono mai nessuno. Gran parte del merito del successo è dei personaggi che componevano l'"A.-Team": il capo della banda era il colonnello John "Hannibal" Smith, che adorava i "piani ben riusciti" ed era interpretato dal George Peppard di "Colazione da Tiffany"; ai suoi ordini una serie di elementi a dir poco pittoreschi, a partire da P.E. Baracus, tutto collane d'oro e cresta da moicano (interpretato dal mitico Mr. T, visto anche in "Rocky III"), per arrivare allo sciupafemmine Templeton "Sberla" Pecke e al matto del gruppo, il capitano Murdock.
Proprio quest'ultimo è l'unico personaggio che al momento ha già un volto, quello di Woody Harrelson. Se molti particolari sono ancora avvolti nella nebbia su una cosa i fan della serie possono stare tranquilli: il film sarà il più fedele possibile all'atmosfera dell'orginale, e non la stravolgerà come accaduto per esempio con "Starsky e Hutch", trasformato in una commedia. "Non intendo ridicolizzare gli A- Team - ha chiarito il regista John Singleton - anzi cercherò di rispettare i canoni del film d'azione anni 80, prendendo spunto da capolavori quali 'Die Hard' e 'Arma Letale'".
"Il copione è pronto, ma manca tutto il resto, a partire dagli attori - continua Singleton al sito Collider.com che spiega così la scelta di Harrelson - L'unica persona che finora mi è sembrata perfetta per interpretare uno dei personaggi più interessanti degli A- Team è stato proprio Woody". Non è dato sapere se dell'A-Team in versione cinematografica farà parte anche Amy Amanda Allen, ovvero l'unico componente femminile del gruppo che però partecipò a due sole stagioni sulle cinque totali di messa in onda.

FUTURE FILM FESTIVAL - PROGRAMMA DI VENERDI' 18

Future Village


Tutti i giorni:



  • Ritiro accrediti dalle ore 9 alle ore 19

  • I super-eroi del quotidiano, mostra a cura di Flash Fumetto

  • Mostra collettiva delle opere degli studenti della Scuola Internazionale di Comics

  • Spazio Autodesk

  • Bookshop Libreria Trame e bookshop Break Point Books e bookshop Minimum Fax

  • Spazio trattamenti Shiatzu a cura di Araba Fenice


Sala del Capitano


11,00 Business Breakfast

Rumblefish presenta al pubblico le sue nuove produzioni.

A tutti i partecipanti è offerta la colazione.


12,00 Conferenza stampa con Mark Holmes, Chris Wedge e Mike Thurmeier.


15,00 (Cine)bloggers to the Future

Tavola rotonda sul fenomeno dei cinebloggers, con Kekkoz, Seconda Visione, Sara the Hutt, Oh Daesu, Roy Menarini. Coordina Andrea Bruni.


17,00 Future Web Festival

Dall’arte in SL al web 3D

Incontro con Eva e Franco Mattes (0100101110101101.org), Marco Cadioli (Marco Manray). Coordina Luca Vaglio.

Uno sguardo critico verso l’arte sul web, partendo dai protagonisti che usano Second Life per andare oltre i suoi limiti.


Sala del Quadrante


17,30 Future Film Kids

Effetti speciali: come si fanno?


Laboratorio a cura di Claudio Giapponesi.


Sala Re Enzo


18,00 Festival Showcase

Selezione di corti dall’ultimo festival Cicdaf
, Cina.

A seguire aperitivo e DJ Set con Jonathan Clancy (Radio Città del Capo).


Spazio Hera


16,00 Future Film Short Anthology – Vol. III

Selezione esclusiva dei migliori corti delle passate edizioni.


17,00 Presentazione del manga Tekkonkinkreet – Soli contro tutti di Taiyou Matsumoto (Kappa Edizioni). Attesissimo dagli appassionati di manga e cartoni animati, arriva finalmente in Italia il manga da cui è tratto l’omonimo film di Michael Arias in programma al FFF 2008.


18,30 FFF QUIZ

Questionario con domande sul cinema di animazione e con SFX. In palio 5 inviti per due persone (da cambiare in cassa con due biglietti ridotti a € 1) per il film Black Sheep di Jonathan King (in programma il 19/01), gadget dei film presentati al Festival e il mitico Future Film Kit.


Cinema Teatro Manzoni


10,00 Future Film Short – Premio del Pubblico Groupama

Programma 7
(110 min., Betacam, V.O.).

The Wrong Trainers di Kez Margrie, Slinky Pictures LTD., 2006, Regno Unito; Une èpouse dipsomane di Claire Baillod e Respaud Lang-Willar, Ati-Paris 8, Francia , 2006; A Millennium Giraffe di Jong-Shik Won, Ashubia Animation Production, Corea, 2007; Aquarium di Denizcan Yüzgül, Film School Zlin, Repubblica Ceca, 2007; Artificial Worlds di Richard Fenwick, One Dot Zero Industries, Regno Unito, 2006; Non – Q… Too Much Tv di Nicodemo Barillaro, The Medos, Italia, 2006; Not the End di Clemens Steiger, Swiss Television and Einsteigerfilm, Svizzera, 2006; Nuovo avvento di Fabio Mattia, Simona Di Michele, Naba, Italia , 2007; Once a Crow di Abdollah Alimorad, Kanoon, Iran, 2006; One Devil and his Dog di Tony Clarke, The Arts Institute at Bournemouth, Regno Unito, 2007; Le cafè di Stéphanie Marguerite, Emilie Tarascou, Ecole des Métiers du Cinéma d’Animation, Francia, 2007; Page d’ècriture di Filippo Giacomelli, Fabio Tonetto, Juan Francisco Correa Diaz, Centro Sperimentale di Cinematografia di Torino, Italia, 2007; Zlin Soup di Akile Nazli Kaya, Film School Zlin, Repubblica Ceca, 2007.


12,00 Film fuori concorso

Anteprima italiana di RH+ El vampiro de Sevilla (RH+: The Vampire of Seville) di Antonio Zurera, Spagna, 2007 (80 min., Betacam, V.O. con s/t in italiano).

Dopo aver passato più di cinquecento anni al servizio del conte Von Salchichen di Francoforte, Don Manuel Malasangre decide di riportare in Spagna la sua singolare famiglia di vampiri. Niente però va come previsto e la famiglia si ritrova divisa molto prima di giungere a destinazione. Così, Don Manuel finisce a New York ad aiutare un alieno a salvare la Statua della Libertà da una creatura malvagia e dall’Unione dei Vampiri Americani.


15,00 Evento Pixar Animation Studios

Il microcosmo di un corto: Lifted (5 min., 35mm, senza dialoghi).

Mark Holmes, production designer del corto Lifted, presenta il dietro le quinte del film, raccontando la nascita di un vero e proprio microcosmo animato.

Lo stesso Holmes ha dichiarato: “Avete mai pensato a cosa succede quando si progetta un corto alla Pixar? Come tutte le cose che si vedono sullo schermo – e anche quelle che non si vedono – devono essere disegnate anche nei più minimi particolari perché siano il più possibile comprensibili?”


19,00 Evento Blue Sky Studios

Horton Hears a Who!


In anteprima mondiale al Future Film Festival vengono presentate le prime immagini del nuovo film in animazione 3D prodotto dalla Blue Sky: Horton Hears a Who!, tratto dal famoso romanzo di Dr. Seuss.

Sono presenti al Festival:

Chris Wedge Blue Sky Studios Vice President, Creative Development;

Mike Thurmeier Senior Supervising Animator per Horton Hears a Who!


21,00 Tekkonkinkreet Sushi

Aperitivo sushi offerto da FFF e Sony Pictures Home Entertainment.


A seguire:

Film in concorso – Lancia Platinum Grand Prize

Anteprima italiana di Tekkonkinkreet – Soli contro tutti di Michael Arias, Giappone, 2007 (111 min., 35 mm, V.O. con s/t in inglese e italiano).

A Treasure Town, dove la luna sorride e i ragazzi volano, Nero (Kuro) e Bianco (Shiro), due supereroi complementari, un po’ bambini innocenti e un po’ monelli di strada, vegliano sulla città, battendosi con Yakuza e assassini alieni.

Dal manga del più interessante autore giapponese, Taiyou Matsumoto, il nuovo straordinario film d’animazione dello Studio 4°C, esordio alla regia del supervisore agli effetti digitali di Animatrix.


24,00 Film fuori concorso

Anteprima italiana di Aliens vs. Predator 2 di Greg Strause e Colin Strause, USA, 2007 (86 min., 35 mm, V.O. con s/t in italiano).

Nel sequel del successo mondiale Aliens vs. Predator, i mostri, protagonisti di due dei franchise film più spaventosi di tutti i tempi, si muovono guerra nella tranquilla cittadina di Gunnison, Colorado. Un giovane sceriffo, il suo migliore amico nonché ex compagno di cella e una soldatessa guidano un gruppo di cittadini disperati mentre Aliens, un Predator “sterminatore” e una nuova minaccia mortale si scontrano.


Cinema Jolly


10,00 Film in concorso – Lancia Platinum Grand Prize

cd-big.png Anteprima italiana di Ben X di Nic Balthazar, Belgio, 2007 (90 min., 35 mm, V.O. con s/t in italiano).

Ben è diverso. La sua vita è un universo a sé stante, dove lui gioca senza sosta al suo videogioco on line preferito, Archlord, mettendocela tutta per prepararsi ad affrontare la dura realtà in cui vive. Stanco di essere ogni giorno vittima del bullismo dei compagni, Ben escogita un piano. Ma poi entra nella sua vita Scarlite, la ragazza conosciuta giocando on line. Questo non era nei piani…


12,00 Film fuori concorso

Anteprima di Nocturna di Victor Maldonado e Adriá García, Spagna, 2007 (80 min., 35 mm, V.O. con s/t in Italiano).

Un improvviso black out delle stelle minaccia di lasciare la notte sommersa nella più profonda oscurità. Tim, un bambino timoroso che vive in un orfanotrofio, acquisterà il coraggio necessario e affronterà un’emozionante avventura attraverso Nocturna, un mondo parallelo che spunta ogni notte quando ci addormentiamo.


15,00 Film in concorso – Lancia Platinum Grand Prize

cd-big.png Anteprima italiana di Tekkonkinkreet – Soli contro tutti di Michael Arias, Giappone, 2007 (111 min., 35 mm, V.O. con s/t in inglese e italiano)

A Treasure Town, dove la luna sorride e i ragazzi volano, Nero (Kuro) e Bianco (Shiro), due supereroi complementari, un po’ bambini innocenti e un po’ monelli di strada, vegliano sulla città, battendosi con Yakuza e assassini alieni.

Dal manga del più interessante autore giapponese, Taiyou Matsumoto, il nuovo straordinario film d’animazione dello Studio 4°C, esordio alla regia del supervisore agli effetti digitali di Animatrix.


17,00 Film in concorso – Lancia Platinum Grand Prize

Anteprima italiana di Ben X di Nic Balthazar, Belgio, 2007 (90 min., 35 mm, V.O. con s/t in italiano).

Ben è diverso. La sua vita è un universo a sé stante, dove lui gioca senza sosta al suo videogioco on line preferito, Archlord, mettendocela tutta per prepararsi ad affrontare la dura realtà in cui vive. Stanco di essere ogni giorno vittima del bullismo dei compagni, Ben escogita un piano. Ma poi entra nella sua vita Scarlite, la ragazza conosciuta giocando on line. Questo non era nei piani…


19,00 Los Campeones de Latinoamerica

Omaggio all’animazione brasiliana – Programma 2


Anteprima italiana di Wood & Stock: Sexo, Orègano e Rock’n Roll di Otto Guerra, Brasile, 2006 (81 min., 35 mm, V.O. con s/t in inglese e italiano). Presenta Otto Guerra.

Wood e Stock sono due hippy veterani incapaci di adattarsi alla vita contemporanea. I loro ritmi sono troppo placidi per il caos della metropoli, ed è dura per due spiriti liberi come loro adattarsi a pagare le bollette e, peggio ancora, a fare i padri di famiglia.

Un’esilarante satira al vetriolo, da un maestro dell’animazione brasiliana.


21,00 Teatro animato

Stanze di guerra – Cabaret elettrico
di Riccardo Mannelli e Marco Michiorri.

Incontro con Riccardo Mannelli e Marco Michiorri e presentazione in video del suo spettacolo Stanze di guerra – Cabaret elettrico.


23,00 Omaggio a Toei Animation – L’età d’oro dell’animazione giapponese

Hyokkori Hyotan Jima (The Madcap Island) di Taji Yabushita, Giappone 1967 (62 min., 35 mm, V.O. con s/t in inglese).

Originale versione comica de L’Isola del tesoro, il film è una delle perle rare dello studio il cui titolo significa “all’improvviso un’isola a forma di zucca”.


Europa Cinema


10,00 Omaggio ad Halas & Batchelor

Programma 3 – Cortometraggi e Educational Films
(101 min., 35 mm, V.O.).

Automania 2000 di John Halas, Regno Unito, 1963; Magic Canvas di John Halas, Regno Unito, 1948; Old Wives Tales di John Halas, Joy Batchelor, Regno Unito, 1943; Dream Doll di Bob Godfrey, Laszlo Grgic, Regno Unito, 1979; Train Trouble di John Halas, Joy Batchelor, Regno Unito, 1940; 6 Little Jungle Boys di John Halas, Joy Batchelor, Regno Unito, 1945; Check to Song! di John Halas, Regno Unito, 1951; Dolly Put the Kettle on di John Halas, Joy Batchelor, Regno Unito, 1947; Moving Spirit Bob Privett, Allan Crick, Regno Unito, 1953; Painter and Poet NO. 4 di John Halas, Regno Unito, 1951; As Old as the Hills di Anson Dyer, Len Kirkley, Regno Unito, 1950; Doctor in the Sky di John Halas, Regno Unito, 1984.


12,00 Los Campeones de Latinoamerica

Omaggio all’animazione cubana – Programma 2
(75 min., Betacam, senza dialoghi).

Antologia di Filminutos, serie di cortometraggi della durata di un minuto ciascuno.


14,00 Los Campeones de Latinoamerica

Omaggio all’animazione messicana – Programma 1
(117 min, 35 mm, V.O. con s/t in italiano).

Sin Sostèn di Renè Castello, 1998; 4 maneras de tapar un hoyo di Guillermo Rendón, 1995; Hastas los huesos di Renè Castello, 2001; Alquimia Malapata di Felipe Morales, 1995-2000; Sìnrome da linea blanca di Lourdes Villagomez, 2003; BerlitadLa degènesis di Pablo Ángeles 2006; di Dominique Janard, 1998; Fosfenos di Erwin Neumaier, 2002; Largo es el camino al cielo di José Ángel García Moreno, 1996; Modelo Siqueiros di Mariana Rodríguea, 2006; El octavo dìa di Juan José Medina, Rita Basulto, 2000; Desde adentro di Dominique Janard, 1996.


16,00 Futuro dei Toons a Occidente

Programma 3

Aqua Teen Hunger Force
di Dave Willis e Matt Maiellaro, USA, 2001-2002 (Ep. 1-5, 50 min. Betacam, V.O. con s/t in italiano).

Aqua Teen Hunger Force racconta la storia di tre personaggi (visivamente un mix di cibo fast-food e fattezze antropomorfe) che, pur seguendo una vaga storia di crimine, hanno come principale obiettivo quello di fare dell’ironia e del sarcasmo.

In collaborazione con Cartoon Network.

Futuro dei Toons a Oriente

Programma 4

School Rumble Second Term (School Rumble Nigakki) di Shinji Takamatsu, Giappone, 2004 (Ep. 1-2, 45 min, Betacam, in italiano)

Esilarante commedia scolastica degli equivoci diretta dal regista del robotico Gundam X e del divertente Gintama.

In collaborazione con Cartoon Network.


18,00 Futuro dei Toons a Oriente

Programma 5

Dennô Coil di Mitsuo Iso (ep. 1, 2, 3, 75 min., DVD, V.O. con s/t in italiano).

Affascinante e poetica versione virtuale dei Goonies e prima prova registica del nuovo talento Mitsuo Iso, già key animator per tutti i più importanti studi di animazione giapponesi.


20,30 Pantalla animada – Omaggio all’animazione spagnola

Programma 4 – Animazione indipendente
(100 min., DVD e 35 mm). Presenta Juan Pablo Etcheverry.

Linko Killer Machine di Juan Pablo Etcheverry, 1999; El arbol de Calle 13 di Juan Pablo Etcheverry, Egon Schiele di Juan Pablo Etcheverry, 1998; Dog Interface di Juan Pablo Etcheverry, 2000; De tripas y corazón di Juan Pablo Etcheverry, 2002; La flor mas grande del mundo di Juan Pablo Etcheverry, 2007; Spains Loves You di Isabel Herguera, 1985; Safari di Isabel Herguera, 1988; La gallina ciega di Isabel Herguera, 2005; Haragia di Begona Vicario, 1999; Geroztik Ere di Begona Vicario, 1995; Zureganako Grina di Begona Vicario, 1996; Pregunta por mi di Begona Vicario, 1996.


22,30 Film in concorso – Lancia Platinum Grand Prize

cd-big.png Anteprima italiana di De Profundis di Miguelanxo Prado, Spagna-Portogallo, 2006 (80 min., 35 mm, senza dialoghi).

In una casa in mezzo al mare, una donna attende il ritorno dell’amato, un pittore marinaio. Quest’ultimo naufraga durante una tempesta, e vive un’incredibile avventura sottomarina. Una fiaba raffinata e dai toni acquerellati, diretta da un maestro del fumetto mondiale.


24,00 Strip-Screen – Super Heroes Against the Screen

Programma 3
(30 min, Super 8). A seguire:

FFF-XXX: La carne del Cartoon – Programma 2

Il nano e la strega di Gibba, Italia, 1976 (76. min, DVD).

Anche l’Italia vanta il suo lungometraggio sessualmente trasgressivo grazie al grande Gibba: Il nano e la strega, incentrato sulle (dis)avventure di un nano superdotato, bramato da una strega affamata di sesso.


Libreria Trame (Via Goito 3/c)


17,30 Presentazione del romanzo Catherine del team creativo Globalgroove edito da Livello 4.

Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.